non ho ancora capito se è un passo avanti o indietro

io odio cucinare, lo sanno tutti, e odio fare la spesa una volta per tutta la settimana, calcolando pranzi e cene per un numero indefinito di persone, bilanciando carne pesce verdure cereali e carboidrati. odio arrivare a casa trafelata e preparare un pranzo che comincia alle 12 (mio figlio), continua alle 13 (mio marito) e finisce con me alle 14.
odio tornare a casa e trovarmi tutti i resti del pranzo sulla tavola e dover preparare la cena, odio dimenticarmi di accendere la lavastoviglie e trovarmi il secchiaio pieno di piatti.
odio sentirmi dire “fai sempre le stesse cose” perchè magari mangiano pasta al pomodoro due volte la settimana
amo quando per qualche motivo sono tutti fuori dalle palle, e mi preparo un’insalata e ci caccio dentro di tutto e me la mangio seduta comoda davanti alla televisione.
e invece non capita mai perchè siamo una delle poche famiglie “fortunate” che si ritrova a pranzo e a cena tutti i giorni
io di questa fortuna ne farei volentieri a meno…
ma è circa una quindicina di giorni che a pranzo andiamo fuori: hanno aperto un piccolo ristorante a metà strada tra casa e azienda, ha i tavoli fuori, un menù molto ristretto ma che cambia ogni giorno.
mio figlio arriva poco dopo mezzogiorno e ordina; io arrivo intorno alle 12.30 quando lui ha quasi finito e ordino, infine arriva mio marito, praticamente alle 13. gli concedo la mia compagnia fino alle 13.30 e poi ognuno riparte per la sua strada: io torno a casa ad aprire almeno le camere, a stendere una lavatrice, a mettere su qualcosa per la cena e dopo un’ora arrivo in ufficio.
lo so mangiare fuori non è salutare, chissà cosa ti danno, come lo cucinano, come lo condiscono e bla bla bla….ma io sono così felice di passare un’ora seduta all’aperto a farmi servire che la vita mi sembra più facile.
anche se facile non lo è per niente, abbiamo un carico di lavoro allucinante e ogni giorno è sempre più difficile stare al passo…ma almeno non cucino!

Annunci

15 risposte a “non ho ancora capito se è un passo avanti o indietro

  1. Il sogno della FigliaGrande . . . che ha iniziato a cucinare a 5/6 anni e che a 13 mi ha detto “o vado a scuola per fare la cuoca o non studio più” e ora . . . non ha più voglia di cucinare! 🙂
    Alla fine, se scegli bene i piatti, non può essere così poco salutare! 😉

    Ciao, Fior

  2. Come ti capisco! Anch’io odio cucinare (infatti fantasia 0), invidio chi
    aprendo il frigorifero e con quattro (se non due) ingredienti riesce
    a metterti lì un signor pranzo (o cena). Pensavo che con la “maturità”
    le cose migliorassero e invece……

  3. Pure io odio fare la spesa, cucinare e inventare! Quando lavoro pranzo a mensa e mio figlio quando torna da scuola o non ci va si fa sempre la pasta col pesto. Quando possibile, scrocco a mio padre, al mio ex o alla mia ex suocera. Comunque, chi si fa il mazzo al lavoro è perfettamente legittimato a piluccare momenti di relax! Magari se diventate clienti fissi vi fanno pure lo sconto.

  4. oh io lo trovo bello invece!! a parte il fatto che la maggior parte delle persone che lavora mangia fuori a pranzo, se la cucina è buona e il costo sostenibile, perché no??

  5. In Francia è molto diffuso il pranzo fuori durante l’orario lavorativo e sono tutti magri come chiodi, pur mangiando un sacco di formaggio e con un dolcetto finale. Quello che fotte noi italiani sono le quantità.
    E poi scusa, ma se è uno stress in meno, ben venga!

  6. brava! a volte bisogna cedere a qualche compromesso, ma in questo caso è molto più quello che hai guadagnato di quello che potresti “perdere” nutrendoti con cibo da ristorante (che poi non è mica detto che sia così poco salutare). è un bel primo passo verso la liberazione dagli obblighi. buona Pasqua!

  7. Se ne non costa troppo e non vi viene mal di stomaco direi che è la soluzione ideale, meno stress!!!
    Una mia amica che odia cucinare un giorno mi chiese se mio marito tornava x pranzo e io dissi di no, e lei :” wow che comodità!” 😄 in effetti non mi lamento, cosi se anche io torno a casa posso riposarmi o fare altre cose, oppure se decido che è meglio resto al lavoro.

  8. Hai fatto benone !! Mica puoi sempre arrivare a fare tutto tu ! E poi il solo fatto di poter tirare il fiato e mangiare con calma , è una gran cosa !! Poi se siete clienti fissi , se il gestore è intelligente , potete anche fare magari richieste fuori menù !! …come direi a una amica …” non è che stai diventando furba ehh ?? !! … un abbraccio

  9. Meglio di così!!!Appena possiamo lo facciamo anche noi (la mia famiglia di origine piu’ il nano)…E meno male che mio marito non torna a pranzo…E già la cena 7 giorni su 7 è quasi un incubo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...