da lupi solitari a branco

siamo sempre stati dei solitari con il camper, sia quando avevamo i figli dietro e ancor più ora che andiamo via da soli.
io ci provavo sempre a convincere mio marito a trascorrere le domeniche in compagnia, ma la risposta era sempre quella “sono stanco voglio riposare e stare in pace”
non che fossi contraria, lui dormiva tutto il giorno, io leggevo tutto il giorno
ma da natale le cose sono cambiate completamente
siamo in sicilia al ristorante, un posto un po’…anzi molto caratteristico, c’è il cameriere che sembra uscito da un film comico; ogni tanto ci guardiamo con una coppia seduta poco più in là. sorrisi, ogni tanto facce allibite, io dico a mio marito”secondo me sono camperisti, potremmo chiedergli di cenare insieme”

lui mi guarda come se fossi una pazza

beh, da gennaio con quella coppia abbiamo cenato e pranzato insieme praticamente tutte le domeniche….!!!
in area camper ci siamo conosciuti e abbiamo scoperto che erano gli amministratori di un gruppo di camperisti; ci siamo iscritti e da quel momento siamo stati coinvolti in raduni e ritrovi, molto alcolici e molto ridanciani. Mio marito si diverte come un matto, ride e chiacchiera con tutti e a volte io sento forte la nostalgia per le domeniche passate da soli, per la prima volta in tutta la mia vita ho chiesto alla bibliotecaria di rinnovarmi i libri, non sono riuscita a leggerli in tempo
alla prima uscita ho detto “era dalla mia laurea che non bevevo così tanto”, la vota dopo ho capito che questo era lo standard.
la cosa assurda è che adesso sono io che insisto per stare in pace almeno una domenica, io, quella che prima si lamentava della nostra solitudine, della serie non desiderare….potresti ottenere

Annunci

8 risposte a “da lupi solitari a branco

  1. camperisti anche noi …. anzi noi furgonari Westfalia … praticamente mai da soli tra raduni e vicini vari …… si sta bene in compagnia anche se qualche volta una fuga a due ci sta !! Chissà magari ci incontreremo in giro ciaoooo

  2. Bellissimo questo post . . . ci sento la vivacità delle domeniche in compagnia (che se vuoi ti puoi anche rinchiudere in camper con la scusa di riposare). Davvero contenta per voi e questo rinnovato spirito d’avventura (a due, così romantico)! 🙂
    Ciao, Fior

  3. Questa cosa dei raduni in camper è molto italiana, in Francia non credo nemmeno gli passi per l’anticamera del cervello.
    Per noi il camper è spostarsi da un luogo all’altro senza dover pagare l’albergo, è proprio il modo migliore per fare i nostri amati viaggi on the road, sinceramente faccio fatica a vederci immersi in questi raduni, ma chissà…mai dire mai!
    Magari prima o poi ci incontriamo 😉 a bere ci uniamo volentieri comunque!!!! :DD

    • allora, questa cosa avrei potuto scriverla io prima di natale, pari pari….anzi, se devo dirla tutta mio padre ha sempre parlato con una sorta di disprezzo di questi raduni ( si va a mostrare chi ce l’ha più lungo, diceva…) ma in questo caso è diventato un modo per trovarsi con persone nuove e conosciute, fare grigliate e chiacchierare con tutti.
      quanto ad incontrarci sempre disponibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...