mamma, ma non sei un po’ stalker?

da una anno in qua, la mia deriva animalista ha preso il sopravvento, lo ammetto.

sarà perchè gli animali non deludono mai, sarà perchè ho la sindrome da nido vuoto, sarà perchè sento il bisogno di impegnarmi in qualcosa che non sia la cura di umani che pensano sempre che sia tutto dovuto…insomma, non so per che motivo, ma mi rendo conto che ormai ci sono dentro fino al collo.

sabato ero d’accordo con una volontaria di andare con lei nella grande città, caricare il materiale per organizzare un banchetto e fare un turno fino alle 14.

io guardo le previsioni e vedo subito che è prevista pioggia scrosciante, penso che sia tutto rimandato e invece no, ho dovuto mettere la sveglia alle 6.30 anche di sabato per controllare gli ordini di scuderia. non ripeterò quello che ho pensato, a volte sono molto scurrile

ma la mia deriva animalista si sfoga su facebook e chi ha la mia amicizia li lo sa benissimo: ho la bacheca intasata di annunci di cani smarriti, ritrovati, salvati da adottare, e siccome ho amici in tutta italia a seconda di dove si trovano queste persone gli chiedo di condividere.

viene ritrovato un cagnolone ain sicilia? taggo alessia, o alda, o santo, o daniele e chiedo se per favore me lo condividono tra i loro amici.

però è successo che già due persone (blogger tra l’altro…) mi hanno detto che loro non condividono e non vogliono essere taggate, per motivi vari

lo ammetto, mi ha ferito. in facebook si condividono una marea di cazzate, notizie false, appelli inventati…..una ragazza del sud ieri sera mi diceva che grazie alle condivisioni ha fatto adottare quest’anno una quarantina di cani, che è vero che la situazione al sud per gli animali è allucinante e forse la sua è una goccia, ma lei fa quello che può

già, anche io faccio quello che posso anche se qualcuno si infastidirà (chissà allora che mi tolga l’amicizia perchè io invece mi irrito quando fanno le marchette alle loro iniziative)

ma mia figlia ieri mi ha detto: ma non ti senti un po’ stalker a taggare i tuoi amici? ussignur

Annunci

19 risposte a “mamma, ma non sei un po’ stalker?

  1. Eheheh e dai.. Per così. Poco no..

  2. Ahime, condivido con figliagrande. Sono vegana, lo so bene che per fermare quelle immagini tristi si deve fermare la sofferenza e non ignorare ma io sulla mia bacheca condivido quello che mi pare 😉

    • eh lo so che ci sono delle persone che la pensano come te. hai ragione, ma significa che il tuo essere vegana nn ti fa mettere in crisi il nostro modo di vivere, che nei confronti degli animali è semplicemente crudele. se anche un solo cane o gatto ha trovato casa invece di una strada x merito delle mie condivisioni, io continuerò a farlo!

  3. Io condivido una marea di richieste, sia dai canili delle mie parti che dalla lav .. pazienza se i miei “amici” non condividono, io lo faccio. Hai visto mai che trovo anche solo uno stallo sono felice ugualmente. Mi addolora pensare che se quelle bestiole soffrono e’ colpa degli “umanoidi” perche’ non considero esseri umani chi si comporta in questo modo. Ma e’ un mio punto di vista.

  4. cicci….se avessi tempo me li prenderei un pò tutti i randagi che proponi…mi fan troppa tenerezza..

  5. E vabbè, sarà meglio condividere una marea di cazzate, che dobbiamo farci?!?
    Ecco un motivo in più per non entrare in fb…

    • ma guarda che le cazzate le condivido anche io, e alla grande. nn faccio la foto ad ogni piatto di pasta che mangio e nn mi faccio selfie ogni volta che esco di casa, ma qualsiasi cosa mi faccia ridere o indignare di solito la condivido. ma proprio xkè si condividono tante cazzate, magari ogni tanto anche un peloso nn dovrebbe essere un problema

  6. Si condivide quello che si vuole, giusto . . . 😉
    Sicuramente non condivido immagini di maltrattamenti e, in confidenza, a volte penso che i tuoi appelli potrebbero essere bufale e/o avvisi ormai sorpassati. Ma in buona fede condivido, hai visto mai potessimo fare del bene? :

    Ciao, Fior (che secondo Figlio andrebbe denunciata per stalker per tutti i link che gli mando!)

    • carissima fior, tu sei una delle mie amiche spesso taggate con i pelosi! e cmq io controllo sempre prima di condividere; chiedo dove si trovano i pelosi e se nn hanno ancora trovato casa. mi da sui nervi chi condivide senza nemmeno darsi la pena di sapere se la notizia è ancora valida, come la sparizione dei ragazzi, io controllo sempre

  7. E no!
    Io sono una delle blogger “incriminate” e non mi va proprio di passare per quella che riempie le bacheche degli altri ma non accetta che si tocchi la sua.
    1. Non ho MAI detto di non voler essere taggata, anzi ho specificato chiaramente per DUE volte che i tag non sono assolutamente un problema e non mi danno alcun fastidio, ma che non faccio ulteriori condivisioni dei post perché non mi va di riempire le bacheche dei miei amici di appelli per adozioni né di qualsiasi altra cosa.
    2. Non mi risulta di fare marchette alle mie iniziative. Pubblico sulla mia bacheca alcuni annunci ed eventi, ma evito accuratamente di intasare quelle degli altri i tag e gli inviti che mando in un anno si contano sulle dita di una mano.
    3. Mi pareva corretto spiegare sinceramente perché non davo seguito alle richieste di condivisione. Evidentemente mi sbagliavo, avrei fatto meglio a ignorarle in silenzio, come probabilmente hanno fatto altri.

    Rimane immutata la mia disponibilità a ospitare i tuoi post sulla mia bacheca, ma continuerò a non dare loro ulteriore diffusione. E non credo che la mia umanità si misuri su questo.

  8. Cara Emily, puoi taggarmi quanto vuoi, io non mi offendo. Io spesso condivido post dei canili della zona (Bologna e dintorni). Ma io di amici su FB ne ho davvero pochi quindi sono una “stalker” con un piccolo raggio d’azione;-)))

  9. Carissima, colgo l’occasione perché sono giorni che penso di scriverti a questo proposito e poi mi incasino.
    Una persona delle cascine sta cercando un cane di grossa taglia. Se senti qualche segnalazione in merito, mi fai sapere? A mio parere sarebbe meglio un cucciolo, perché poi questo cane dovrà occasionalmente convivere con una setter e una lupa ed è meglio che parta da una condizione subalterna. Però penso che possa considerare anche un adulto.
    Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...