tutto nella vita volevo fare meno che il medico

qui bisogna chiarire una cosa. io odio e dico odio punture aghi sangue pus e cose del genere. mi fanno proprio schifo. quando i figli erano piccoli c’eravamo spartite le disgrazie con Re mida: a me cacca pipi e vomito, a lui il sangue.

perchè io svengo, sono sempre svenuta e non sono cambiata con la maturità (per non dire vecchiaia); io rimango sempre quella che era stata esentata da studiare la circolazione del sangue in terza media dopo che ero svenuta due volte durante la spiegazione in classe.

non so se mi spiego

il primo pensiero che ho fatto quando ho saputo di aspettare figlio piccolo è stato: ohmiodddio ricominciamo con tutti quegli esami del sangue! non ce la posso fare…..

ma poi è arrivato il cancro e per ben due volte ho dovuto farmi le punture sulla pancia da sola: visto che come al solito ( e come dice iomestessa….) non c’era la fila fuori  dalla porta del bagno a darmi una mano, ho gridato BANZAI!!!!  e ho imparato a farmele

poi è arrivato il gatto con la tonsillite….chi fa le punture di antibiotico? ehm….anche in questo caso mi giro ma sono spariti tutti

e adesso figlio piccolo. giovedi finalmente lo hanno sistemato per benino…..venerdi vado dalla dottoressa di base che mi guarda inorridita quando le chiedo di fargli la medicazione. manco vendesse gelati….boh, comunque gli fa una medicazione, tutta schifata, stringendo molto la garza e l’indomani, quando vado per togliergliela è zuppa di sangue.

che schifo

vabbè coraggio, penso, svengo dopo. e lo medico.

poi domenica ci pensa mio marito, ma il figlio fa di quegli urli che lo hanno sentito fino in fondo alla strada: VOGLIO LA MAMMAAAAAAAA!! TU MI FAI MALEEEEEEEEEEEE!!!!

ma che palle.

il problema è che siamo a lunedi e lui inzuppa ancora la garza, a me non pare normale. la dottoressa mi ha fatto l’impegnativa per farlo vedere da un medico (perchè lei cos’è?), così dovrò portarlo un’altra volta e speriamo che mi dicano cosa sta succedendo, perchè nel frattempo perde un mucchio di ore li lezione e sinceramente vederlo a casa con questo piede per aria mi comincia ad innervosire.

e tutto perchè non me lo ha detto a luglio….. ma quanta pazienza ci vuole????

Annunci

29 risposte a “tutto nella vita volevo fare meno che il medico

  1. Tanta mia cara, però è vero è troppos trano ormai non dovrebbe più perdere sangue se gli hanno tolto l’unghia…si protalo d aun altro medico..

  2. Speriamo davvero che se la cavi al più presto, per lui, per te, per tutti…
    Augurissimi!!

  3. Come ha scoperto anche l’agente 007 . . . “Mai dire mai”! 🙂
    Per la pazienza, fanne scorta ogni tanto, perché la vita è lunga e la pazienza non basta mai. 😉

    Ciao, Fior

    • guarda, ho fatto questo pensiero ieri sera: nn dirò mai più la parola mai più…..(eheheheheh) xkè alla fine succede sempre il contrario!

      • Me ne sono accorta anch’io, da un po’ di anni! 😉
        Sai, quando dici: ma come fa quella persona . . . poi ti capita e capisci tante cose . . . adesso non dico più niente! E cerco di non pensarle neanche, per paura! 😀

        Ce la faremo! Ma ne sento sempre di nuove e di peggiori! Come dicevano i vecchi: “vai al mercato con la tua croce per scambiarla, ma torni ancora con quella perché ce ne sono di peggiori!”! 😉

        Ciao, Fior

      • esatto! la penso esattamente così!

  4. Grazie per la citazione 😉
    Per il dito, no, non è normale proprio per niente. Riportalo dal chirurgo che ha tolto l’unghia. Dovrebbe smettere di sanguinare subito o entro poche ore, ore quel che ricordo. La dottoressa è una demente.

  5. Oh mamma mia!! Ecco io non amo il sangue, ma posso farcela a differenza delle punture del gatto.
    Su, passerà anche questa…ma quanta pazienza ce vo??

  6. ma che due scatole…. tanto per non dire di peggio e di dottori in questi giorni ne ho fin sopra la testa

  7. Guarda il lato positivo, tutta questa adrenalina che ti gira nelle vene ti manterrà giovane e fresca.

  8. Ma come, non lo sai che le medicazioni le fanno gli/le infermieri/e?;-))) Ecco perché la dott.ssa aveva quell’espressione.
    Portalo da chi lo ha operato o comunque da un altro. La fasciatura troppo stretta non va per niente bene….
    Che pazienza! Magari ti daranno la laurea ad honorem;-)

    Simona

    • eh lo so che qui i medici nn fanno medicazioni…ma la mia dott. la laurea deve averla presa con cepu ho più manualità io con le garze e i cerotti!!!

      • vedetta lombarda

        Uah ah ah ah …. la laurea da CEPU … hi hi …

        Comunque il personale medico italiota fa abbastanza cagare in generale… i cosiddetti “medici di base” poi non ne parliamo proprio .. sembrano degli scribacchini scrivi-ricette… oltre che compilar ricette con lo stampino non sanno fare.

  9. Hai capito il soggetto, quando sta male allora sì che vuole la mamma!
    Bello superare le fobie senza aiuti esterni, dai! Sei una grande! Se è possibile, prova a lasciare un po’ il ditone all’aria ad asciugarsi. Figlio a coagulazione come sta messo poi?

  10. co da fare, la professione di mamma, a tratti, fa schifo!

  11. Va un po’ meglio adesso? L’infermo si riprende?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...