6 centesimi (nessuna buona azione rimarrà impunita)

con la storia che le scorte sono per gli insicuri (lean docet!!!) mi ritrovo ad andare quasi tutti i giorni in un supermercato che hanno aperto sulla via del ritorno a casa.

ieri sera arrivo alla cassa e prima di me c’è un ragazzino di colore, avrà avuto 10 anni.

la sua spesa è un pacco di riso, 5 panini e un litro di latte, il tutto per pochissimi euro, ma quando la commessa fa il conto gli mancano 6 centesimi

“devi lasciare giù qualcosa”

“si…però col latte e il pane ceniamo io e i miei fratelli e col riso papà….”

“dai non ti preoccupare, te li pago io, prendi pure tutto” lo dico ancora prima di pensarlo, e il ragazzino mi fa un sorriso timidissimo e mi ringrazia.

la commessa mi fulmina con un’occhiata

quello dietro di me dice:”e poi ci lamentiamo che arrivano tutti qui…finchè gli paghiamo la spesa….”

quella ancora più dietro: “per forza poi credono che siamo tutti ricchi, finchè gli paghiamo i conti…..”

io li fisso e sono senza parole ( e non mi capita spesso)

per un attimo penso che forse ho sbagliato a darglieli.

è solo un attimo, poi li mando mentalmente a fanculo

Annunci

32 risposte a “6 centesimi (nessuna buona azione rimarrà impunita)

  1. mamma mia che schifo. brava emily! schifosi.

  2. Che schifo! Forse qualcosa avresti dovuto dirglielo.

  3. avresti dovuto mandarceli, non solo mentalmente……….gente di cacca………….

  4. ma poi fossero stati loro i soldi….
    Magari scopri che è gente religiosissima che va a messa tutte le domeniche
    Elisa

  5. Oh mamma mia, ma sta gente da dove esce??? Se ti può consolare, anche io glieli avrei dati senza nemmeno voltarmi indietro, mentre a questa gente l’avrei mandata non solo mentalmente!

  6. TI STIMO!!
    E ti avrei stimato ancora di più se,oltre che mentalmente , ce li avessi mandati anche verbalmente a fanculo.. E possibilmente ad un volume oltre gli 80 db!!!

  7. anch’io li avrei mandati a quel paese, ma sonoramente. Mi consola, solo parzialmente, il fatto di aver visto volti pieni di silenziosa ma evidente riprovazione anche quando ho “partecipato” alla spesa di una vecchina, italianissima ma così male in arnese da dare l’impressione di poter essere una nomade. Anche nel mio caso, non aveva messo nel carrello caviale e champagne, ma latte, pane, minestrina. Le mancavano una ventina di centesimi… che schifo di paese siamo diventati. 😦

  8. Oddio che bruttissima cosa che ho letto! E’ terribile! Hai fatto benissimo, del resto a chiunque puó capitare di uscire coi soldi contati e non arrivare ad avere i centesimi giusti, poi insomma è un gesto di gentilezza e quella stronxa dell cassiera avrebbe dovuto lasciarlo passare anche senza i 6 centesimi! Ma io vivo in Lombardia e anche qui la lega spadruneggia. se capitasse a me sarebbe la stessa storia.

  9. Che tristezza infinita questa storia dei 6 centesimi.. dico io “sei centesimi” !!

    Che gentucola ..

    Hai fatto bene Emily.. d’altro canto capisco anche che al paesello mettersi a fare le sceneggiate non giova… ma altro che occhiata di disapprovazione meriterebbero le capre in coda .. che gentaglia “gli paghiamo anche la spesa” n.d.r ( per 6 centesimi che gli hai regalato munificamente ) .. che miserabili.

    Sarebbe quasi da augurargli che la prossima volta invece del bambino che va a fare la spesa e paga onestamente le sue cose il riso e il latte.. gli capiti un bel delinquente chesso’ rumeno che gli sfascia il negozio e gli porta via l’incasso.

    Se proprio debbono lamentarsi… almeno si lamentano per una ragione concreta.

  10. C’è da restare davvero senza parole, davanti a tanta grettezza d’animo.
    E poi, probabilmente, sono le stesse persone che si sentono perfetti cristiani perché vanno a messa e hanno il crocefisso in casa…

  11. Detto tra parentesi che hai ragione e che io che sono un’insicura di natura ho la dispensa sempre piena neanche fossimo alla vigilia di qualche evento tragico, ho notato anche io cose che mi hanno fatto male al supermercato: una spesa di una famiglia araba al supermercato fatta solo di pasta, la meno costosa e pomodoro in lattina da pochi centesimi e ho visto il padre contare con apprensione i soldi per pagare…
    Hai fatto bene. Molto bene. La carità viene dal cuore e non dalla testa

  12. hai fatto bene, altro che, che gente, non ho parole, ma scusa 6 centesimi alle volte in alcuni super te li abbonano eprchè a lui no?
    tra l’altro l’altro giorno sono andata a prendere il pane e costo 2,20 dh il tipo mi ha detto solo 2 dh, me li da la prossima volta, e io li avevo…fai te…

    • NOTA BENE : In marocco…. ( specificalo altrimenti non si capisce )

      Bell’ esempio Alle, oramai l’itaglia è scesa sotto i tacchi… per livello di stupidita’ e “miseria” umana.

