cosa ho scritto l’ultima volta? cancellate tutto

mio figlio non si smentisce mai. non voglio dargli addosso perchè dai primi accertamenti sembra che non sia colpa sua, la moto viaggiava ben oltre i km permessi e che lui fosse praticamente fermo, ma mercoledi sera ricevo una sua telefonata, una di quelle che ghiaccia il sangue nelle vene.
“mamma vieni subito, ho fatto un incidente”
a volte mi domando da dove mi venga questa calma glaciale che mi permette di arrivare in mezzo a una strada, vedere la macchina di mio figlio distrutta e una moto per terra e ragazzo disteso a terra, senza dare i numeri o vomitare o paralizzarmi o fare tutte queste cose insieme.
in questo momento non sappiamo ancora nulla del ragazzo, come sta, dove è ricoverato e mio figlio gira come uno zombie per l’azienda chiedendosi cosa succederà.
la moto gli è piombata sulla macchina e lui non l’ha nemmeno vista arrivare, ma vedere a terra un ragazzo che ha l’età di tua sorella credo che gli abbia scosso i nervi; di notte non riesce a dormire, non mangia e gli viene da vomitare.
poteva evitarlo? non lo so, i carabinieri intervenuti lo hanno tranquillizzato ma chissà come vanno a finire queste cose.
resta lo spavento, l’incertezza sulla sorte del ragazzo, le rate dell’auto e dell’assicurazione da pagare senza avere l’auto da usare. Io e mio marito ci guardiamo e ci diciamo che non finirà mai questa sensazione di equilibrio precario con i figli.
andate piano ragazzi, che si arriva lo stesso

Annunci

13 risposte a “cosa ho scritto l’ultima volta? cancellate tutto

  1. Un abbraccio a tutti voi! Fior 💞

  2. A volte la fatica è così tanta che sembra di crollare ad ogni passo…i figli ti scombinano continuamente e ogni volta che credi di aver raggiunto una certezza la vita ti cambia di nuovo le carte! Un pensiero a quel ragazzo e al tuo.
    Per quel che vale ti abbraccio, vi abbraccio forte.

  3. Ussignur Emily, per forza il tuo ragazzo è sottosopra! E tutto sommato bene che lo sia, significa consapevolezza la qual cosa è positiva comunque, anche in questa situazione pesante.
    Ti abbraccio, che ogni parola è di troppo.

    • si è sottosopra ma appena passato lo spavento e con la consapevolezza che il ragazzo nn è in pericolo di vita è partita una sequela di insulti per “i ragazzini che sentono il bisogno di correre….” senti da che pulpito!

      • Beh magari lo spavento precedente gli ha insegnato a non correre e questa nuova batosta di cui è incolpevole ha confermato le cose.
        E la sequela di improperi ci sta tutta, sapessi quante ne escono dalla mia bocca contro ciciclisti e automobilisti della domenica adesso che è stagione…

  4. accidenti … mi dispiace davvero per entrambi i ragazzi . Speriamo che tutto si risolva per il meglio ❤ un grande abbraccio

  5. un abbraccio anche da parte mia, mi spiace tanto. Incrociamo le dita per entrambi. ciao

  6. Povero figlio e poveri voi, ma nel frattempo si è saputo l’altro ragazzo come sta? tuo figlio ha un pochino assorbito?

  7. Come state?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...