paesello peggio del kgb

sto tornando a piedi dal centro del paesello (meno di un km e io mi sento già virtuosa per la camminata……) e sulla via vedo un gruppo di vicini che chiacchiera. Io ho fatto il pieno in farmacia e in biblioteca e cammino spedita: penso di cavarmela con un saluto veloce e invece mi bloccano.

“signora, ci tolga una curiosità, suo marito è fuori vero?”

“…….si….da lunedi….”

“ehhhh lo stavamo appunto dicendo, vedi, te l’ho detto che è via da lunedi mattina,…..”

“mah, dubito che ci avete visto partire, era prestissimo….”

“noooooo, ma vedevamo la sua auto parcheggiata sotto casa a ore strane, e l’ultima volta aveva la doppia broncopolmonite….quindi stavolta doveva esser via per lavoro!”

“ma ogni tanto io uso la sua auto…non è sempre parcheggiata lì”

“si, ma lei parcheggia molto lontano dal muretto del giardino, suo marito invece non ci fa passare nemmeno uno spillo, è evidente che non era lui a parcheggiarla…..”

roba da pazzi. sarà perchè in quasi 15 anni che abito lì manco mi ricordo i nomi e chi abita dove, ma io non avrei mai notato queste cose. Mai e poi mai la differenza di parcheggio. se decido di farmi l’amante bisognerà ricordarselo che ho il kgb che mi guarda.

Annunci

24 risposte a “paesello peggio del kgb

  1. normale amministrazione!
    e anche da persone che nemmeno conosci!

    ho da quasi un mese una “zietta” (zia di mio marito)ricoverata in ospedale……
    tutte le sere vado a trovarla, a prender la roba da lavare, a farle un po’ di compagnia, a sentire i medici…..
    ci vado appena esco dall’ufficio e sto li fino alle otto o ottoemezza….
    mio marito arriva dopo di me, verso le sette e va via prima (che va a recuperare la pupa che in questi giorni studia dalla sua amica)

    ieri una delle signore che distribuiscono i pasti (dopo essersi gia informata dalla zietta se il “signore” che veniva dopo di me fosse mio marito, quanti figli avessi….ecc…ecc.) mi dice….
    – tu sei una gran brava persona, nonostante sei separata da tuo marito, accudisci lo stesso la sua zia…..
    alla mia domanda:
    – ma cosa le ha fatto pensare che io e mio marito siamo separati?!!?!?!
    risponde:
    – non venite mai nsieme, andate via prima uno poi l’altra.

    anche all’ospedale c’è il kgb….

  2. Che bella cosa vivere in paese… non so nemmeno se mi stupisca di più l’attenzione al dettaglio o la sfacciataggine del chiede e spiegare.

  3. Pensa questo è quello che ti hanno detto e chiesto, immaginati tutto il resto!! 😀
    si sà che è peggio li da te che qui, e qui non si scherza affatto!!

  4. …controllo diffuso. Succede anche da me. Sospira, prendi il meglio e lascia il peggio.

  5. tutto nella norma…quando io lavoravo i miei vicini e dirimpettai sapevano se stavo male quando vedevano la mia uato parcheggiata nel posto auto, e ora, che non lavoro più, non si capacitano di non sapere che terra pesto perchè la mia auto va e viene, potrebbe essere parcheggiata, ma io potrei essere chissà dove, oppure il posto è vuoto e io potrei essere dietro alle tende a spiarli….

  6. Ma vanno in giro con il centimetro? Sarà che queste cose non mi sono mai successe,perchè sennò un sano “Signora impari a farsi i capperi suoi” ci sarebbe stato tutto 🙂
    Elisa

  7. Buon tempo, hanno quelle ‘babe’…
    E nei piccoli centri, di ‘babe’ ce n’è in abbondanza…

  8. Azzarola !

    Quasi quasi .. visto il livello di ficcanasaggine del paesello … quasi quasi la mancanza di privacy di FB di cui si parlava prima .. passa in secondo piano.

    Ah ah ah ah 🙂

    PS: Assurdo il dettaglio sullo “stile” di parcheggio.

  9. Beh,però cerca il lato positivo…dovesse mai accadere qualcosa di grave grazie alle testimonianze si arriverebbe velocemente al colpevole…Erica

  10. La mia vicina, con cui non ho mai parlato, un giorno, un anno fa mi ha fermato e mi ha detto: mi dica… vi siete separati vero lei e suo marito? Io perplessa, ma no, perchè?? EHHHH non lo vedo più prendere la posta alla solita ora

    • No, dai… rose… non è possibile questo livello di sfacciataggine.. dimmi che state scherzando.. Mamma mia… si tratta sicuramente di vecchine .. fammi indovinare ..

      Comunque stavo riflettendo su una cosa .. nel paesello le comari si fanno i cazzi dei vicini di casa o di quartiere.. ma anche nelle grandi citta’ non si scherza.. nel senso che il tutto si sposta a livello condominiale.. anche li si tratta delle solite vecchine sole che non hanno un cazzo da fare dalla mattina alla sera.

      Probabilmente ci si salva solo se si abita in localita’ sperdute .. con villette sperdute nel verde in montagna .. e forse nemmeno li… perche’ poi il ruolo delle comari lo fanno i fornitori e gli altri che girano.. tipo non so .. lattaio. salumiere, postino etc che passano da casa a casa… e raccolgono le novita’.. pare una versione anni 2000 di “mondo piccolo” manca solo don camillo.

  11. Cara Emily,

    Avrei una richiesta.

    Fai un post di commento ai sorprendenti risultati della ultima consultazione elettorale.

    Penso molti di noi sono interessati a sapere l’opinione informata di una persona come te, che conosciamo sia pur solo tramite internet, ma rappresenti il prototipo della persona equilibrata, coi piedi per terra, donna di famiglia, mamma e moglie alle prese con le difficolta’ di tutti i giorni e rappresenti anche la voce della piccola imprenditoria italiana che ben sa quali immense difficolta’ si debbono superare in uno scenario caotico ed instabile quale quello degli ultimi anni.

    Vorrei proprio sapere la tua, quali sono le tue impressioni, reazioni e quali prospettive vedi per l’ italia nel complesso.

    Grazie molte

    Vedetta Lombarda

    • sono talmente desolata che ne verrebbe fuori un post da venir voglia di tagliarsi le vene….se questo è il nuovo che avanza è proprio ora di cambiar paese

      • Ma non c’era nessun nuovo.
        Lo dico senza polemica, non capisco come si potesse pensare che ci fosse uno stravolgimento venuto fuori da queste elezioni, quando i candidati eran sempre gli stessi di sempre.
        La desolazione è a monte delle elezione, non nei risultati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...