in viaggio con mammà

parecchi anni fa siamo incappati in una truffa bella e buona. è brutto perchè conferma i pregiudizi popolari su napoli, ma ormai è andata così.

ovviamente il processo civile è andato in prescrizione e noi i soldi non li vedremo mai, ma il processo penale va avanti. qualche mese fa Re Mida si è recato in compagnia di figlio piccolo per testimoniare: aveva la febbre ed era senza voce, ma non ha voluto rimandare la deposizione per dare una mossa alla cosa. ma invece il PM ha richiesto la testimonianza anche di una nostra dipendente e di mia suocera, all’epoca dei fatti era ancora in azienda.

sorvoliamo sul fatto che tu vittima, che sai già che non rivedrai mai più i tuoi soldi, devi smazzarti un viaggio in macchina, pagandolo di tasca tua, l’albergo, i ristoranti (idem), pagare la giornata e gli straordinari alla dipendente e perdere due giorni di lavoro. sorvoliamo.

ma azz…..DUE GIORNI IN MACCHINA CON SUA MADRE…….MIO MARITO DIVENTERA’ IDROFOBO.

ussignur, che pazienza che ce vò!

Annunci

19 risposte a “in viaggio con mammà

  1. e in effetti … quando tornerà avrà bisogno di mooooolta pazienza da parte tua…

  2. Azz… dovete recarvi fino in sud africa …..( almeno servisse a qualcosa) .. e per di piu’ sapete gia’ che di soldi non vedrete nemmeno l’ombra.

    Sporchi truffatori. Ma la teleconferenza non l’hanno ancora inventata da quelle parti ? E soprattutto tutte queste spese non è possibile in qualche misura addebitargliele ai ladroni in quanto connesse al procedimento .. ? Mica andate li per sport .. in mezzo a tutti quegli afro-napoletani incivili.. tra tempo perso, benzina, alloggio, ristorante (occhio alla scarsa igene dei ristoranti terronici) , vaccinazione anti-tetano, tifo e malaria ( quando si va in terronia meglio abbondare con le precauzioni ) ma dico io tutte queste spese andrebbero risarcite in qualche modo.

    • ma dai vedetta…io amo il sud, nn lasciarti condizionare dagli stereotipi!!! napoli è bellissima e la gente è stupenda, i truffatori ci sono anche qui. x quanto riguarda il rimborso spese nn esiste….e questo è proprio ingiusto, ma è così!

    • Ha parlato vendetta (un nome una garanzia) dall’immacolato, senza macchia, pulito e profumato nord. Quel nord dove nessuno ruba e imbroglia soprattutto i soldi pubblici (Lega docet). Dove crediamo di andare in Italia se c’è certa gente che ancora nel 2013 si esprime con tale livore e odio. Paola

      • paola sono d’accordo con te, io nn sopporto questi pregiudizi. purtroppo però è un sentire comune, soprattutto qui in veneto

      • vedetta lombarda

        Alura Paola,

        Diciamo che forse delle scuse in “senso generale” sono appropriate.

        Le persone oneste, laddove esistono, ( ed esistono ovunque ) non debbono sentirsi toccate dal giudizio che si da del meridione e dei meridionali in generale. Nemmeno al nord sono tutti santi, anzi di “personaggioni” è pieno… ( vedi l’esempio del supermercato e dei 6 centesimi di cui sopra ) … diciamo che comparativamente l’africa italiana meglio nota come sud tende a distinguersi verso il basso rispetto al centro e al nord. Cio’ detto probabilmente ci sarebbe da precisare che oggi come oggi dell’italia corrotta, inetta ed incapace che hanno costruito gli italiani nel tempo .. si salva ben poco… sarei tentato di dire quasi nulla.

        Le regioni che si distinguono tra virgolette per maggiore “virtuosita’” sono proprio quelle meno italiote difatti.. ed ai primissimi posti .. statistiche alla mano .. considerando una serie di indici economici e sociali non a caso trovi le regioni autonome e le enclavi linguistiche.. la val d’aosta… il trentino alto adige .. ed anche ovviamente il veneto, il friuli venezia giulia e cosi’ via discorrendo.

        Ma a te .. non da “fastidio” quanto meno .. vivere in un contesto degradato come quello terronico meridionale .. non so nemmeno dove abiti .. ma poniamo tu fossi calabra o sicula o napoletoide .. quello che vuoi.. non ti fanno schifo .. letteralmente schifo le orde di delinquenti, criminali, truffatori .. per poi passare man mano … agli inetti, incapaci, incivili, alle persone che deturpano il territorio .. ai disonesti .. e cosi’ via .. fino a quelli che sabotano i semafori o passano col rosso… finendo con la spazzatura… insomma esiste un vario campionario di schifezze “umane” che vanno dai delinquenti veri e propri fino ai semplici incivili.

        Dicevo TU rispetto a tutto questo non provi un moto spontaneo di disgusto .. se sei una persona onesta, civile e per bene ed hai rispetto della cosa pubblica, della societa’, dei tuoi vicini e di te stessa ?

        Cio’ detto … nessuno si senta offeso… tra coloro i quali ritengono di essere persone oneste… ma il sud è quello che è … vale a dire rappresenta il fondo sporco e putrido di un paese ( l’italia ) che nel complesso abbonda di nefandezze… il sud rappresenta il deposito nero che si trova sul fondo .. di un contenitore di spazzatura… quindi diciamo che c’e ben poco da stare allegri.

        Ussignur… ma come sono “positivo” …Positivita’ saltami addosso.

        D’altro canto .. bisogna essere realistici nelle cose.. essere ipocritamente gentili e accumulare la spazzatura sotto il tappeto della societá non serve a nulla … anzi .. contribuisce a peggiorare ed incancrenire situazioni esistenti.

