ma lasciatemi in pace!

sono reduce da una massacrante influenza intestinale: temevo fosse  gastrointerite visto che in occasione di un impegno di lavoro a bari venerdi mi sono straffogata di pesce crudo in riva al mare, e invece per fortuna non c’entrava nulla.

febbre altissima, vomito a più non posso, delirio

dopo 4 giorni di solo te mi decido a tornare a lavorare: sono uno mociovileda con lo sguardo vitreo, mi specchio e mi spavento da sola. mi vesto e miracolo!!! ho perso una taglia…!!! non trovo una cintura e pazienza me li tirerò su. Non ho niente di stirato, tiro fuori un maglioncino orrido dalla valigia che devo ancora disfare, massì dai!

mi lavo, mi metto la crema, prendo in mano la matita…..non ce la posso fare. L’idea di truccarmi mi fa rivoltare lo stomaco, ho una faccia da schifo, non ci sarà rimmel che tenga, e allora dai, tanto oggi non ho appuntamenti, vado in ufficio, mi nascondo li e sbrigo tutto l’arretrato di questi giorni

non faccio a tempo a salire nel mio uffico che vengo fermata da mio marito: è in visita il titolare di un’azienda con cui partirà un progetto a breve, tu ci sei vero?oggi???? adesso??????? nooooooooooo

no, no, no, io sono un mostro impresentabile, vestita peggio di una barbona, senza trucco a con la faccia sbattuta

e invece due ore di riunione, pranzo di lavoro e uscita per parlare anche con l’altro collaboratore. una giornata frullatore. non posso descrivere la mia faccia davanti al menù, mi veniva da vomitare solo a guardarlo.

ok sono tornata finalmente nel mio ufficio. La pancia brontola e mi viene da vomitare solo pensando al cibo. Mi accorgo che per qualche misterioso motivo la posta ha dirottato sulla posta indesiderata delle mail che richiedono un mucchio di lavoro.  Suona il telefono ed è una delle persone che odio di più al mondo, capace di farmi venire un travaso di bile in 5 secondi; di solito non mi sottraggo ma dico alla segretaria di aver pietà, di non passarmelo.

due minuti fa entra Re Mida nel mio ufficio e mi dice: “ emily ma sei una schifezza!”

ok, con questo chiudo e vado a casa

 

Annunci

17 risposte a “ma lasciatemi in pace!

  1. Guarda il lato positivo: visto il malessere la giornata non sarebbe stata comunque buona, e tutti gli eventi che si sono cumulati per renderla pessima, non si possono nuovamente ripetere. Il che significa che domani, stando meglio, potresti avere una giornata positiva e libera da tutti gli imprevisti che già si sono sfogati oggi.

  2. Ciumbia … veramente incoraggiante Mida ..

    no comment

  3. forse non eri ancora fuori dal virus, forse l’hai passato al cliente, forse il telefono non l’ha fermato anche l’insopportabile se lo prende. consolati e riposati. abbracci

  4. cerca di riposare e tutto entrerà nell’ordine, ma guarda il alto positov una taglia in meno!! 🙂

  5. ex 13nne enterologo esperto in virus gastrointestinali

    Va che le gastro-enteriti .. sono incredibili per perdere peso velocemente ..
    si tratta di uno stress.. neh ..

    ma avrete una linea invidiabile in breve… e tende anche a durare perche’ dopo i sommovimenti di stomaco in genere si riduce l’appetito per un po’ di tempo…

    Ricordo una volta … mi beccai una influenza mega-galattica con relativo vomito per cinque giorni … presa in palestra, in sauna per di piu’, quindi immagina un po’ come l’avevo presa per bene, proprio respirando il vapore carico di influenza a pieni pulmol…. zac… dopo 24 ore febbre da cavallo andaluso e a letto .. sul momento ti senti uno straccio … ma proprio una pezza.. e ti si chiude lo stomaco .. pero’ c’e’ da dire che ne guadagna la linea .. ed anche per noi maschi palestrati .. vuoi mettere .. invece di farsi un culo cosi’ sugli attrezzi e il tapis roulant zac… ventre piatto .. sette chili in cinque giorni, senza muovere un dito.

  6. mi unisco ad Alle…la tg in meno è positiva e per il resto pulisciti i piedi nello zerbino e scrollati le spalle

  7. dai piano piano piano ci si riprende… ci vuole tempo… Un abbraccio

  8. Povera te!
    Fai bene ad andare a casa 😀

  9. anche io rientrata oggi dopo 2 giorni di virus,leggero ma sfiancante.. mi sono “drogata” col plazil,e in 2 giorni mi sono rimessa…ma ho una faccia verde che non ti dico,trucco ok,ma non regge,ed energie sotto i piedi!!Fortuna che è venerdì!!!

  10. ben ritrovata! mi ero persa il tuo trasloco (oltre a una serie infinita di cose ma va beh, sono incostante di natura)… leggendo ho pensato una serie di cose in rapida sequenza:
    – orpo proprio il giorno della festa delle donne,
    – però, certo che perdessi io una taglia…
    – ma io potrei fermarmi con un attacco di questo genere? meglio evitare i virus…
    – ecco, gli uomini tutti uguali °_°

  11. ReMida è un cafone.
    Riprenditi!
    ciao, tigli&gelsominO

  12. p.s.: sono stata troppo cattiva, brutto vizio quello di giudicare in fretto, ReMida in questo frangente è stato ESTREMAMENTE scortese.

  13. e quando ti capitano giornate così… vorresti avere la forza di capovolgere il mondo…

  14. Cara schifezza…che ne dici se fissiamo la famosa giornata alle terme fra noi due schifezze?
    Kiss
    cogny

  15. ti leggo da un po’ ma non ho mai commentato…ammiro la tua forza e tifo per te ;-)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...