Archivi tag: suocera

berrò l’amaro calice fino in fondo

giovedì scorso prendo la telefonata di mia suocera. i soliti convenevoli idioti (e come stanno i bimbi? ah non so di che bimbi parla, qui ci sono solo adulti eheheheeh) e poi mi chiede che facciamo per pasqua. io ignara dico la verità, cioè che siamo a casa. mica potevo immaginare che allora ci avrebbe invitato a pranzo!!!!!! non l’ha mai fatto in 35 anni che la conosco!

Re Mida è andato avanti fino a domenica ad immaginare scenari apocalittici per questo invito (secondo me è in punto di morte, forse vuole che assumiamo mio fratello, forse vuole che diamo l’appartamento del custode a mia sorella, ….). I ragazzi hanno fatto un po’ di storie, soprattutto figlia grande, ma alla fine abbiamo risposto compatti

non so se riesco a far capire come siamo stati.

 

tanto per cominciare figlio piccolo ci chiede stralunato dove stiamo andando, e così abbiamo scoperto che non era mai stato a casa di sua nonna dopo il trasloco (avvenuto un anno fa….)

mia suocera arriva con 3 pacchetti di sigarette e li da ai miei nipoti dicendo: ecco l’uovo della nonna! poi guarda i miei figli e capisce che a loro non può dare lo stesso, allora recupera una stecca di cioccolato (scaduta) e gliela da a figlia grande dicendo di dividerla con suo fratello.

mia cognata, felice proprietaria di un dobermann non addestrato, che ci racconta che ha litigato con una donna perchè il cane le è saltato addosso e la donne si è spaventata. le ho detto puttana chiama pure i vigili io ti denuncio perchè mi hai spaventato il cane!!!!

mio cognato che chiede a mio marito come fare ad avere la patente nonostante sia imbottito di psicofarmaci…..eh già sono diventati più severi…ma va?????

è un’occasione praticamente unica nel suo genere e mia suocera per non far la fatica di allungare la tavola mette 3 nipoti in cucina e due a tavola con noi.

figlio piccolo dalla cucina mi manda un sms: vuoi che invento un problema che ci porta tutti fuori di qui in un nanosecondo?

berrò l’amaro calice fino in fondo, gli ho risposto. mi sono sentita un’eroessa, come dice figlia grande

URCA!!!!  mi sono dimenticata la cosa più disgustosa!!! 10 persone, 6 che fumano ininterrottamente durante tutto il pranzo (indovinate chi??). A nulla è servito tossire ripetutamente, annusarsi disgustati i vestiti, passarsi un tovagliolo bagnato sugli occhi, cercare di aprire la finestra….alla fine del pranzo puzzavamo tutti come posaceneri!