il ritmo del Natale

è iniziato Dicembre e io come ogni anno mi sorprendo a fare luuuuunghi respiri, in continuazione

tutto intorno parla di gioia e felicità, di copertine sulle gambe, la meraviglia di ritrovarsi a tavola, i regali da scambiarsi; quello che vedo io è una lunga corsa ad ostacoli fino al 24, quando finalmente ci sarà il cenone a casa di mia mamma o di mia sorella. Avevo proposto casa mia, dove ho una sala grande come tutta la casa di mia madre, ma mi è stato risposto che nessuno ha voglia di fare i 30 km per andare e tornare; nessuno si è posto il problema che i km li devo fare io i miei figli con i rispettivi morosi, ma sinceramente la cosa non mi disturba, preferisco di gran lunga andare da loro, salutare a mezzanotte, aspettare la mattina del 25, abbracciare i miei figli e mettere in moto il camper, destinazione Sicilia

ma prima delle vacanze ci saranno queste due settimane che vedo nel calendario e che mi angosciano come poco: trasporti che non si trovano, materia prima che non arriva, clienti impazziti per le consegne, animali da sistemare, casa da pulire, camper da preparare, visite mediche da fare, cene sociali e di amici, conti da saldare, soldi che non bastano mai, problemi da risolvere (siamo senza riscaldamento sia in casa che in azienda, tanto per dire) che renderanno frenetiche e assurde queste due settimane

è come il suono del tamburo, che comincia con un ritmo e man mano che si avvicina Natale batte sempre più forte fino a diventare un ritmo impazzito, che spazza via tutta la magia e la voglia di fare le cose bene: l’importante è solo di sopravvivere a queste due settimane, per respirare poi durante le vacanze

e ogni anno è peggio, sembra impossibile

chi mi nomina di nuovo la magia del natale si becca un cartone in faccia

9 risposte a “il ritmo del Natale

  1. AHIME’ tutto vero ….

  2. E’ vero, sono giorni frenetici un po’ per tutti. Ma tu pensa come a un faro nella notte, la tua bella partenza per la Sicilia! Vedrai che tutto ti sembrerà più sopportabile 🙂

  3. Il brutto di questo periodo (secondo me) è che sono cambiati i ritmi e il lavoro . . . quando la nostra civiltà era principalmente contadina era giusto aspettarsi che la gente in questa parte dell’anno rallentasse i lavori e si dedicasse alla socialità e alla riflessione.
    Al giorno d’oggi, intendo proprio questo periodo industriale e pandemico, è davvero difficile rallentare.
    Mi pare un’ottima idea quella di andare da mamma, meno pensieri e meno lavoro . . . puoi partire serena e goderti la festa e le ferie seguenti!

    Io sto cercando di calmare FigliaGrande che, tra addobbi e pensiero per i pranzi, quarantene e lavoro con i bambini sta decisamente col fiatone . . . le ho fatto presente che, potrebbe aver la febbre (quel giorno) per cui meglio che abbiamo poche cose da fare e le alternative!
    Infatti, suo padre ieri sera, a sorpresa ha portato a casa una scatola di gamberoni (puliti e congelati a bordo) . . . Deo gratia!

    Ciao, Fior

  4. Io sto messa come te con la differenza che lavorerò sempre Befana compresa (quindi almeno non devo preparare nessuna valigia per le vacanze e la casa sarà sporchissima 😃) Animo!

  5. La frenesia non mi appartiene quest’anno anzi passo dal divano alla sedia con la mia gamba dolente e ho una voglia di fare mille cose…. vabbè pazienza. Una cosa che ti invidio tanto è la prossima partenza, non vedo l’ora di riuscirci anch’io !!!!
    A parte la mia situazione particolare, quest’anno andremo tutti da mia figlia che si è resa disponibile (follia pura).
    Per la sera della vigilia visto l’arrivo degli irlandesi mangeremo da me ma la gentile pescivendola mi ha già messo da parte l’occorrente per la cena con annesse ricette e spiegazioni.
    Che donna fortunata!
    Concordo con Fior per quanto riguarda l’assenza dello spirito natalizio inteso come momento di unione familiare e riflessione.
    Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...