i ragazzi maturano fuori dalla famiglia

ci siamo, tra pochi giorni figlio piccolo parte per il campo di lavoro in romania: è il più piccolo, dopo c’è un’altra minorenne, una ragazza di 17 anni, ma lui è proprio il più giovane.

ieri ho ceduto e dopo aver aspettato invano una riunione con l’associazione, mi sono presentata e ho chiesto di parlare col presidente. ovviamente lui ha finto di non conoscermi eci siamo parlati per pochi minuti senza mio figlio

mi dice che lo trova in gamba, intelligente, sicuramente sopra la media, solo è tanto “tatone”, insomma immaturo. io gli rispondo che lo so, e lui mi dice: i maschi sono così. maturano fuori dalla famiglia, hanno bisogno di queste esperienze per mettersi alla prova. sia fiduciosa signora e stia tranquilla.

ok, i ragazzi maturano fuori dalla famiglia.

ok, mi ripeterò questa cosa come un mantra per rasserenarmi quando non sentirò nulla e dovrò per forza pensare che va tutto bene

cercherò di non soffermarmi troppo sugli aspetti che mi danno ansia e mi concentrerò su quelli che mi danno serenità.

sto facendo la cosa giusta perchè di fronte a un problema se le soluzioni standard non funzionano bisogna cambiare strategia.

ma sarà una lunghissssssssima settimana, help!

Annunci

26 risposte a “i ragazzi maturano fuori dalla famiglia

  1. forza e coraggio, pensa che è per il suo bene

  2. ce la farà ce la farà ce la farà
    ma tu gli hai chiesto dove sono maturati i suoi di filgi?

  3. sarà una settimana fondamentale, vedrai…

  4. Io la penso come lui, il Nano è piccino, ma io ti garantisco che ogni estate, quando va in campeggio e anche se non è solo passa ogni giorno molte ore solo con coetanei, spesso un po’ più grandi, lui torna visibilmente maturato, se ne accorgono tutti in famiglia e a scuola. Diventa ogni anno un po’ più sicuro di sé, un po’ più responsabile, e tutto questo mentre si diverte, mi immagino che questa esperienza potrà davvero lasciare un’impronta importante su figlio piccolo. In bocca al lupo per questa avventura a lui e un abbraccio a te per passare una settimana quanto più serena possibile!

    • a parole anche io lo capisco e so anche che ogni volta che si staccano da noi crescono. sembra davvero che noi genitori, noi mamme, a forza di aiutarli gli impediamo di crescere

  5. Il mio è piccolo ma credo che sia vera, questa cosa che maturano fuori. Ogni volta che si allontana da me, anche per poco lo trovo cresciuto. Però che fatica…

    • già che fatica. anche xkè ci sono esperienze protette, altre come queste che hanno una certa dose di rischio, xkè sono lontane da casa, xkè son con persone estranee…insommma….che fatica

  6. si si matureranno anche fuori dalla famiglia e noi invecchiamo dieci anni ogni volta che li lasciamo andare….

  7. E dai è solo una settimana, i miei vanno in campeggio con il gruppo scout da quando avevano 9 anni, senza telefoni e siccome io sono snaturata senza nemmeno sapere bene dove stanno… coraggio, ce la potete fare :-)))

    PS non dimenticherò mai quando, appena tornata dal primo campo, la mia grande al supermercato mi tolse dalle mani il detersivo per i piatti dicendo “prendi quest’altro che è più buono”…
    altroché se maturano!!!!! (le è passato subito però)
    abbracci Betta

    • betta ci sono passata anche io x l’esperienza degli scout senza nessuna possibilità di parlargli ma questa è una cosa un po’ diversa e arriva in un periodo balengo, dove fare caxxate è d’obbligo x la sua esplosione ormonale. insomma….a proposito di bucato, oggi gli ho detto che potevo insegnargli a lavarsi qualcosa, mi ha risposto che glielo avevano già insegnato al campo eheheheh

  8. Sono d’accordo. La famiglia, alla sua età, ha oramai ben poca influenza sulla sua educazione (… ciò che è stato fatto, è fatto…), non travisare io mi riferisco solo alla mia esperienza personale. Il senso di responsabilità e la maturità che ha acquisito la mia grande derivano prevalentemente dalle sue esperienze fuori dalla famiglia.
    Cmq, gioia gioia infinita, dopo 5 anni fuori casa ha deciso che per i prox 10 mesi (quelli del prossimo anno scolastico) rimane QUI.
    Mi sento leggera.

  9. lorma carissima tieniti pronta anche tu la settimana prossima, mi servono spalle su cui piangere eheheheh
    tua figlia è la quintaessenza della responsabilità , nn fa testo, nn è nemmeno confrontabile col mio svagatissimo immaturo bambino cresciuto!!!

  10. in romania? a far cosa di preciso??

    il matra annotatelo ovunque… tranquilla! tranquilla! 😛

  11. concentrazione, appunto, concentrazione sugli aspetti positivi!!!!

  12. quante volte ho consigliato il libro di Steve Biddulph “Crescere figli maschi?” che dice dell’ età di tuo figlio? Ne ho scritto una recensione per genitori crescono, vattela a leggere. E rilassati. e sennò lo mandi da me un mese e se non sclero gliene trovo di cose da fare.

  13. una settimana? Meglio tre, la prima per abituarsi, la seconda per fare il cazzone e la terza per crescere. Ma va bene tutto.

  14. Passati i trenta, se mi guardo con attenzione, ho ancora le venature verdognole del pomodoro non del tutto maturo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...