tutto giù nello scarico

è incredibile come Perfida Suocera riesca sempre a superarsi. voglio dire, uno pensa che non si possano superare certe vette di egoismo, cinismo e menefreghismo e invece no, lei ci smentisce sempre

mio suocero amava tante cose, la sua azienda prima di tutto, e il suo figlio prediletto, Re Mida, i suoi nipoti,  miei figli (figlio piccolo lo chiamava “il germoglio” perchè è l’unico dei suoi nipoti maschi che porta il suo cognome), le sue bottiglie di vino. già, chissà perchè gli era venuta ‘sta passione, andava per cantine con un amico e riempiva la sua di bottiglie. non c’era cena o ritrovo con gli amici che non tirasse fuori decine di bottiglie da far assaggiare. Aveva tanti difetti ma la tirchieria proprio no.

a re Mida il vino non ha mai appassionato: sapeva che se si sedeva a fianco di suo padre era meglio non svuotare mai il bicchiere altrimenti si ubriacava ancora agli antipasti; mio suocero guardava con orrore chi si riempiva il bicchiere di birra, con malcelato disprezzo quelli che lo riempivano di coca cola.

poi mio suocero è mancato e re Mida ha cominciato ad apprezzare il vino: quando andiamo a fare la spesa alla coop è capace di stazionare anche venti minuti sulla corsia dei vini. dovunque andiamo assaggia il vino locale, ogni tanto compra qualche bottiglia. Per un aglianico una volta abbiamo fatto cento km…per scoprire che di sabato era chiuso.

Perfida suocera arriva ieri in azienda, stravolta dal caldo e dalla fatica del trasloco: veniamo a sapere che vive già in casa nuova ( e noi non sappiamo ancora dove è) e che alla sera consegnerà le chiavi della casa vecchia.

“mi scusi, ma le bottiglie di suo marito, quell’immensa cantina che aveva di vino?” (si perchè dopo 35 anni io a lei do ancora del lei eheheheeh)

“ah guarda, che lavoraccio. le ho stappate e buttate giù per lo scarico….ci avrò messo un mese, non ti dico che puzza in cucina…..”

sono allibita. e poi mi meraviglio di certe uscite di mio marito, con una madre del genere è un miracolo che sia sano di mente

Annunci

28 risposte a “tutto giù nello scarico

  1. Ma sul serio?!! Questa è completamente andata….
    Poteva sempre regalarle a suo figlio, per dire..(forse la parola regalare non si addice alla signora;-))

    Simo

    • poteva regalarle, venderle, oppure invitare tutti gli amici di mio suocero e berle alla sua memoria. oppure darle a suo figlio, che è l’unico a cui interessano. ma buttarle giù dallo scarico…..allucinante

  2. Io non mi so spiegare come si arriva a questi livelli di stronzaggine. Sono davvero senza parole. Penso che Re Mida, con una mamma normale, abbia fatto davvero un lavoro a non venir su tarato!

    • io sono ancora allibita. dall’altra parte del mondo mia figlia è inorridita: saranno state più di mille bottiglie! ma come è possibile buttarle via tutte così? è possibile quando si tratta della nonna, mi ha risposto…..

  3. ma che persona è… l’amore dov’è

  4. Che brutta persona. Ma che te lo dico a ffà?

  5. Un salto sulla sedia . . . ecco la mia reazione! :-/
    Potevo aspettare che ti dicesse che le aveva lasciate al nuovo proprietario, che le aveva regalate ai vicini o anche alla figlia . . . ma una che svuota una cantina di vini scelti giù dal lavandino non è una perfida suocera . . . è pazza! :-/

    Quando pensi di aver sentito il peggio . . . arriva qualcosa d’altro che è più peggio! 😉

    Ciao, Fior

  6. E io che ero rimasta sconvolta quando mia suocera aveva attaccato un calendario con tanti puntine e scotch sulla tela di un quadro dipinto da suo zio…!!!! No no la tua la supera di gran lunga!! Sì concordo anch’io questa non è perfidia, altrimenti l’avrebbe fatto molto prima, è proprio….bacata!! ma tanto !!

  7. No comment! 😦
    Arrivata alla fine del post … sono rimasta di stucco.
    Ma proprio tanto.
    Ti lascio un abbraccio … di solidarietà. 🙂

  8. voglio sperare che lo abbia detto per farvi un dispetto. se fosse vero significa che oltre ad essere perfida è pure stupida.

  9. Orrore, orrore….
    Stupidità infinita.

  10. Non è possibile!! Il vino non si butta mai. Remida secondo me avrebbe tenuto le bottiglie del padre, anche solo come ricordo!!!! Non ho parole!! Ci sono cose nella vita che vale la pena custodire…

  11. che tristezza… poteva almeno dividere le bottiglie tra i figli se non sapeva apprezzarle…

  12. Un certo senso di solidarietà, quasi come un abbraccio fraterno. Leggere questo tuo post mi ha rincuorata, di suocere come la mia ce ne sono altre allora. Se vuoi fare una simpatica – e sconcertante – gara a colpi di vigliaccate e cattiverie di suocera, io son pronta. E rispondo subito al vino dicendo che la mia non è nemmeno venuta alle nozze del suo unico figlio maschio (mio marito) e gli ha strappato l’invito davanti agli occhi.

  13. ma una così gira ancora a piede libero? è una mina vagante, un pericolo generico per l’umanità intera, è di quel genere di pazzi che in apparenza sembrano innocui, se non “normali” e invece, in un attimo si trasformano, anzi si rivelano per quello che sono: diabolici.
    fossi in voi le starei alla larga più possibile, anche se bisognerebbe tenerla d’occhio perchè davvero questa può combinare di tutto.
    Buona fortuna

  14. Allucinante!!!!! E anche molto triste….

  15. L’aridità di certe persone lascia senza parole.
    Che amarezza….

  16. sono senza parole…
    ma tuo suocero, se era cosí diverso da lei, come ha fatto a sposarla e a sopportarla per tutti quegli anni????

  17. Anche io spero lo abbia detto per fare a te e a tuo marito un dispetto e che poi non lo abbia fatto, e mi pongo la stessa domanda di Monika3 anche se ho visto spesso situazioni simili in altre famiglie e mi sono accorta che le persone possono essere estremamente affettuose e amorevoli con alcuni e odiosissime con altri pur anche se membri della stessa famiglia
    Elisa

  18. Pero’ carissima Emily, una volta per tutte dovresti deciderti a dare soddisfazione a noi lettori fedeli che facciamo il tifo per te e spiegare per bene ( dal tuo punto di vista ovviamente ) quali sono le ragioni recondite della “perfidia” della suocera.

    Voglio dire come mai tratta Re Mida come una pezza per i piedi mentre o persino peggio mentre gli altri fancazzisti del clan Mida inclusi parenti, affini e acquisiti psicopatici ( tra cui ex-cognato, la zucca vuota, etc etc ) vengono portati in palma di mano ? Quali sono le ragioni fosse anche una questione di follia della vegliarda che la induce a tali nefandi comportamenti. Poi non capisco nemmeno come facesse a sopportarla l’ ex-marito passato a miglior vita, due persone con due caratteri antitetici praticamente agli antipodi, e da quel che sembra di capire non è solo una questione diciamo cosi’ caratteriale ma proprio di “valori fondanti”, di “logica razionale” e “moralitá”.

    A Emily l’ardua risposta.

  19. Hahahaha.
    Ricordo un tizio che ha zittito una mia compagna del liceo con un malefico: “Zitta tu che sei scema come l’acqua.”
    Ecco… direi che si adatta perfettamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...