ci penso ogni volta che salgo in macchina

sabato all’ora di pranzo vado a fare la spesa nella speranza di schivare la calca che affolla il super…c’è un caldo terribile, salire in auto è un vero atto d’eroismo, guidare col volante bollente è puro masochismo.
quando fa così caldo la mia paranoia da non-interrompere-la-catena-del-freddo-che-si becca-malattie-mortali ( o perlomeno un bel mal di pancia) raggiunge livelli stratosferici e quindi surgelati e roba da frigo finiscono dentro al carrello solo a spesa praticamente finita. insomma, delirio.
arrivo alla cassa, pago, cerco di fare in fretta nell’operazione scarico e carico e mi dirigo verso casa con l’unico pensiero di scaricare velocemente i surgelati.
poi ricevo una chiamata da una mia amica: sua madre si è sentita male lei è corsa in ospedale ma ora è li senza macchina posso andarla a prendere?
alla rotonda giro l’auto e corro in ospedale. la trovo sconvolta e disperata, le do le chiavi dell’auto per andare a casa e rimango io con sua madre.
nel frattempo mi chiama mio marito che non troverebbe le sue mani se non fossero attaccate al corpo: sta facendo un preventivo e non trova una carta. inutile tentativo ti dirgli dove si trova, concludiamo che appena arriva la mia amica arrivo in ufficio
lei arriva io riparto velocemente verso l’ufficio, e da una cosa di due minuti mi fermo li un’ora.
finalmente esco e mi viene in mente che devo andare in pulitura, mi fermo e quando rimetto gli abiti dietro mi accorgo della spesa…
me ne sono completamente dimenticata per quasi 3 ore
tutti i surgelati sono scongelati e nemmeno la roba che va in frigo se la passa bene
dentro l’auto c’è una temperatura assurda, è stata praticamente sempre al sole.
arrivo a casa con la sensazione di essere una deficiente completa, come ho fatto a scordarmi di avere la spesa dietro?
quando sento dei bambini lasciati dentro macchine bollenti mi sento male, l’idea che queste povere anime soffrano le pene dell’inferno prima di crollare mi fa stare male, non posso immaginare come si sentano i loro genitori.E’ come entrare in un forno e cucinarsi…orrendo.
Penso che sia impossibile dimenticarsi un figlio in auto, un figlio è il tuo principale pensiero, ma sono consapevole che spesso siamo talmente pieni di pensieri che può succedere un corto circuito nel cervello.
l’altra sera sono uscita dall’ufficio ed ero talmente cotta che non mi ricordavo più che pedale premere per partire in auto.
sono rimasta li come un’ebete e non riuscivo a pensare, quindi si, è possibile dimenticarsi la tua vita in auto e rimpiangerlo per sempre
ci penso ogni volta che salgo in auto

Annunci

4 risposte a “ci penso ogni volta che salgo in macchina

  1. La scorsa settimana sono uscita dall’ufficio e ho chiuso tutto… peccato che c’era dentro il mio capo… peccato che prima di uscire sono stata a parlare con lui x almeno 20 minuti…
    E il suo commento il giorno dopo è stato “ecco come è possibile dimenticare un figlio in auto!”
    ( il mio commento: ecco perchè nn ha figli!)

  2. Purtroppo dimenticare il figlio in auto non è una cosa così rara come si può pensare. È come dici te, il cervello va in cortocircuito…e tra stress, lavoro, famiglia e tutto a un certo punto ti si fotte il cervello.
    Può succedere a chiunque, e infatti non sopporto chi attacca senza pietà i genitori a cui accade una cosa simile, solo a pensare a quanto possano stare male e quanto possano sentirsi in colpa mi vengono i brividi!

    • infatti è una cosa orrenda, pensa come devono sentirsi e avere anche dei sapientoni che gli fanno la morale….non credo che riuscirei a sopravvivere con un pensiero del genere, non riesco nemmeno a formularlo nella testa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...