spero proprio che ti ammali

non so se riderci su, forse è meglio che rovinarsi il fegato.

domenica scorsa figlio piccolo è invitato dal presidente dell’associazione di volontariato dove lui lavora per una gita in alta montagna. Sveglia all’alba, 4 ore d’auto e 5 di camminata, altre 4 ore per tornare. Roba che se gliela proponiamo noi ci sputa addosso. E invece si sveglia alle 5 di mattina e parte: la sera prima io gli preparo da vestire, una discussione sulla giacca e sul maglione….la mattina quando mi sveglio scopro che non ha preso ne giacca ne maglia e si è messo delle scarpe di pezza ormai distrutte. Poi mi arriva un sms che sono a 2550 m e c’è neve…. una parte di me pensa “oddio” l’altra parte di me dice “ ma ti sta bene!” 

poi mi racconterà il presidente che hanno dovuto prestargli di tutto, persino i calzini, ma a noi ovviamente ha detto che non ha mai avuto freddo. idiota.

ma mai pensare di aver toccato il fondo.

ieri sera sceneggiata perchè non ho ancora lavato i suoi jeans; ieri sera attacco la lavatrice e STAMATTINA LI HA PRESI DALLA LAVATRICE E BAGNATI SE LI E’ MESSI ADDOSSO.

sono stata basita tutta la mattina, ma quasi quasi spero che si ammali; al paesello c’è il patrono e le scuole fanno una settimana di vacanza, mi farebbe troppo ridere vederlo con la febbre eheheheh

Annunci

35 risposte a “spero proprio che ti ammali

  1. bagnati?????ossignur.

  2. la suafantasia non ha limiti

  3. non si può dire che non sia temerario….e poi anche te però dovevi lavargli i jeans e poi asciugarlli con ilphon…
    😆

  4. Errore del presidente: Non sei attrezzato per la montagna ergo non parti per la montagna. Ma non per dare una lezione. E’ che e’ pericoloso. Avrebbe dovuto svegliarsi all’alba, farsi quattro ore di viaggio, cinque ore di attesa alla base e altre quattr’ore di viaggio. L’opzione “sali su con le tue scarpe e calzini” sarebbe stata interessante per capire quanto poco ci mettono a nascere le vescicone ai piedi quando vai in discesa, ma sarebbe stato pericoloso e in ogni caso critico per la compagnia camminante. D’altra parte se non gli vengono le vesciche ai piedi non imparera’ mai… Suggerisco una camminata di due ore con espadrillas in un luogo vicino e compagnia sprovvista di ricambi, giusto cosi’, per didattica. Una mia amica ha imparato cosi’…

    • gianc io sono della stessa scuola….ne ho parlato con lui e ha detto che certe caxxate fanno parte del tuo percorso di crescita, la settimana prossima tornano su e secondo lui si vestirà di più xkè è stato preso in giro da tutti. mah vedremo

  5. lasciagli fare i suoi errori, non corregli dietro per ripararli. Se si vuol mettere i jeans bagnati, non smettera’ perche’ glielo dici tu, smettera’ perche’ si rende conto che non e’ una buona idea. Lasciagli vedere le conseguenze delle sue azioni.
    Gio (UK)

  6. più adolescente di così non si può…

  7. Poi senti, io avevo un unico paio di jeans che mi piacevano e mi ero comprata io, il resto erano i vestiti smessi della zia giovane, che gioia, figurati. Quindi li lavavo la sera, li mettevo sui termosifoni che di notte ovviamente si spengono e la mattina li infilavo umidi, Tutto il liceo così e soffrivo di colite, figurati. sono spravvissuta io, figurati lui.

  8. E non sarà il freddo a fargli cambiare idea ma gli altri che lo sfottono.

  9. Da oggi é ufficialmente il mio eroe. Sto ridendo da mezz’ora. Una roba del genere non verrebbe in mente manco a uno sceneggiatore.

  10. dai…. da nervoso fulminante….

  11. Ti sta solo sfidando. Ogni giorno. Ogni minuto. Io non potrei mai capire perché. Ma tu devi chiedertelo. E non c’entra niente che moriresti per lui, che gli hai dato tutto quello che potevi…. Ti sfida, e devi capire perché.

  12. E se lo facevi anche tu con tua madre ti ricordi anche quando e perchè hai smesso?
    No perchè qui c’è rimasta solo la sfera di cristallo.

    • ehm…spesso mi ritrovo a pensare che nn ho ancora smesso….ma se analizzo il rapporto con mia amdre è ben diverso da quello con mio figlio. x lei ero la mela bacata della famiglia, quella che dava solo dispiaceri e problemi. se avevo qualche riconoscimento sicuramente nn era meritato, se prendevo un bon voto sicuramente avevo copiato.ripetevano continuamente che sarei finita drogata alla stazione dei treni….

  13. se ti raccontassi l’adolescenza di mio figlio penseresti che il tuo è un santo.Ho passato i 5/6 anni piu’ brutti della mia vita (e mio marito com me)La scuola disastrosa :è stato bociato in 2 media e poi una volta alla prima superiore ed un’altra alla seconda.Alla fine ha scelto da solo la scuola che preferiva.ha fatto il perito grafico con risultati meravigliosi..Ribellioni,rifiuti,piccole cattiverie gratuite erano all’ordine del giorno.Insomma dai 12 anni ai 18/19 sono da cancellare.Ora è un giovane uomo di 34 anni,pacificato con se stesso,adorabile con noi genitori,bello e generoso.Lui col suo diploma con un buon lavoro ben retribuito e ben voluto dai suoi capi.La sorella,brava,studiosa,laureata,con master e specializzazioni alla ricerca di un lavoro decente.
    stefi/paola

    • ti prego dimmi come hai fatto a sopravvivere xkè io sento un allarmante bruciore di stomaco….quello che mi preoccupa è che lui vuole fare il liceo e nn sente ragioni di fare altre scuole!
      hai suggerimenti?? sono davvero esausta

      • hai detto bene “siamo sopravvissuti”.Arrabbiature tante ma anche tanta voglia di capirlo sia da parte mia che da parte di mio marito.Abbiamo cercato di ricordare la ns. adolescenza e questo a volte ci faceva sembrare meno stupide le cose che faceva.Per fortuna si è sempre tenuto lontano da guai seri (anche perche’ su questo il padre era un cagnaccio) Ecco ,se debbo dire, mio figlio ha sofferto un po’ il padre.Un uomo che ha avuto i figli in tarda eta’,con forte personalita’ e di successo.Eppure mio marito ha amato ed ama questo figlio di un amore dolcissimo. ed è quello che piu’ ha sofferto dello tsunami adolescenziale che ci era capitato addosso.
        Comunque tranquilla,passa tutto!

  14. io ho 30 anni e ancora mi metto le cose umide…quasi mi è preso un colpo l’altra mattina! Sarà per questo che mamma mi ha caldamente consigliato di comprare un’asciugatrice quando sono andata a vivere da sola?
    E’ proprio bella la foto che hai scelto per il template!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...