ti aumento la retta

“mamma ha detto la madre badessa (nome ormai entrato in uso per chiamare la direttrice del convitto, donna assolutamente laica e sposata) che se passa la legge che la chiesa deve pagare l’IMU la retta dovrà aumentare”

mavafffff

vengo da una famiglia che ha sempre avuto una posizione critica nei confronti del clero e della chiesa: narrano le saghe familiari che papà è stato sospeso e poi bocciato in prima media perchè si è rifiutato di farsi interrogare dal prete, noto pedofilo, che a suo dire infilava la mano tra i calzoncini corti dei ragazzi: “se vuole interrogarmi lo faccia dal posto, sembra che abbia detto, mia nonna diceva che il preside aveva riportato un’altra frase (zo le man recion d’un prete…..)

mia madre non voleva sposarsi in chiesa ma quando mio nonno l’ha scoperta l’ha riempita di botte; lei ha ricambiato prendendo sempre posizione contro. Anche se la cosa non le ha impedito di spedire me e le mie sorelle in un collegio di suore per 12 anni.

insomma, con questa famiglia non fa strano come sono venuta fuori, polemica e critica nei confronti di una chiesa che non paga le tasse e non processa e condanna i preti sporcaccioni.

comunque ho pensato che mi piacerebbe proprio dire la stessa cosa ai miei clienti; “siccome quest’anno ci tocca pagare le tasse, allora vi aumentiamo i prezzi”

 

Annunci

21 risposte a “ti aumento la retta

  1. tranquilla, ormai con il governo che cade l’imu per la chiesa è un pericolo scampato…però magari la retta l’aumentano lo stesso per prevenire 🙂

  2. azz, stavo per dire la stessa cosa, ma agri l’ha detta meglio. e pure senza parolacce!!!

  3. La chiesa sa sempre come fare i propri interessi…
    E quella trentina (che definire ‘ricca’ è un eufemismo al ribasso) non è da meno.

  4. E son sempre lì a chiedere aiuti! Questa dell’IMU che la paghiamo solo noi comuni mortali proprio non mi va giù!

  5. ma l’aumento ci sarà… se non non sono alla moda…

  6. cosí il comune mortale puó pagare l´IMU due volte, una per sé e una per la Chiesa!
    Questa sí che é equitá!

    Monica (espatriata)

  7. L’ultima volta che ho detto ciò che pensavo di Santa romana chiesa mia madre mi ha ricordato che, a certi livelli c’é il penale… Sopporto poco i preti e per niente le suore. È entrata nella mitologia familiare la risposta rifilata alla mia pia suocera (peraltro ottima persona) in quell’occasione conosciuta. Lei: “sai io vado a pulire la chiesa al prete” Io: “anch’io ci andrei se lui venisse a pulire a casa mia”. Argomento mai più nemmeno sfiorato…

  8. Beh, ma scusa, tua figlia ha tutto un anno accademico per trovarsi posto in una casa con altre studentesse: magari si mettono d’accordo lei e le sue nuove amiche e si trovano una sistemazione più economica e indipendente.

  9. Io per fortuna non ho avuto esperienze negative con le suore (anzi) nè coi vari parroci che ho conosciuto e tengo a distingguere le persone (che a volte sanno essere davvero valide, lo dico per esperienza) dalla gerarchia bigotta e impaludata…però coi soldi non scherza nessuno! E pensare che nel Vangelo si dice di “dare a Cesare ciò che è di Cesare”, ma quando si tratta di farlo davvero le scuse sono tutte buone…

  10. poi mi sai dire che ti hanno risposto…così mi preparo

  11. Gli individui, le famiglie, le piccole e medie imprese sono tartassate fino all’osso .. la chiesa non paga le tasse nemmeno sulle attivita’ commerciali e residenziali, e se solo si prospetta l’idea che debbano pagare anche loro mettono le mani avanti, battono i piedi e protestano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...