la differenza tra me e te

figlio piccolo è tornato dalla vacanza con una morosa nuova.
dire che l’avevo previsto pare brutto, ma conosco i miei polli; mio figlio mi assomiglia molto, anche se quello che vedo non mi piace proprio.
so che prima o poi troverà una compagna che lo farà impazzire con la sua indifferenza, e lui passerà la vita a rincorrerla (ehm….)
il problema è che la morosa vecchia non ne è ancora al corrente
quando si sono messi insieme un anno fa ero piuttosto contraria nel socializzare con questa ragazzina, ma il fatto di averla per casa per molti fine settimana, la vacanza al mare, i pranzi e cene in compagnia alla fine mi sono resa conto di averla “usata” per rimpiazzare la mia figlia vagabonda
resta il fatto poi che questa ragazzina non ha visto niente del mondo e in un certo senso era bello portarla a mangiare sushi, indiano, messicano per la prima volta.
la settimana prossima doveva venire con noi a maastricht a trovare figlia grande, e per lei sarebbe stato il primo viaggio all’estero.
fin qui tutto normale, sono cose da ragazzi, sono giovani e c’è tempo per impegnarsi.
ok, va bene tutto
ma non riesco a far finta che non mi faccia inorridire la totale mancanza di rispetto di mio figlio nei confronti di questa ragazzina. Per un anno è stato ospite da loro, ha mangiato dai suoi nonni, ha dormito li, ha trascorso le vacanze di natale, pasqua e parte di quelle estive. Sua madre gli ha lavato tutta la roba per andare al campo e suo padre l’ha riportato a casa ogni volta che ne aveva bisogno
l’altra sera ho parlato con lei ed è totalmente ignara della realtà, è convinta che mio figlio abbia “un brutto periodo e che se lo lascio in pace passerà”.
“Emily sai qual è la differenza tra me e te? che io mi faccio i cavoli miei, tu mai”
“la differenza tra me e te è che tu te ne freghi. punto e basta.saresti felice che tua figlia incontrasse uno stronzo come tuo figlio? non credo proprio. e se non siamo capaci di insegnargli nemmeno il rispetto per le persone che gli vogliono bene siamo proprio delle merde di genitori”

ma che fatica il mestiere di genitore

Annunci

22 risposte a “la differenza tra me e te

  1. ogni moroso nuovo della figlia del compagno è un colpo al cuore…ne ho una lista che mi incontrano per strada e mi salutano…mi fa piacere ma ne ho visti diversi e troppe volte mi son affezionata a questi ragazzi che han condiviso molto con noi (mangiare, dormire, viaggi, feste)
    ho nel cuore uno in particolare, orfano di padre… un giorno mi chiese se poteva avere da me un consiglio ed era una cosa seria
    mi commuove ancora quanto mi disse alla fine: grazie, non sai quanto mi senta solo e quanto mi serva qualcuno che mi ascolta e mi aiuta

    gli era bastato un semplice consiglio
    soprattutto a questo va il mio cuore ogni volta che ne arriva uno nuovo

  2. Uffa che cosa difficile.
    Ma hai ragione, ci sono dei limiti e il punto non è cambiar morose come calzini ma avere il coraggio e l’onestà e il rispetto di chiudere con una persona invece che lasciarla sospesa e in attesa. E in questo l’età non c’entra e non giustifica.

    • infatti è questo il punto. nessuno gli impedisce di cambiare morose in continuazione, ma devo provare a fargli capire che comportarsi da uomo significa anche affrontare i problemi a viso aperto

      • Una cosa però non la capisco: che bisogno c’è di coinvolgere le famiglie in modo così importante? Voglio dire, se avessi un figlio sarei contenta ed interessata a sapere con chi va in giro… ma addirittura lavaggi e vacanze e nonni e cugini e feste grandi non è fuori scala?
        Ma non ti solo tuo figlio, leggo in giro che è così che si usa adesso è io un po’ trasecolo onestamente.

