mi fai incavolare anche tu

figlia grande è partita venerdi. ha trovato da fare due settimane in un campo profughi in germania (per favore risparmiate la battuta che di profughi ne abbiamo in abbondanza anche qui perchè l’ho sentita cento volte).l’ho accompagnata in aeroporto alle 6 di mattina (sveglia alle 4.30, alla sera poi sono andata a letto alle 2…allucinante) mi ha scritto che era arrivata e poi più nulla.
doveva stare un giorno a francoforte perchè al campo non c’era posto, quindi ha prenotato in ostello una camerata; il giorno dopo sarebbe ripartita in treno verso la località del campo
sabato non la sento….mah
mi ripeto che è troppo occupata, appena arriva al campo chiama, ma si fa notte e non arriva niente.
proviamo a chiamare e il telefono è muto.
dormo malissimo svegliandomi cento volte per vedere se ci sono messaggi, domenica mattina sono in piedi alle 6 indecisa se chiamare la farnesina o l’interpool
suo padre non fa che peggiorare la situazione inveendo contro la mia cialtroneria di madre perchè non so nemmeno dove sia questo benedetto campo
“dove andiamo a cercarla adesso?
diosantissimo che leggera ansia. poi comincia a telefonarmi mia madre, le mie sorelle, le amiche, tutte vogliono notizie ma io non so nulla
poi mi viene un colpo di genio, forse è partita col cellulare scarico di soldi. le faccio subito una ricarica e magicamente il telefono prende. si però lei non risponde
comincio a chiamarla ogni 5 minuti..
alle 11 finalmente risponde, molto scocciata, mi dice che va tutto bene e che devo darmi una calmata, che il wifi funziona male e non è ad un club mediterranee. io le rispondo che ha soldi a sufficienza per mandarmi almeno un sms al giorno, o ogni due, lei risponde di stare tranquilli che chiama quando può
non la sento più
cominciano a girarmi le palle
non credo di essere una madre stressante, proprio per niente, anzi.
non credo di aver pretese assurde, un sms ogni due giorni mi sembra il minimo sindacale nel manuale dei figli con un briciolo di coscienza.
penso che sia la prima volta in vita mia che la mando a fanculo all’incirca una volta all’ora e medito vendette della serie: a che ora assurda devo venirti a prendere in aeroporto? alle 3 di notte? no guarda siccome non sono ansiosa e tu ti arrangi prendi un bus….
poi ieri sera arriva un sms
ciao famiglia, va tutto bene, abbiamo un wifi traballante ma funziona. nel gruppo c’è una bella atmosfera, anche se stare al campo è molto faticoso, soprattutto psicologicamente. ho conosciuto bambini dall’iraq, pakistani e siria, hanno la metà dei miei anni e hanno già visto orrori che nessuno dovrebbe mai vedere in vita….Oggi una guardia si è messa giocare a calcio e a ballare break dance, erano tutti così felici che mi è venuto da piangere
fatemi avere notizie di voi, vi voglio bene

strunz

Annunci

20 risposte a “mi fai incavolare anche tu

  1. Hahaha oddio figliagrande si è figliopiccolozizzata :p

  2. Hai ragione. Non è divertente, non fa ridere, e fa girare le palle anche se si è poco apprensivi

  3. Effettivamente .. almeno un SMS ogni tanto … a me sembra poco anche un SMS ogni 2 giorni a dire la veritá … non per la distanza in se, poiché se fosse li a seguire un corso di lingua tedesca al Goethe Institut si potrebbe anche presumere che va bon anche se non chiama va tutto bene… ma con le “vacanze alternative” che si è scelta a far volontariato nei campi profughi diventa tutto piu’ aleatorio.