        Pace e bene ai terroni di buona volonta’.

        Vedetta ecumenica

        😀

  3. Almeno dovrebbero modernizzare il sistema e introdurre la possibilita’ della teleconferenza.

    Non mi pare una cosa difficilissima. Occorrerebbe avere in ogni sede di tribunale o corte d’appello o quel che si vuole diciamo almeno a livello provinciale avere installata una stanza per teleconferenza.

    Esempio : tuo marito e la dipendente dal veneto debbono testimoniare a napoli ?

    Ok . Dai la possibilita’ di fare il tutto da venezia, invece del viaggio alla fine del mondo andate presso il tribunale di venezia, consegnate il documento la per identificarvi e poi testimoniate in presa diretta venezia-napoli dove potrete deporre, essere ascoltati, interrogati etc etc attraverso un banale monitor.

    PS.

    Ma in azienda voi l’avete una sala attrezzata per le teleconferenze ora che vi state espandendo a macchia d’olio dall’africa alla nuova zelanda ?

    AT&T CISCO TELEPRESENCE

    • si sarebbe proprio una cosa intelligente, anche xkè a parte il costo quello che incasina è il tempo che ci vuole x farlo, il disagio e la fatica di una cosa del genere. credo che nn sarebbe impossibile pensare di deporre in un’aula magari, ma della propria città. chissà forse un giorno…! mi hai fatto venire la curiosità di sapere se fanno così anche negli altri stati

  4. E se la lasciasse lì? La socera, intendo. Va’ che non è un’idea da scartare. Oppure potrebbe ripartire ‘dimenticandola’ lì. Potrebbe essere divertente.

  5. Vendetta, non c’è bisogno di scusarsi, bisogna solo essere un po’ ragionevoli. Sono di Napoli, vivo a Roma, mio marito lavora a Milano, quindi frequento moltissimo il nord. Sono scattata al tuo commento per il tono livido e razzista, ma non sono cieca e so bene i miliardi di problemi che ha una città come Napoli, in cui ho vissuto per anni ed in cui torno spesso. Ti devo dire che siamo tutte persone per bene, oneste, PULITE? Ti devo dire che migliaia di persone come me nella mia città non hanno a che fare con la camorra, la delinquenza, la truffa e l’inganno?No, perchè tu, voi padani, lo sapete bene, Emily infatti lo sa bene.Sono incazzata per lo schifo del sud, per il degrado e per quel modo di fare “tiramm’ a campa’”. E ti dico che forse l’unico modo per fare pulizia è la forza, un braccio durissimo esterno che sdradichi il marcio, non solo arrestando i delinquenti, ma anche punendo i consenzienti, la rete di chi sa ma protegge. Non credo invece nei centri sociali, nel recupero, nel convincimento. Finchè ad un ragazzino si prometteranno centinaia di euro per un lavoretto sporco, quello non andrà mai a scuola o a lavorare. Come vedi sono peggio di te, solo che non sopporto chi accomuna le brave persone a una minoranza feccia. Paola

    • tesoro nn scusarti. è un meccanismo che conosco, quando amo qualcosa posso insultarlo solo io, se lo fanno gli altri mi incazzo e si capisce che se anche vedi i problemi alla tua città ci tieni. io ci sono stata in vacanza nel gennaio del 2011; all’epoca ho scritto un post su quella vacanza e di come avessi cambiato opinione sulla città, messo a dura prova dopo la truffa.
      hai ragione, napoli nn è fatta di truffatori, x quello mi dispiace ancora di più x quello che è successo.
      cmq finchè ci sono persone come te, io sto tranquilla x il sud ehehehehe

  6. E comunque cara Emily, mi spiace per la truffa che avete subito, mi imbarazza, mi fa male. Scusa per questa invasione nel tuo spazio con la filippica di sopra:) Paola

    • mai scusarti x le parole, ma solo x i silenzi (lo diceva mia nonna ma l’ho capita da poco)

      • vedetta lombarda

        La qual cosa pero’ va a cozzare con un altro detto proverbiale, nonche’ secolare.. “il silienzio è d’oro” ..con la qual cosa si voleva significare che se non si ha nulla di rilevante da dire è preferibile nonche’ consigliabile tacere .. secondo te come si coniugano insieme queste due opposte prospettive .. e soprattutto cosa voleva significare la nonna col suo adagio ?

        PS. Stavo riflettendo sul fatto che se adottassimo tutti la massima del silenzio d’oro.. non esisterebbero praticamente piu’ i blog… nessuno commenterebbe.. non ci sarebbe probabilmente una buona meta’ di internet.. forse anche di piu’ … visto che il grosso sono ciacole… ciacole.. ciacole…( divertentissime spassosissime e talvolta utili per riflettere e confrontarsi su temi disparati ) … ma pur sempre chiacchiere …

      • che il silenzio sia d’oro è una strunzata ehehehehehe l’unico peccato che nn riesco a perdonare a mio marito sono proprio i suoi silenzi….

      • vedetta lombarda

        Ah … ho capito allora a cosa si riferiva la nonna… intendeva dire “i silenzi rancorosi”… della serie se si qualcosa dentro .. meglio sputare il rospo invece di covare e non dire nulla … è questo che voleva dire ?

  7. Un po’ come le richieste dell’Equitalia.

    Lei deve forse dei soldi a Tal dei Tali?
    Ci risponda con una raccomandata a suo carico entro il o la riterremo un cattivo bambino, un corrotto collaborazionista e di certo un evasore fiscale da perseguire con caccia all’uomo nelle paludi del Rio delle Amazzoni. Grazie per la collaborazione e buona giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...