      • la penso esattamente come te. mia madre aveva una percezione molto vaga delle mie storie, altro che dormire mangiare e andarci in vacanza.
        ma quando sono insieme è inutile cercare di farli ragionare, vivono l’attimo e nn pensano alle conseguenze. quella settimana di vacanza doveva farla a casa, sua sorella si era organizzata di esserci apposta, ma lui è tornato a casa la sera prima di partire, noi eravamo via e abbiamo saputo tutto a cose fatte. nn ho potuto fare altro che ringraziare l’altra mamma

  3. No comment! 😦

    Hanno un’altra mentalità rispetto a noi, non solo perché sono giovani!!! :/

    Ciao, Fior

    • nn so cosa dirti, più che di mentalità mi sembra una questione di maturità.
      ma come si può fare a farglielo capire?

      • Corazzati . . . i sentimenti verso le ragazze sono problemi suoi! Tu non puoi fare niente. Anche nei confronti della “vecchia” morosa, stai più neutra che puoi, se ti tira in mezzo, dopo è un guaio in famiglia! 😉
        Fidati . . . !

        Ciao, Fior

      • lo sento a pelle che devo starne fuori, e fin qui ha ragione mio marito, ma è del figlio che mi preoccupo, questa sua assoluta mancanza di rispetto nei confronti delle persone che gli vogliono bene, è inquietante

      • Ogni volta che mio fratello o mio figlio mi presentavano la loro ultima “donna della mia vita” io sorridevo, salutavo e cercavo di non affezionarmi troppo . . . poi, finalmente uno prima e l’altro dopo hanno trovato quella da sposare (lo zio da più di 20 anni. Il figlio, dovrebbe sposarsi tra qualche mese!). 😉

        Dai, non è senza sentimenti, è un giovane maschio! Abbi pazienza! Non lo imbrigliamo troppo presto . . . ne avrei da raccontare, sia di ragazzi che di ragazze, fatti fidanzare “in casa” troppo giovani e poi . . . 😉
        Per spiegarti bene, dovrei venire a trovarti o tu venire da me, ci vorrebbe tempo! 😀

        Bye! Bye! Fior

  4. Orripilante… Emily … orripilante…

    Devo dire che fino a qualche post fa… tutto sommato il figlio piccolo seppure scavezzacollo e anche trombeur de femmes alla fine mi risultava simpatico .. nel senso che va bon… dai .. si diverte.

    Ma quest’ ultimo post che hai fatto ha gettato una luce abbastanza sinistra sul personaggio … dai .. non si scherza coi sentimenti in questo modo… ma che uomo è …. nemmeno ha avuto il coraggio di dirglielo … non so perché .. ma la vedo male…. anche se … in un paese “sfasciato” moralmente come l’ itaglia… potrebbe anche forse passare inosservato nella massa… tra fancazzisti, ottusi, personaggi varii … uno piu’ … uno meno …

    In camera sua, per caso ha appeso il poster di Fabrizio Corona !?

    Consolati almeno con la figlia grande …

    Strano pero’ … che tu dica che per certi versi … lui ti ricorda molto te… a leggerti cosi’ dalle pagine del tuo blog e oramai chi ti legge da diverso tempo una idea se l’é fatta…. sembri cosi’ diversa da tuo figlio … sei cosi’ “solida”, seria, divoratrice di libri, impegnata socialmente, dotata di una forte bussola valoriale, una persona “compassata” direi..

    Anche tuo marito … seppur burbero … sembra un uomo in gamba .. uno che insomma anche se parla poco … forse .. dovrebbe essere in grado di ispirare col buon esempio. A parte le rare vacanzine col camper praticamente vive in azienda.

    Saluti e auguri

    🙂


    PS.:

    Emily … mi è venuta una idea cosí … una sorta di ispirazione… ma visto che settimana prossima avevate giá programmato di portarla con voi .. te e tuo marito mentre andate a visitare la figlia e per questa ragazzina che mi sembra di capire venga da un contesto familiare dotato di minori mezzi e possibilitá … che non era mai andata all’ estero .. ma dico io … che ve frega del cazzone piccolo e di quello che fa?
    PORTATEVELA CON VOI LO STESSO COME OSPITE !!!

