la ragazza che fregò il jet lag

figlia grande è tornata da New York; 10 giorni assolutamente fantastici, non si è fatta mancare niente. nemmeno una merenda al plaza, fortemente voluta dal cugino australiano…..50€ buttate via ma l’ha offerta lui

il racconto delle cose che ha visto, mangiato, conosciuto, visitato è lunghissimo, penso che umanamente non si poteva fare di più. se si pensa che la temperatura non è mai salita sopra lo zero…..

che stia via 10 giorni o 3 mesi per me è lo stesso, mi manca e mi preoccupo per lei se non ho notizie, e saperla a casa mi piace talmente tanto che le parlerei di continuo, ma stamattina si è già rimessa a studiare e allora mi trattengo

la volta scorsa della california è andata a letto alle 9 di sera che corrispondevano all’incirca al nostr mezzogiorno…praticamente un intero giorno e notte senza dormire, ma alla mattina si è svegliata come fosse sempre stata in quel fuso orario

stamattina alle 9 suo padre torna per fare colazione, io gli dico di non svegliarla che avrà da smaltire il fuso orario. dopo pochi minuti la vediamo arrivare in cucina, ci guarda con gli occhi un po’ spiritati e ci dice: sono la ragazza che ha fottuto il jet lag!

bentornata figlia mia, anche se so che stai pensando al prossimo viaggio

Annunci

12 risposte a “la ragazza che fregò il jet lag

  1. Se mia figlia diventasse anche solo la metà della tua, mi considererei la madre più fortunata del mondo. Dopo di te, naturalmente 🙂

  2. ah che bella cosa la giovinezza!

  3. Tua figlia è una grande. Già dalla prima trasvolata oceanica ha scoperto il segreto per fottere il jet lag. Peraltro, ha assolutamente ragione, e funziona perfettamente. Ma il primo giorno è una fatica immane. O forse per lei no. Ha ragione Tale’s è una ragazza. Noi, purtroppo, non più.

  4. E’ giovane. Alla sua età andavo a ballare in settimana e poi al mattino a lavorare come niente fosse. Tra qualche anno lo sentirà eccome il jetlag 🙂 !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...