i bastardi dal sud non li vogliamo

due mesi fa entravano nella nostra vita due cagnoni stupendi: li abbiamo presi in un canile di Matera dove stanno ammassati circa 2000 cani (sì, ho scritto duemila) che non hanno nessuna possibilità di uscire da lì se non qualcuno grazie all’interessamento di alcune volontarie che dedicano veramente tantissimo tempo a queste anime sfortunate

alcuni giorni fa ho cominciato le pratiche per trasferire il microchip a me: con Lagherta, il cane preso un anno fa dal Friuli, le cose erano state semplicissime, ero andata con le carte dell’associazione e dopo pochi minuti avevo finito

ma in questo caso si accorgono che mancano alcuni esami della femmina, non c’è scritto da nessuna parte che è stata sterilizzata: dalla Basilicata rispondono che non sono obbligati a dare i certificati, quindi mi devo arrangiare. La cagnolina è fobica con gli uomini, quindi dovrò sottoporla al calvario di un’ecografia e un esame del sangue del tutto inutili visto che basterebbe una carta dal canile, ma vabbè, così è

per quanto riguarda il maschio invece, sembrerebbe che le carte fossero a posto per cui torno col cane, perchè non si fidano e vogliono controllare il chip sull’animale, ma saltano fuori altre complicazioni: manca una carta sempre dal canile e poi il cane non è sterilizzato

io gli spiego che ho intenzione di sterilizzarlo, ma sta facendo una cura pesantissima di 3 antibiotici e un funghicida per un problema all’orecchio, volevo aspettare che fosse guarito per sterilizzarlo, e allora mi dicono che devo pagare una tassa/penale/ gabella/ritorsione (legalmente parlando, non so nemmeno come chiamarla) di 25 euro

perchè? perchè per i cani dal sud è prevista questa prassi, ma, udite udite, solo nell’usll di padova, perchè così ha disposto il direttore

e la mia vicina di casa che ha un cane che fa figliare ogni anno? siccome è veneto quello non deve essere sterilizzato? non bastano tutte le vaccinazioni e esami che richiedono, è proprio necessario far pagare se non sterilizzi? che poi io sono assolutamente d’accordo di sterilizzare il cane, ma non capisco perchè questa regola valga solo per i cani che vengono dal sud

“vogliono scoraggiare questa “importazione”, mi dice una guardia zoofila, i canili sono pieni anche qui”

mah, secondo me la situazione non è per niente regolare, è un trattamento che crea disparità e non fa bene a nessuno, ma a quanto pare il razzismo noi veneti ce lo abbiamo nel dna (battuta di mio figlio, ma a me non fa ridere)

Pubblicità

15 risposte a “i bastardi dal sud non li vogliamo

  1. Non fa ridere nemmeno a me, purtroppo mi sa che ha ragione tuo figlio.

  2. In effetti è abbastanza riprovevole una tassa di questo tipo, e sto cercando di essere educata.
    Son cose che andrebbero cambiate ma davvero non saprei come…

  3. La battuta non fa ridere neppure me, però è quanto mai azzeccata. E trovo che sia una vergogna!!!! Anch’io ho preso il mio Ugo da un canile, penso a come mi sarei sentita se lo avessero così bistrattato!!!! Ancora un brava a te e tante carezze ai tuoi cani davvero fortunati ad averti incontrato!!!! ❤

  4. O_O!!!
    Che poi, scoraggi una pratica del genere con 25 euro, dopo tutto quello che costa prendere e tenere un cane?
    Certo la burocrazia alle volte riesce a raggiungere vette congiunte di ingenuità e ottusità che davvero gli esseri umani non saprebbero eguagliare.
    A meno che non ci sia un trasferimento diciamo sistematico da sud a nord, magari a opera sempre delle stesse persone o meglio associazioni, per motivi poco limpidi a noi ignoti, e quindi la multa acquisti un senso sulla quantità, tipo non so, cento cani al mese… una sorta di dazio.
    Ma sono cagnoni o cagnolini? Dal tuo testo non si capisce bene.