    Povera Emily

  4. Sai che io dico le stesse identiche cose a mia madre adesso, dopo che per una vita le ha dette lei a me? E la detesto parecchio in quei momenti in cui non mi avvisa…

    • si perchè fa parte di quei pensieri che purtroppo tutti abbiamo quando i nostri cari sono lontani. e costa così poco dare notizie adesso…quando giravo il mondo con mio marito ( che allora era moroso) diventavo pazza x telefonare

  5. Si. Io direi che un messaggio ogni tanto non fa male. Anzi. É doveroso. Un po’. Strunz si. Basta poco mi sembra solo correttezza

  6. Una volta la FigliaPiccola, a Roma per studio e lavoro mi lasciò senza notizie per un giorno e mezzo . . . Quando già pensavo di allertare la Polizia, mi chiama per dirmi che “ho dimenticato il cellulare spento, sai lavoravo e poi siamo andati tutti insieme in pizzeria e si è fatto tardi e poi dormivo . . . ho riacceso solo da poco e ho trovato tutte le tue telefonate e i tuoi messaggi, ma tu non devi stare in ansia!”
    Peccato che due giorni prima ne avessero ripescata una nel Tevere! 😦

    Ci vuole tanta pazienza! 😉

    Ciao, Fior

    • e infatti può succedere, anzi di solito è questo il motivo x cui uno nn chiama. ma che di proposito mia figlia nn mi mandi nulla mi sembra una cattiveria gratuita

      • Non cattiveria . . . stanno crescendo! 🙂
        Poi, noi siamo stressate, fa caldo e se ne sentono troppe. Diventiamo suscettibili. 🙂
        Ciao, Fior (che oggi, alla fine di una telefonata con la FigliaPiccola si è sentita il tappabuchi dei momenti morti tra l’arrivo del treno e l’arrivo dei colleghi che andavano a prenderla in stazione . . . ) 😉

  7. Io esco dal coro e prendo le parti di tua figlia, perché inevitabilmente sta subendo una mutazione a cui tu l’hai preparata alla grande per tutta la vita: sta diventando adulta.
    E gli adulti vivono. E non sempre hanno tempo e voglia di chiamare casa per rassicurare la truppa.
    Oviamente dico così perché al momento la mia ha 8 anni e non resta a casa da sola manco il tempo di scendere a comprare il pane, ma è un passaggio sano e obbligatorio.
    E arriverà anche per me il tempo di stare a casa, nel silenzio assordante, a rigirarmi le mani in attesa. Ma sotto sotto mi preoccuperei più del contrario.
    E tu pure.

    • beh insomma…anche io se vado via ( e ho 50 anni e sono con mio marito) mi sento in dovere di chiamare ogni tanto. x sentire come sta mia madre e darle notizie. nn mi sento meno adulta x questo, ma la vita è fatta di tante piccole azioni che evitano sofferenze inutili agli altri.
      nessuno le impedisce di vivere la sua vita, ma nn credo che scrivere un sms a sera glielo impedisca.

  8. io sono figlia di una madre superansiosa che MAI mi avrebbe lasciata andare da sola a fare queste esperienze, e sono contemporaneamente una madre (spero non altrettanto ansiosa!). Quindi io capisco che lei si stia facendo la sua esperienza e non abbia voglia di telefonare (io solo so quanto mi pesa dover telefonare x forza ogni giorno a mia mamma, che due palle!!!!!!!), però un messaggino, anche un whatsapp visto che c’è il wifi direi che lo potrebbe mandare. minimo sforzo e sono contenti tutti.

    • esatto, nn costo proprio nulla. anche io sono ansiosa ma le mie ansie nn hanno mai impedito ai ragazzi di fare le loro cose. è più comodo dirgli che nn devono andare….

      • ah si. pensa che mia mamma vorrebbe comandare anche sulle attività di MIA figlia….
        Non so perché tua figlia abbia deciso di non chiamare, probabilmente “sente” Maastricht in avvicinamento e questo la fa sentire particolarmente indipendente, chi lo sa.

  9. Mi fai sorridere perchè mia sorella minore quando va in vacanza sparisce sempre per giorni, mia mamma si agita ma in fondo si è abituata, mentre io che ho 29 anni non manco mai di mandarle messaggino del buongiorno e della buona notte, ma guai se mi dimentico… L’ho abituata troppo bene! XD

    • forse è proprio x questo che mi sono irritata così tanto, xkè lei di solito è attenta a queste cose. dal figlio mi aspetto sempre problemi ma da lei no, e nn capisco proprio il xkè di questo atteggiamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...