alla fine ho pianto sconsolata

questa settimana è stata strana: figlio piccolo a scuola ha dato il ritmo, facendomi alzare mezz'ora prima: in poco tempo sbrigavo qualche faccenda e me ne andavo in ufficio lasciando figlia grande a dormire

errore

lei si è ritrovata a casa da sola per tante ore e martedi era già con il magone. A forza di chiedere salta fuori il motivo: è triste perchè sa che andando via si perde una sacco di cose delle famiglia, perchè le sue amiche di sempre (lei è l'unica delle sue compagne di scuola e amiche ad andare a studiare fuori casa) parlano di come si organizzeranno la vita universitaria e lei ne è esclusa, perchè ci vorrà una vita prima di farsi degli amici…..insomma, una bella atmosfera di autocommiserazione.

e allora ho messo in atto la mia ricetta, l'unica che conosco: sveglia presto, colazione insieme e poi vieni in ufficio con me. in 3 giorni si è fatta tutte le carte della soddisfazione del cliente per l'iso e mi ha fatto le foto che mancavano per la brochure e il sito.
mattinate frenetiche senza il tempo di un caffè

direi che è stata una buona idea: a parte la soddisfazione di un lavoro ben fatto e apprezzato, tenere impegnata la mente le è servito per focalizzarsi nell'obiettivo.

poi, ogni tanto capita, è arrivato un gancio in mezzo al cielo, ma di questo aspetto a parlarne, ho chiesto il permesso alla diretta interessata, ma è una storia talmente bella che spero mi dica di si

e ieri sera, dopo aver caricato l'auto di re Mida fin l'inverosimile (ma non avevamo già fatto un giro???) siamo partiti per trento. ci siamo fermati a mangiare per strada, abbiamo riso a crepapelle, figlio piccolo era ispirato, quel ragazzino si darà al cabaret altro che militari….abbiamo cantato vasco rossi e alessandra amoroso e i pink floid per accontentare tutti, ci siamo sganasciati dentro l'ascensore del convitto perchè figlio piccolo gridava "precipiteremo! papà e mamma fuori!!! siete troppo grossi!"

siamo entrati nella sua stanza e la sua compagna era, diciamo vestita poco, e figlio piccolo aveva gli occhi fuori dalle orbite

e velocemente ci siamo abbracciati fuori dal portone

"stai per cominciare un'avventura meravigliosa, sono così fiera di te"
persino suo fratello l'abbraccia, di solito le si avvicina solo per darsele di santa ragione.
re Mida pensa all'aspetto finanziario: questi sono per i libri, per la mensa, per gli imprevisti…."
"tutti quei soldi???!!! anche io voglio partire per l'università!!!"

insomma, nel giro di pochi minuti siamo di nuovo in macchina, partiti.

la vedo sull'entrata del convitto, mi guarda tristemente

allora mi viene in mente quando la lasciavo da piccolina, all'asilo, dai nonni, dagli amici…era sempre sorridente e felice. perchè non mi sorride azzzz??
e così apro le cataratte e piango silenziosamente.
gli uomini di casa sono perplessi, capita raramente che io mi lasci andare a un pianto.
mi messaggio con agrimonia e lei mi fa sorridere
poi ci provano anche i miei uomini
"Re Mida gira la macchina che torniamo al convitto a prendercela"
"brava mamma, così si parla! tu prendi mia sorella, io prendo l'amica….."

non si può neanche essere tristi in pace in questa famiglia
 

Annunci

27 risposte a “alla fine ho pianto sconsolata

  1. Aho', mi hai fatto venire i lacrimoni e la ridarella tutta insieme, bellissimo post familiare
    lorenza

  2. argh… fin dalla prima riga ho iniziato a dirmi: non immedesimarti, non immedesimarti…
    vabbè, ho ancora tempo.. però io le cataratte le apro già adesso… umamma…
    (tuo figlio è un bel personaggio, sì!)

  3. …..e vabbè ma così non vale…..io ti ho fatto ridere ma tu mi hai fatto piagnucolare….

    Figlio piccolo ha le idee chiare e vedrai che non farà storie per andare a trovare sua sorella

  4. lacrimucce anche io, ma è così bello immaginare il futuro, no?

  5. LORENZA…. mi sa che la famiglia è questa…un po' si piange e un po' si ride….

    ut2 e allora se hai tempo goditelo tutto!!!! passi un sacco di tempo a sperare che crescano velocemente e poi….pufff te li ritrovi fuori e nn sei felice x niente!!!

    AGRI  grazie ancora x ieri….la storia della tavoletta x wc ci ha fatto scompisciare, mio figlio ci ha ricamato sopra uno show!!!

