nemmeno 24 ore

domenica sera è tornato figlio piccolo: quest’anno esperienza molto particolare, è andato in un campo internazionale nelle vicinanze di Bruxelles dove c’erano ragazzi con varie disabilità; lui ha fatto da accompagnatore ad un ragazzo non vedente, italiano per fortuna.
noi non c’eravamo alla partenza, ci ha pensato sua sorella: in queste settimane l’abbiamo sentito pochissimo, a dire la verità praticamente solo quando aveva bisogno di soldi
domenica sera siamo andati all’aeroporto a prenderlo e ovviamente ha voluto venire anche la morosa; in macchina ci ha raccontato qualcosa, ma era molto tardi e abbiamo rimandato i racconti al giorno dopo
la ragazzina si doveva fermare a dormire da noi, e suo padre (ingenuo!!!) era convinto che il giorno dopo il figlio avrebbe cominciato a lavorare.
io vado a letto appena arrivati (anche perchè sono al 5° libro della saga di Outlander e ne sono praticamente drogata), e solo dopo un po’ mi rendo conto che il figlio e la ragazzina sono usciti.
chiedo a mio marito che vegeta davanti alla televisione e mi dice che il figlio gli ha detto che usciva, lui non ha detto niente perchè pensava che lo avessi autorizzato io. all’1.45 gli mando sms, io la mattina dopo mi alzo alle 6…
lunedi ovviamente non ci vediamo, ma quando si avvicina mezzogiono comincio a chiamarlo, una, due cento volte: voglio che accenda l’aria in sala e che metta su la pentola dell’acqua. nessuna risposta.
devo chiamare la morosa per avere risposta
arrivo l’acqua non è sù…ho i minuti contati porcamiserialadra
a tavola cerco di organizzare le prossime giornate lavorative; suo padre dice che c’è poco da mettersi d’accordo, l’indomani lo aspetta al lavoro e basta
appena suo padre esce si scatena l’ira funesta con me
allora non ci ho più visto
gli ho detto che è un bel vigliacchetto, che io sono sua madre e non il suo datore di lavoro, o sindacalista, e che un uomo, un adulto è tale non perchè beve fuma e scopa, ma perchè di fronte ai problemi e alle complicazioni reagisce affrontandole a viso aperto, parlando, confrontandosi e trovando soluzioni
evaffanculo va, nemmeno 24 ore siamo stati in pace

Annunci

4 risposte a “nemmeno 24 ore

  1. Wow… Emily

    In tutto questo il marito ha dei momenti quasi “pozzettiani” se posso dirlo … immagino la scena …

    Figlio piccolo : “oh babbo esco con la morosa ci si becca piu’ tardi”

    Mida : ( tra se e se ) ” ah beh se esce lo avrá autorizzato la Emily”
    ” va bene … va bene …. ciao”

    PIU TARDI …

    Emily : “Scusa Mida hai visto mica figlio piccolo e la morosa ?”
    Mida : ” …. “
    Mida : ” ehm… si sono usciti prima… ma non li avevi autorizzati gia’ tu !?”
    Emily : “no”
    Mida : “ma porca di una va#%”/& .. di una “%#&#%&”& ”

    Tanto per prendera a ridere…

  2. magari….ancora meno è durato il colloquio…la realtà purtroppo è che spesso mio marito fa nn vedo nn sento e nn parlo…

  3. No guarda ma gli uomini sono tutti uguali neh? Secondo te perché il Ric mi chiama, se non rispondo chiama suo padre e gli dice “passami la mamma”??? 🙂 Comunque la tua risposta è perfetta, me la segno perché è proprio da manuale! Mi servirà!! Un abbraccio e ben ritrovata, dopo tanto tempo

  4. ahahahahah carissima puffola hai ragione, succede anche qui. la cosa irritante è quando si rivolge a me x avere informazioni che io devo chiedere a suo padre…..si vede che sono più autorevole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...