      Ma tu ti immagini la scena all’ incontrario .. il panettiere marocchino che diceva .. “sporca bianca .. smolla i 2 centesimi di dinaro … altrimenti metti giu’ un panino ( anzi mezzo )” .

      Ah .. se le persone in coda a quel supermercato avessero un blog a cui tutti noi testimoni virtuali della sceneggiata al supermercato potessimo rivolgerci per andare a esporre il punto di vista delle persone “pensanti” e raziocinanti…. non dico mica tanto …sarebbe un ottimo esercizio di “miglioramento sociale”. (training blogghifero)

      • Hai ragione ho omesso che sono in Marocco… 😉
        qui è molto facile che ti abbonino i centesimi, anche se la maggior parte li hanno, ma è prassi, ti dirò mi hai fatto venire un ‘idea per un post..
        per chiarire alcune cose che succedono qui e anche in Italia..ciao!!

  13. Hai fatto benissimo, sia per quanto riguarda i 6 centesimi che per il pensiero che hai fatto nei confronti di gente tanto gretta e meschina! L’unica cosa che dico é che spesso questi comportamenti vergognosi vengono subito associati a soggetti che “vanno amessa la domenica o hanno il crocifisso in casa”; ecco, io appartengo ad entrambe le categorie ma, come moltissime altre persone come me, non ho mai, dico mai, avuto disprezzo per gli altri, soprattutto se in difficoltà. Io faccio, dico e dono quello che posso, se chi riceve é in malafede, peggio per lui. Scusate la lunghezza del post, ma stavolta non ho potuto trattenermi.
    Marina

  14. Ciao Emlly, ti leggo sempre, commento pochissimo, ma oggi quello che scrivi mi fa incavolare da morire…….non per te, ma per gli idioti che s’incontrano in giro e e permettimi di dirti che in questa cazzo di regione dove viviamo ce ne sono in giro un po’ di più che altrove!!!!Tu hai fatto bene: non hai fatto l’elemosina(e anche se fosse ognuno con i propri soldi fa quelloc he vuole!), hai aiutato un bambino e solo chi oramai è senza coscienza e senza cuore puo’ condannare la tua azione!!!BRAVA e scusa per il commento kilometrico!

  15. A parte che pure la commessa…dai per sei centesimi….poteva metterceli lei a fine giornata in cassa!
    Comunque certa gente fa proprio schifo mamma mia!! Che tristezza!

  16. sei stata brava…io avrei dato fiato alle trombe

  17. da me c’è neii super ci sono i “fissi” che raccolgono soldi con i carrelli, alcuni sono discreti altri troppo insistenti perchè rasentano quasi la minaccia, per principio non lascio mai niente specie da quando una delle cassiere mi ha detto che a fine giornata vanno a scambiare la moneta e si parla anche di trenta-quaranta euro a volta e la spesa che fanno il più delle volte non è quella che si farebbe per sfamarsi.

    Ma nel tuo caso hai fatto bene, ci fossero state patatine o altro no, ma lì era una cena

    • Ma quello dei carrelli ( se ti chiedono l’euro del carrello è un’altra storia ) .. sono come i posteggiatori abusivi napoletani .. se chiedono in maniera insistente .. o addirittura minacciosa come dici vanno denunciati .. prima ancora che al gestore del supermercato .. alla polizia.

      30-40 eur di monetine dei carrelli ogni giorno ? Azzarola complimenti
      ( siamo sui 900-1200 eur mensili esentasse )

      male… male

      Comunque il ragazzino stava facendo la spesa e pagava … riso, pane e latte.. quindi non c’entra nulla con questi dei carrelli. ( che storie pero’ che si sentono)

  18. Ti leggo spesso e non commento mai, ma questa volta non posso proprio trattenermi. Hai fatto benissimo, e anche io avrei agito allo stesso modo, fossi stata li’. Spero che questi figuri al supermercato non debbano mai trovarsi nella situazione di quel bambino.Che gente meschina, e quanta tristezza nel constatare di quanto sia facile dimenticarsi di quando eravamo noi italiani ad andare in giro per il mondo per non morire di fame…

  19. La pochezza di certe persone lascia veramente senza parole.
    ….ma un bel vaffa…ad alta voce io glielo avrei buttato li!!

  20. Hai ragione tu, che sei saggia, a contenerti, ma non avrei taciuto. Sono gente di m. Per prima la cassiera, se lo vuoi sapere. Li manderei sei mesi, dall’altra parte del mondo, senza i soldi per mettere in tasca pranzo e cena, e poi, ma solo poi, ne riparliamo.

  21. Sei stata brava a pensarlo solo … sicuramente io avrei attaccato un comizio . . . anche perché comportamenti così li ho anche nei confronti di chiunque. 🙂
    Cassiere di M****, ci sono quelle che lasciano perdere e quelle più tirate! 😉
    La situazione è brutta per tutti, ci si aiuta come si può! :/

    Ciao, Fior

  22. A me personalmente non interessa se questa gente vada o meno in chiesa. Mi domando se abbiano mai anche solo pensato a come si sentirebbero nella stessa situazione………..Ma si sa, a loro non capiterebbe mai:-))
    Che tristezza…

  23. Trovo che abbiano avuto una reazione decisamente esagerata, d’altra parte c’è anche qualche furbone (quella di cui ho sentito parlare però era italianissima) che adotta sistematicamente questo metodo per farsi pagare la spesa.

  24. Pingback: I centesimi e anche no… | La mia vita in Marocco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...