    GEZABEL….. meglio nn dire altro eheheheh

    WIDE  carissima…hai ragione…e poi sono sicura che mia figlia saprà usare bene questo tempo…ma che fatica lasciarla andare….

  6. ……io me le poro anche in vacanza quando affittiamo il caravan

  7. Vedrai che ci metterà pochissimo a farsi dei nuovi amici! E voi ad averla per casa solo il we!
    Baci
     

    Agnese (l'unica della sua famiglia a fare l'uni fuori casa, mai scelta fu più azzeccata!!!)

  8. Azz…. ma figlio piccolo non si riposa un momento .. e' proprio un figaiolo in servizio permanente effettivo 24h24 7gg 7  365gg l'anno … isole comprese. 

    Mi sa che devi cambiargli il nome da figlio-piccolo a … lo spaventa-passere… chissa che sfizio di blog potrebbe avere uno cosi'.. secondo me dovresti incoraggiarlo a bloggare… digli che bloggando incontra un sacco di fighe cosi' puo' allargare il suo giro. 

       UT (5) 

     

  9. ti ringrazio per aprire il tuo cuore a chiunque ti legga. Io sono ancora nella fase in cui li lascio all'asilo, da quest'anno è iniziata l'avventura delle elementari, ma siamo sempre lì insomma e leggendoti mi fai sentire ancora tanto figlia, come quando ho letto il post della corredoterapia e ho capito il perchè mia mamma ha rotto tanto gli zebedei 10 giorni prima che io mi sposassi perchè mi mancavano i tappeti della camera da letto.
    Un abbraccio di consolazione anche se sono sicura che con quell'angagno di figlio che ti ritrovi non resterai abbattuta per molto,…al massimo ti ritrovi incavolata!
    MammatuttoFare sloggata

  10. la ragazza e i soldi….

  11. scusa il 2 ero io non loggata… ogni tanto splinder mi sputacchia… :-/
    Norma

  12. oh, emily, c'è qualcosa che si può dire a una madre quando, dopo averla acompagnata per 20 anni, lascia che la figlia entri alla vita?

  13. ma quando mi piace la vostra famiglia.
    e figlio grande!

  14. posso scriverlo? tu avrai il magone ma da questo racconto si scopre una bella famiglia unita, serena, simpatica… insomma, molto bello il racconto, anche le lacrime silenziose… dolci anche loro!

  15. ahahahah AGRI  che ti devo dire…mi hai aperto nuovi orizzonti!!!

    AGNESE  ma io con la testa lo so che x lei sarà la cosa migliore….ma x me no sigh!!!!!

    UT5  scusami ma nn credo che sia il caso di dare suggerimenti…..ci manca solo il blog attira donne!!!! (che poi in italiano aveva l'unica suff)

    MAMMATUTTOFARE aprire il cuore senza paura è un privilegio che mi consente l'anonimato e soprattutto la fortuna che finora mi sono imbattuta in ascoltatori intelligenti. ci vorrebbe poco x farmi a pezzi e sicuramente m ferirebbe…vorrei dirti che si impara a forza di separarsi ogni mattina ma invece quando arriva questo momento ti colpisce come un pugno nello stomaco

  16. Messaggio per la tua figliola che parte per la cosa più bella che le sia mai capitata nella vita. Sono andata via di casa a 19 anni (mantenendomi anche integralmente agli studi), sono diventata indipendente così, un 4 di novembre. E' stata una cosa che rifarei cento, mille volte, da quel giorno sono stata indipendente e tempo 5 giorni avevo sin troppi amici!
    Lei è coraggiosa, ora le sembra che le amiche abbiano la scelta facile. Ma la verità è che lei tra poco vola, invece…

  17. Il tempo vola ad una velocità supersonica… 5 giorni passano in fretta e sarà di nuovo a casa… mentre il legame tra voi si rafforza ancora di più. Immagino alle tante cose che avrete da raccontarvi appena arriverà il venerdì… Non soffermarti ai giorni che mancherà ma a quelli splendidi che vi vedranno vicini… E non solo… non assisterai più ai litigi tra i tuoi figli.
    Intanto ti abbraccio… e sorridi!! :))
    Selene63

  18. quoto UT%, di a figlio piccolo dif arsi un blog, tu non glielo leggerai, ma deve assolutamente passare il link a me. Tua figlia la capisco benissimo, ci vorrà un pochino, per questo spero che si veda presto con Sonia che è una ragazza d' oro e vedrai quante dritte le può dare.

