c’è qualcosa che non mi torna

chi mi conosce da un po’ sa dei miei trascorsi bellicosi con figlio piccolo, e sanno anche che il peggio di noi l’abbiamo dato in vacanza (https://ilnonluogodiemily.wordpress.com/2012/08/31/al-posto-di-una-vacanza-ha-fatto-lantifurto/)

alcuni giorni fa io e mio marito stiamo parlando del ponte del 1° maggio, del fatto che io e figlia grande abbiamo prove alla mattina ma che nel primo pomeriggio, dopo aver fatto la spesa, si può partire in camper e andare al mare

“andate al mare domenica prossima?”

già è strano che si interessi a quel che facciamo noi, ormai i suoi fine settimana consistono nello sparire il venerdi dopo la scuola e ricomparire la domenica sera, ospite ormai fissa della ragazza. sono mesi che sua sorella non lo incrocia…

“perchè se andate al mare vorremo venire anche io e la mia ragazza….”

io e mio marito siamo senza parole. la nostra compagnia è mal tollerata durante la settimana, figurarsi in vacanza. e poi azzz, un pensiero mi attraversa la mente, queste sono le prime vacanze dopo tanto tempo, voglio rilassarmi e godermele, non ho voglia di innervosirmi anche al mare. così nicchio, comincio a dire che quando c’è di mezzo il papà non si sa mai come va a finire, che potrebbe essere brutto tempo, che non tutti sono capaci di adattarsi al camper e alla vita di campeggio…..ma mio marito sorride beato, sembra aver vinto al totocalcio

e così siamo partiti tutti il venerdi pomeriggio, lasciando a casa da sola figlia grande che doveva studiare. avevo una luna addosso…..ho pensato, alla prima discussione lo metto nel primo pulmann che torna a casa, alla prima rottura di palle…..e invece è andato tutto liscio….lui era molto rilassato, è stato tutto il giorno in piscina o al mare, hanno comprato una palla e li ho visti divertirsi molto. lei è stata molto carina e si è adattata subito

“domenica prossima andiamo a brussa, venite?”

caro marito, forse mi sono persa un passaggio, ma ero fermamente convinta che avevamo avviato il passaggio dove i figli, gradualmente, lentamente ma definitivamente se ne uscivano di casa e dalle nostre vacanze

non è che si ricomincia da capo, vero?

Annunci

14 risposte a “c’è qualcosa che non mi torna

  1. Quando mia mamma, che alla mia sonora età, continua a dire la sua viene da me stoppata, mi risponde “non si smette mai di essere madri” evidentemente non si smette di essere mai padri 🙂
    Passerà anche questa fase 🙂
    Baci
    ELisa

  2. Emily, per me la domanda è: ma perché a due adolescenti va di passare il weekend insieme rispettivamente ai genitori e ai genitori del ragazzo? a me all’epoca non sarebbe venuto in mente nemmeno da lontano. Forse la differenza è che i genitori di oggi sono molto meno invadenti di quelli dei nostri anni verdi, e i ragazzi non si fanno problemi a farsi vedere in intimità… forse. E anche che, come saggiamente dici tu, stanno insieme tra loro tutti i week end, quindi non hanno nemmeno ‘sta smania di stare soli. Boh. Senza offesa, voi siete sicuramente simpaticissimi, ma io continuo a non riuscire a capire, anche se l’andazzo generale è assolutamente questo…

    • la risposta te l’hanno già data, la ragazzina ha problemi a farsi dare permessi, ma se ci sono di mezzo adulti sua madre nn ha fatto molte storie, e poi era tutto pagato, compresa la piscina riscaldata. noi ci siamo fatti i fatti nostri, loro i loro….

  3. mah… ho un marito tale e quale… nonostante l’età della figliola, quando viene con noi si illumina e spera ancora che, quando avrà un fidanzato, verrà con noi in vacanza…

  4. veramente anche io trovo anomalo che due adolescenti (in coppia) scelgano di passare il tempo libero con i genitori/futuri suoceri. io, a naso, sento puzza di bruciato e prima o poi scoprirai cos’è. di tuo marito non mi meraviglio, come degli uomini in generale: sono creature semplici (senza offesa, ovviamente) e non vanno a lambiccarsi il cervello con tanti “perchè?” come facciamo noi. infatti vivono molto più serenamente di noi!

  5. Ma che anomalo..vacanza gratis senza bisogno di bisticciare per l’appl’approvazione dei genitori visto che erano con loro

  6. e gradire la presenza,rara,del figliolo e della sua fidanzatina senza farsi troppi perche’?E’ stato un momento carino non ci pensare troppo.

  7. Quando ti sarai abituata e ti farà piacere si stuferanno loro. 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...