    • uno è un cane di 35 kg, l’altro è una femmina di circa 20 kg
      al maschio abbiamo dovuto fare un tampone all’orecchio per un’otite che non passava e tra questo e un mese di terapie è stato un salasso! non è certo il problema delle 25 euro, ma è tutto quello che ci va dietro

  5. La tristezza sta proprio in questa battuta, che essendo marchigiana subisco da una vita in ogni posto dove sono stata (meglio un morto in casa che un marchigiano alla porta), no non fa ridere, a molti fa male anche se si impara a far finta di nulla o a rispondere nel mio caso (spero che Dio ti accontenti).
    E comunque il razzismo di qualunque tipo sia fa schifo!

  6. Se gli hai detto che lo volevi sterilizzare, che senso ha farti pagare . . . al massimo potevano pretendere di rivederlo tra un mese col certificato di sterilizzazione avvenuta!

    Certo, se ci sono tanti “ricoverati” in canili del Veneto, dovrebbero trovare una soluzione (come già fatto da altri comuni, al sud mi pare) per liberarli o (so di essere molto severa) pretendere la sterilizzazione dei meticci (magari dopo la prima cucciolata) anche se non presi nel canile.
    Io so solo che il cane Pik, fosse stato sterilizzato da giovane, non sarebbe andato in contro a tanti problemi di salute (considerando anche che con due femmine intorno (almeno 2 anni prima che la Carrie fosse sterilizzata) non ha mai dato segni di volersi accoppiare . . .

    Per la storia “razzismo”, io lombarda trapiantata nel sud delle Marche, posso dire che esiste tra nord e sud o tra sud e nord (e persino tra nord e sud delle Marche stesse)
    Sono contenti che arrivino i turisti, ma quando ripartono sono ancora più felici . . .
    Vengo chiamata “forestiera” da 42 anni . . . e, qualcuno, mi ha pure chiamato “Polentona” con un certo disprezzo . . . una ha persino proclamato che “voi settentrionali venite qua a rubarci i ragazzi” (quando l’ho conosciuto, l’Udmv aveva già 27 anni, non proprio un giovinetto)
    Ho insegnato ai figli di cercare il meglio delle due culture . . . sai, persino la Suocera diceva che la “mia” polenta era più buona della loro e la mangiavamo anche col brodetto.

    Io, che mi sono sempre sentita “cittadina del mondo”, non ho mai appellato nessuno con termini spregiativi o derivati dal suo luogo di provenienza, se una persona mi interessa cerco di conoscerla e di chiamarla col suo nome!
    Purtroppo, c’è una maggioranza di gente che, come dice bene tuo figlio, il razzismo ce l’ha dalla nascita. Sono quelli che seguono l’onda, le abitudini familiari e non usano il cervello!

    Ciao, Fior

    • ah Fior, quanta verità! trovo così ignoranti questi pregiudizi! come se “quelli del nord” o “quelli del sud” fossero tutti uguali da fare categoria!
      io ho chiesto subito alla veterinaria di sterilizzarlo, lei ha detto di aspettare che smaltisse la cura che gli abbiamo fatto per l’orecchio, 3 antibiotici diversi e un funghicida….è proprio una stupidaggine questa cosa!

  7. Tuo figlio non ha tutti i torti, ma vogliadichiacchiere ha raccontato qualcosa di cui si parla poco: il razzismo di quelli del sud verso di noi e ti garantisco che io ne ho subito tanto tanto, cosa che il mio marito “terrone” qui nel nordissimo Friuli non ha mai subito, ma mai mai mai, minimamente!
    So che per i cani del Sud c’è addirittura un nome: cane giallo del sud, non mi chiedere perché, so solo che nelle basi meridionali dove lavora mio marito è sempre pieno di cani che girovagano, nelle strade pure, qui non ho mai visto niente del genere, quindi che i canili del nord siano pieni come quelli del sud anche no

    • al sud la situazione dei cani e gatti è allucinante; chiunque abbia fatto una vacanza lì sa benissimo che i cani, e soprattutto i branchi di cani, lì sono n problema grande
      i canili scoppiano, le volontarie si fanno carico di mille problemi, hanno costi spropositati di veterinari e medicine e ricoveri in clinica. quando trovano adozione tirano un sospiro e passano alle altre emergenze, farle impazzire con carte assurde è vergognoso

  8. Da veneta ti direi che questi “i xe incalmà co l’oco” e pure stronzi. Mio fratello ha preso e si è portato a casa due “vitelli” da un canile del sud, giuro, sono ad altezza pony quei due fratelli.Gli chiederò se hanno fatto tutte quelle storie (ed è nel padovano pure lui).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...