ciao, e divertiti. anche

due settimane di vacanze sono volate; ci siamo divertiti, ci siamo riposati, ci siamo arrabbiati (poco), ci siamo ritrovati
stamattina sveglia presto per accompagnare figlia grande all’aeroporto, in partenza per l’erasmus che la porterà 6 mesi a Maastricht.
nonostante i miei brontolamenti, ha lasciato una camera che sembra esplosa una bomba (“non penserai mica che lascio così questo casino fino a natale? tu non toccare niente che io mi accorgo anche se svuoti il cestino…..”)
come al solito è superorganizzata, liste elettroniche e controlli minuziosi sui documenti, orari, biglietti e bagaglio. mi ha raccontata inorridita la valigia di suo fratello una settimana fa:
“hai preso tutto? vuoi una mano?
“no è tutto a posto”
“hai preso l’accappatoio?
“ehm, no
“ciabatte per la doccia?”
“ehm, no
“borsettta per lavarti i denti?
“ehm no
“biglietto aereo, documenti?
…….
ussignur, per fortuna non c’ero, mi sarebbe venuta la bile di traverso
abbiamo previsto di andarla a trovare fra un mese per portarle le cose pesanti da inverno (anche perchè io non ci sto 4 mesi senza vederla…), e lei allora ha già preparato le cose invernali che le porteremo sù
mia figlia mi fa sentire spesso inutile nel mio ruolo di madre….
comunque ci siamo, fatto tutte le formalità di imbarco, dobbiamo lasciarla andare, abbracci baci e ci scappa una mezza lacrimuccia.
lei ci sta raccontando che ha già l’orario delle lezioni e degli esami, non la vedo per niente spaventata della nuova esperienza che andrà a fare, e mi chiedo ancora una volta come è successo che è venuta sù così.
suo padre la guarda per un ultima volta, e le dice “si però, capisco che sei li per studiare e fare esami, ma divertiti. anche. mi raccomando è….”
mi ha fatto una tenerezza infinita, anche lui come padre deve essersi sentito inutile

Annunci

12 risposte a “ciao, e divertiti. anche

  1. Leggendo, vi ho visti, come in un film . . . anche se non ho presenti tutte le facce! 🙂
    Anche se ti senti inutile, lei (e anche il piccolo) sa che ci siete . . . siete una bella famiglia! 🙂

    Ciao, Fior

  2. Ti leggo sempre anche se non sempre commento. Un abbraccio!

  3. Siamo noi che ci sentiamo inutili ,ma per loro siamo il pilastro portante che dà la sicurezza indispensabile per spiccare il volo, senza delle certezze ferme è impossibile partire.
    Fate bene ad andare a trovarla, vedere dove vive, aiuta .. credimi, aiuta molto pensarla in un luogo ben preciso .
    Un pezzetto del tuo cuore è partito con Lei e sarà con Lei ovunque andrà…
    (io me lo ripeto sempre, mi fa stare meglio) .
    Ciao, Fly

    • hai ragione, dannatamente ragione. e poi l’abbiamo tirata sù noi così, adesso che ci mettiamo a frignare?? anche lei ha detto: io parto xkè so che voi ci siete, mamma nn fare troppi cambiamenti finche sono via!

  4. non credo che tu debba sentirti inutile nel tuo ruolo di madre. E’ che questo ruolo è cambiato, le caratteristiche sono modificate, ma una mamma è sempre una mamma a qualunque età dei figli

    • si lo so però con lei è sempre stato così, viene a chiedermi consiglio su cose che ha già valutato e ponderato benissimo senza di me. io la guardo e mi limito a dire; qualunque cosa decidi mi sembra buona. ecco, in quei casi mi sento molto inutile

  5. Alla fine basta una parola Emily, un appoggio. Mia madre per me è una specie di ancora a cui posso rivolgermi per il consiglio finale in situazioni in cui, di fatto, ho già deciso. Ma c’è, e so che c’è.
    È quanto di più lontano dall’inutilità ci possa essere!

    • carissima ragazza, grazie. il punto di vista di figlia mi manca, essendo stata io una figlia sempre in guerra con mia madre. in effetti è proprio così, ha già ponderato e deciso, ma vuole cmq sapere il mio parere….cazzarolla è solo una settimana che è via e mi manca da pazzi

      • Sai, io credo che i conflitti nascano anche dalla necessità di affermare se stessi e di dimostrare qualcosa. Quando questa necessità si estingue rimane il rispetto reciproco che permette di esserci senza imposizioni.
        Così arriva l’autonomia ed il rapporto tra pari che è quello che serve a due adulti che si confrontano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...