tu riposa, io lavoro per te

in questi giorni tutti quelli che mi circondano, vedendomi già in piedi a fare le solite corse, mi hanno detto la stessa frase: "ma sei stata appena operata! devi stare tranquilla! riposati!"
 

ma non per far polemiche inutili, ma per guardare la realtà dei fatti, nessuna di queste persone mi ha dato una mano: non in ufficio, ma nemmeno a casa, per la spesa, che mi stanca moltissimo ( e io mi sono vendicata non comprando nulla di sfizioso per la famiglia eheheheh)
 

per questo sono rimasta non solo stupita, ma proprio senza parole quando ho visto una mail due giorni fa.
 

circa un mese fa mi hanno nominata vice presidente di questa associazione: sabato ci troviamo in sicilia per l'assemblea nazionale. Era previsto che avrei fatto da moderatore ai vari interventi e avrei esposto ai soci tutto il lavoro svolto in quest'anno.
 

un mese fa non avevo la minima idea di quello che mi sarebbe aspettato in questi giorni, ho accettato, molto onorata, l'incarico
 

ma subito dopo aver avuto l'esito della risonanza ho avvisato la persona che in questi anni ha sempre insistito per la mia carica, che mi ha fortissimamente voluta, che mi ha convinto ad accettare. E' un prof universitario, una persona squisita, la sua stima per me è assolutamente immeritata eheheheh
 

lui mi ha risposto imediatamente di non preoccuparmi, di concentrarmi sulla mia salute, che l'incarico in associazione doveva essere il mio ultimo problema….facile a dirlo….se ho preso un impegno e se mi pagano anche mi sembra il minimo farlo bene
 

lunedi avevo un processo che sto preparando da due anni: le poche cellule cerebrali che mi rimangono sono state dedicate li.
ma superato questo scoglio ho affrontato il convegno di sabato: una montagna di materiale da cercare, da selezionare, da scrivere, da imparare….martedi ero a terra. ma poi apro la mail di questo prof

"gentile dottoressa, in vista del convegno le ho preparato tutto il suo materiale: slide e bozza del suo discorso, sono sicuro che con queste cose lei potrà andare alla grande, Mi faccia sapere se ha bisogno di altro, sarò felice di aiutarla, non si faccia problemi e pensi a riposare"

devo avere gli ormoni a palla ma mi sono commossa.

ha fatto per me un lavoraccio: mi ha dato l'incarico, mi paga e si fa il lavoro.

non so proprio che dire

Annunci

16 risposte a “tu riposa, io lavoro per te

  1. Sa che tu sei di quelli che gli restituiscono interessi attivi, passivi ecc. bello, finalmente (e si, pure io a tratti mi chiedo perché mai nessuno mi invita a cena, ma non posso dirlo più perché l'invito ce l'ho adesso).

    comincia a tirartela per favore, che funziona.
    Ba

  2. Non dire nulla e goditi questa soddisfazione 🙂

  3. BA…. dai azzarolla, a pensarci bene nemmeno a me mi invita mai nessuno a cena…e pensare che spazzolo sempre tutto con gusto! mi sa che comincerò davvero a tirarmela, sempre se ne sono capace ehehehe

    ehhhhhhh LGO mi sa di si, stavolta incasso e ringrazio!

  4. Che gentleman! Scommetto che è siciliano.

    M di MS

  5. Io penso che un bel "grazie"  e un sorriso, lo ripagheranno di tutto quel lavoro . . . dev'essere davvero una persona eccezionale, in un perido in cui impera l'egocentrismo e l'individualismo, evviva la cooperazione generosa e inaspettata!

    In bocca al lupo per la Sicilia, aspetto il racconto!

    Ciao, R

  6. no no M di MS emiliano…..ma trasuda classe…hai ragione un vero gentleman!

  7. Come Fiordicactus, un bel "grazie" davvero sentito, capita così di rado trovare persone che riescono a capire e soprattutto ad agire di conseguenza che penso se lo meriti decisamente.

  8. Un genere sconosciuto il tuo prof. Però tocca il cuore, fare così spontaneamente, l'ultimo dei gentiluomini

  9. esatto un vero gentiluomo, approfittane, anch eperché ne avevi davvero bisogna, ringrazialo e lui sarà contento ti quello che ha fatto e poi scusa per una volta no?
    bacioni e in bocca al lupo, cerca di strapazzarti troppo!!

  10. Una perla rara!!!!!!!!!!!!!!!!! 
    buon convegno
    Ke

  11. non è per aggiungere preoccupazioni (proprio in questo post dove ringrazi chi te ne toglie qualcuna!!), forse faccio male a dirlo ma sono già due-tre volte che mi capita di pensarlo: questo blog è più popolare del previsto… leggo in giro(forum, blog, facebook) sempre più spesso le mitiche frasi "che pazienza che ce vo’" oppure "quando ce vo ce vo" e secondo me sono riprese dai tuoi post. ovvio che non le hai "create" tu ma erano anni che non leggevo queste espressioni. continua a difendere con le unghie e i denti il tuo anonimato, ma… in ogni caso sono segnali di stima e interesse!
    Nakin

    ps (forse mi sono fatta un film solo perché IO dopo aver iniziato a leggerti, ho ricominciato a usare queste espressioni nella vita reale!!!)

  12. fa piacere imbattersi in persone così, ce ne sono per fortuna… Un abbraccio…

  13. emily sono  molto indecisa se farlo questo commento perche' sono chiaramente fuori dal coro, e ovviamente tu conosci bene il prof in questione e sai giudicare il tono meglio di me, ma, sara' che sono in questi discorsi da molto tempo, a me invece che venire in mente il 'ma che gentleman' mi e' venuto in mente un "anvedi questo che pensa che non ce l'avrei fatta da me"? 😦 perdono perdono perdono

    supermambanana

  14. FIORDICACTUS  in effetti l'ho semplicemente ringraziato…anche se durante il convegno continuava a citarmi x delle cose che nn ho fatto….troppo!!!

    DELPHINE  infatti è quello che stupisce: parlare viene facile a tutti ma sono i fatti che lasciano stupiti!

    PAT gia!!!! infatti tocca proprio il cuore

    ALLE io nn mi strapazzo, ehehehe magari potessi!!!!!

    grazie KE!!

    NAKIN!!!!! nn mettermi in testa queste idee! e poi queste frasi nn sono mica mie!!!! mi sa che è giusta la tua idea eheheheh

    VALE  ce ne sono si, ma fanno notizia solo gli strunz!

    SUPERMAMBANANA ma la dura realtà è che in effetti probabilmente nn sarei davvero riuscita a fare il lavoro, oppure l'avrei fatto a prezzo di sonno e fatica. (perdono di che? a pensar male ci si azzecca sempre!!!!!)

  15. sto leggendo eh, sto leggendo tutto a rtitroso…
    quanto sei grande e coraggiosa!

  16. ahahahah LISA allora leggi anche fra le righe….me la faccio sotto x la maggior parte del tempo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...