    Mammamsterdam

  19. Uff. Quando mio figlio è uscito di casa per andare a vivere per i fatti suoi ho praticamente baciato i passi che faceva per prendere la porta ed sparire dalla mia vista.  Lo sai no che figlio piccolo è mio figlio in divenire (scusa per la brutta notizia ma magari sei ancora in tempo per stordirlo di mazzate) (vabbè, scherzo) (quasi) :-))

    Poi, l'anno scorso, quando è partito per andare a vivere a S. Francisco con l'idea di trasferirsi là … ecco io ho magonato come se me l'avessero strappato dalle viscere un'altra volta.

    Che poi salta fuori che grazie al fuso orario ci parlavamo più allora di quanto non facciamo adesso che vive e lavora a mezz'ora di strada da qua.

    Lo sai benissimo che per lei è un bene, e per voi pure. E figlio piccolo finalmente vivrà gli oneri e gli onori di essere in prima fila in casa, senza sorella grande verso la quale misurarsi non dev'essere proprio facilissimo.

    E verrà il momento in cui il venerdì sera l'arrivo di figlia grande con la borsa dei panni sporca verrà visto con qualcosa di più simile a "ma sei già di nuovo qua???"

    Un abbraccio grande grande
    /graz

  20. Mi spiace ragazza mia, davvero. per te che non ci stai bene e per la tua figliola che si rattrista. Ma so perfettamente che la figliola nel giro di pochissimo si rifarà attorno un mondo, si appassionerà allo studio e ti porterà a casa il venerdì n fiume di cose e di parole. E tu, tu carissima, andrai avanti, con qualche pianterello ogni tanto …. sai la famosa storia della mamma che spinge l'uccellino fuori dal nido per volare da solo, un po' di magone ce l'avrà anche lei dopo aver covato tanto i suoi piccoli no???

  21. … rimpiangerai i weekend senza mega lavatrici, asciugatrici e stirate la domenica sera… 

    Lorma

  22. Come ti capisco……. quando 15 giorni fa ho lasciato mia figlia in Austria per un anno di Erasmus mi sono sentita come se una parte di me mi fosse stata strappata e rimasta là.
     Ho subito scritto la mia sensazione, a Figlio Grande e a Grande Amica e loro mi hanno  rincuorato  e allo stesso tempo commosso… quei sms li cancellerò solo a luglio , o forse mai ,e spesso me li rileggo.
    Li  voglio condividere con te e con tutte le mamme che hanno un pezzo di cuore in giro per il mondo.

    Figlio Grande: Coraggio quella parte di te tornerà  più grande e più forte. …

    Grande Amica: Va bene così ovunque vada un pò del tuo cuore sarà sempre con Lei … soffri meno se te lo ripeti spesso …..

    Ciao  FLY

  23. Quando sono andata a fare lo stage a Genova, ero in casa con altre 3 ragazze che non conoscevo, in 2 camere doppie. Non conoscevo nessuno. Abbiamo fatto subito amicizia, io ho conosciuto le loro compagnie, ci siamo divertite un sacco e abbiamo continuato a frequentarci per un sacco di tempo anche anni dopo che me n'ero andata da Genova.
    Vedrai che anche per tua figlia sarà così!

  24. oh cielo ho pianto anche io solo leggendo ! Un mito figlio piccolo :o)
    E a figlia grande un grosso grosso grosso grosso in bocca al lupo per questo nuovo pezzo di vita ! Chicca matraca

  25. Quanto la "invidieranno" e saranno gelose le amiche tra qualche tempo quando racconterà tutte le cose nuove che fa e le nuove amicizie che si farà…!!!Figlio piccolo è troppo forte,meno male che c'è lui che vi sdrammatizza tutto!Saranno duri i primi tempi per tutti,ma le state facendo il regalo piu' bello,l'indipendenza,la libertà e la fiducia!  

  26. ZIA CRIS quanti soldi!!!!  nn bastano mai

    JULLALA  che è tutto normale, è giusto così….fa male ma va fatto e col sorriso sulle labbra

    grazie ut14 ma siamo come tutte le altre. risate e lacrime, soddisfazioni e incaxxature eheheheh

    ILMARE…. già. io nn so come giudicheranno noi genitori i miei figli tra un po', so che cmq io e mio marito ce l'abbiamo messa tutta ( beh, un po' di più io ….)

    POVNA  grazie del messaggio, glielo ho letto. è una cosa che credo anche io, che i risultati di questo misurarsi lontano da casa si vedranno presto. anche se adesso c'è la sensazione di esclusione dal mondo che è stato il tuo fino all'altro giorno

    SELENE  queste cose me le dico anche io con la testa, ma il cuore…parla un'altra lingua!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...