no amore, non ho lasciato i fari accesi

settimana molto intensa, quella appena passata. in finale tre giorni di corso intensivo sulla lean office. ho già detto che sono pazza per la lean? beh lo ammetto, non mi entusiasmava così dai tempi che ho scoperto la crema tee tree

venerdi dalle mie parti il cielo rumoreggia, ma appena mi metto in strada per arrivare nella grande città, vado incontro ad un uragano. letteralmente. si procede pianissimo e io smanio perchè so già che arriverò in ritardo. io odio fotemente arrivare in ritardo. il primo giorno sono arrivata in ritardo perchè il navigatore mi ha mandato dall’altra parte della città. Il secondo giorno ho detto col cavolo che seguo il navigatore, ormai ho imparato la strada, ma l’uscita della superstrada era chiusa e io mi sono persa di nuovo ( e non avevo nemmeno con me il navigatore). Il terzo giorno non posso arrivare in ritardo per colpa della pioggia, non esiste!

ma quando arrivo in parcheggio sta veramente diluviando, lampi tuoni e vento. rimango in macchina e penso, aspettiamo un attimo che sballa un po’, poi vedo l’ora e senza pensarci più di tanto afferro la ventriquattrore e mi fiondo fuori. pochi metri e sono fradicia.

ma in orario

peccato che non lo nota nessuno, stanno già tutti lavorando alla value stream map. ok mettiamoci sotto

per tutto il giorno lavoriamo alacremente, un paio di tramezzini veloci e arrivano le 18 in un battibaleno.

uscendo chiamo Re Mida, gli dico che ho appena finito, che vorrei passare in ufficio almeno un paio d’ore non potresti andar tu a fare quella cosa….ma sei fuori? sono indietro con tutto, mi hanno rotto le palle tutti e finalmente posso lavorare in pace, non posso nemmeno alzare la testa dal pc, devi arrangiarti, io non ho tempo.

ok, ho sposato uno stronzo workaholic ma questo lo sapevo già

ha smesso di piovere e io mi avvicino alla macchina tranquilla

oh caspiterina!!!! (ho detto un’altra parola ma pazienza)

ho lasciato i fari accesi. un rapido calcolo e capisco che per uscire dal parcheggio ho bisogno che la mia buona stella faccia gli straordinari. e invece a quanto pare è in sciopero, visto che la macchina emette un muggito ma non si accende

ehm, Re Mida? si lo so che ti sto disturbando, ma vedi, ho la macchina che non parte….nooooooooooo, non ho lasciato i fari accesi dell’auto, ma sei pazzo? ehm, no, chi vuoi che posso chiamare? non è che potresti….ah ecco, prendi i cavi e arrivi qui tra un’oretta? meno di un’oretta se non trovi traffico? ok grazie.

……

a mezzogiorno ci siamo salutati, doveva andare a milano a prendere un aereo per casablanca, due secondi prima di salire in macchina ho confessato. eh che cappero ha 5 giorni per sbollire eheheheheh

Annunci

18 risposte a “no amore, non ho lasciato i fari accesi

  1. hai confessato!!! NOn dovevi eri partita bene quando ci siamo sentite. La nostra generazione di mogli è troppo troppo onesta

  2. carina tu che confessi…io avrei negato fino alla morte.

  3. PER altro mi sembrava di buon umore… 😉

  4. Candella il commento di prima graziee…

    Io l’ho sentito felice e contento.;nons embrava arrabbiato!! 🙂

  5. :-))))…tu si che sei brava..io non avrei confessato;-))

    Simona

  6. Emily il finale con te che accompagni il marito in auto per prendere l’aereo per Casablanca ha un qualcosa di epico, mi é piaciuto moltissimo …. peccato che non ci siano piu’ i bimotori di una volta altrimenti si poteva immaginare la scena in bianco e nero di tu e lui sulla pista invasa da una nebbia leggera, alternata a brezza e pioggia che vi dicevate addio e tu prima di partire ( che non si sa mai quando uno va a casablanca se ritorna oppure no ) gli confessavi la storia delle luci lasciate accese e della batteria scarica. (musica di sottofondo)

    Sulla questione invece del “lean office” management, che poi implica anche un consistente cambiamento della cultura aziendale per essere implementato im maniera efficace. ..ma non ho minga capito una cosa… cioe’ .. Re Mida manda te da sola a smazzarsi il corso .. poi cosa succede se tu sei sufficentemente entusiasta e convincente .. va a farselo anche lui e cosi’ via tutto il resto dello staff coinvolto poiche’ si tratta di un approccio olistico come ben sai .. oppure manda te in “avanscoperta volontaria permanente” a farsi i varii corsi che cosi’ ha la scusa di togliertisi elegantemente dall’ ufficio per qualche tempo, manco gli dessi fastidio ? Questi corsi qui vanno fatti insieme, almeno credo io.

    Salutoni

    • vedetta, tu dimentichi una cosa fondamentale, io nn sono una dipendente, sono una titolare e proprio xkè questi cambiamenti devono prima partire dal management devo frequentarlo x forza! sono il capitano della nave, se nn sono convinta io come posso pretendere che lo siano i miei dipendenti? devo capire io a fondo come funziona altrimenti come posso spiegarlo?
      mi fa proprio strano che tu pensi che mi si voglia togliere dall’ufficio con la scusa dei corsi, se mio marito potesse mi inchioderebbe a questa scrivania|!
      e cmq lui ha frequentato quelli sulla lean production, ad ognuno il suo campo d’azione, nn pensi?

      • vedetta lombarda

        Ah ecco … aveva gia’ fatto un modulo lui e gli era piaciuto e poi ha mandato te.

        Non lo so se il marito vuole mandarti in giro per corsi o se al contrario preferisce tenerti inchiodata alla scrivania … le coppie che lavorano anche insieme in azienda sono abbastanza rare, casa e azienda .. azienda e casa…. 24h24…. poi comunque in azienda in genere ci si stressa … 🙂

  7. Sbollito o lievitato? Questo è il dilemma…

  8. Blog fatto davvero bene. Se posso permettermi di dare un piccolo consiglio, cercherei di implementare meglio la funzionalit dei feed RSS, dato che per quanto mi riguarda sono una consistente fonte di traffico. Ancora complimenti per il sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...