    • vedetta, avevo 15 anni, si cambia x fortuna. tempo fa ho trovato una donna che mi conosceva a quell’epoca, era fermamente convinta che sarei finita drogata e incinta….che carina!
      quanto a portare la ragazzina, ti giuro che ce lo siamo detti, anche mia figlia lo ha proposto ieri sera. nn è detto che nn lo facciamo….

  5. Bravi … veramente … se la portate !

    Cosí si fa 😀

    Almeno stempera un po’ l’ amarezza dell’ abbandono

    Che poi se il “tipino” ancora non glielo ha detto ufficialmente che l’ ha smollata … digli anche tu di tacere ancora qualche giorno cosi’ almeno lei si gode il viaggio con un sano sorriso … se invece nel frattempo glielo avete detto voi altri … va bene … pazienza .. comunque prima o poi lo avrebbe saputo.

    Tanti carissimi saluti

    😀

  6. Scusa cara… non avevo capito che il piccolo non avesse ancora chiarito la faccenda con la morosa… Vi mette in una situazione bruttissima.
    No.. io non la porterei la ragazza… e neanche lui.

  7. tranquilla, fra poco capirà quanto può essere pesante e fastidioso avere due morose in contemporanea, e dovrà uscire allo scoperto. x questo potrebbe essere sottilmente perfido portarla lo stesso a Maastricht, così ce l’avrà fra le scatole anche lì!!!! Muahahahaha (risata satanica).

  8. boh… come fai a portarla in gita all’estero se tu sai che lui non la vuole più e lei ancora non sa nulla… piuttosto,sarebbe molto meglio evitare la promiscuità con i fidanzati dei figli. Io sono ancora in lutto per il primo ragazzetto della mia, dopo primo lasciamento, ripresa e secondo lasciamento, ma so che sono cose loro e non c’è da immischiarsi, e allora però non vorrei essere immischiata nemmeno prima…. ma non è semplice, e a volte ‘sto distacco risulta molto innaturale… cmq ti appoggio nella richiesta di non comportarsi da stronzo, che è cosa ben diversa dal rimanere troppo presto bloccati in situazioni finto-adulte.
    in bocca al lupo per la prossima 😉

    • esatto, la penso anche io così. preferirei nn rimanerci incastrata ma a volte è difficile soprattutto quando vengono x casa. io gli ho detto che lui è libero di fare quello che vuole, ma sempre tenendo conto che ferire chi ti vuol bene è da vigliacchi senza palle. quanto a portarla via son d’accordo con te, un conto è dirlo x provocazione e un conto è farlo

  9. Emily,

    Posso avanzare una richiesta blogghistica per un post ad-hoc ?

    Per la rubrica “Il mondo secondo Emily” ed anche per prendersi una vacanza dai varii post sui continui colpi di testa di figlio piccolo … suggerirei, se lo ritieni opportuno, di fare un post ( che credo molti di noi lettori fedeli apprezzeremmo ) di ricapitolazione sulla situazione del sistema italia.

    Una breve analisi aziendale vista dal tuo punto di vista, secondo te, nel tuo settore merceologico e nella tua area anche in base alla tua percezione personale, la situazione economica come “procede”, in quale direzione … e sempre in base al tuo “sentire” imprenditoriale come si chiuderá il bilancio italico per il 2015 che a breve volge alla sua naturale fine.

    A te la parola.

    😀

  10. ma no! Che dici Emily! Spesso e volentieri i ragazzi si comportano male alle loro prime esperienze sentimentali, non è detto che saranno adulti egoisti e irrispettosi! Magari puoi solo vagamente accennargli al fatto che dovrebbe lasciarla ufficialmente, ecco. Ma se non lo fa.. magari non è del tutto convinto nemmeno lui e si prende tempo per capirci qualcosa…. non è detto che sia facile! Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...