a ciascuno le sue paure

"figlia grande volevo chiederti se c'è qualcosa che vuoi sapere, qualcosa di poco chiaro, qualcosa che ti rassereni…"
"si mamma volevo proprio parlartene…senti ho pensato che potrei rendermi utile con mio fratello, gli controllo io i compiti, poi ci penso io alla cena, sparecchio e avvio la lavastoviglie, se hai bisogno che ti porto qualcosa in ospedale……"

chiara, serena, organizzata. figlia grande vive tutta questa faccenda con la solita fiducia nel mondo degli adulti e sulla sua possibiltà di intervenire nel destino

"figlio piccolo, c'è qualcosa che  non ti è chiaro dell'operazione, qualcosa che vuoi chiedermi?"
"c'è pericolo?"

azz, mi si sono riempiti gli occhi di lacrime. piccolo uomo che si era tenuto dentro questa domanda tremenda. figlio piccolo vive questa faccenda con la solita sfiducia nel mondo degli adulti e la sua incapacità di intervenire nel destino

Annunci

17 risposte a “a ciascuno le sue paure

  1. Fantastici..

    Io sto malissimo..

  2. Che esperienza di vita ….

  3. Ciao Emily,
    questo è quello che immaginavo accadesse.

    La figlia grande accetta la situazione e si fida di quanto Le hai comunicato.
    Ma anche  forse coraggiosamente dà corda ad una tua mezza bugia di cui, comunque, è consapevole perchè oramai è grande.  Lei ti è complice col suo silenzio.

    Al piccolo, che come tutti i piccoli vive tutto come fosse assoluto, interessa solo il nocciolo della questione. Come sta la mamma?

    Un abbraccio alla nostra forte Emily ed alla sua grande famiglia.
    Ti siamo tutti vicini.

    cogny

    ps.  quanta roba da mangiare hai preparato e/o congelato?

  4. Non so esattamente di che età stiamo parlando per i due figli ma probabilmente la differenza di età incide anche sui loro comportamenti.
    Poi si sa che le femmine sono sempre un passo più avanti e che i maschietti restano mammoni per tutta la vita…
    Ma alla stessa domanda tu cosa rispondi a noi tuoi affezionati amici virtuali? "E' tutto chiaro, hai qualche dubbio o chiarimento da risolvere in merito all'operazione? Pensi che a casa se la caveranno? e, soprattutto, c'è pericolo?

    Un grande, grandissimo abbraccio!

  5. Mi fa una gran tenerezza il figlio piccolo che sintetizza in tre parole tutte le domande che gli saranno passate per la mente in questo periodo…
    E la figlia grande, come sempre, è 'grande' e saggia…
    Un abbraccio

  6. Quello che mi viene da pensare è che figlia grande è un po' troppo tranquilla perché la sua serenità sia vera. Non voglio smontarvi, per carità, se quello è il suo modo di reagire va bene così.
    Avrà tutto il tempo per arrivare alle conclusioni di Machiavelli su valore e fortuna.
    Io sono tutta incrociata per te, coraggio!

  7. Lei è figlia tua che esorcizza i timori facendo, lavorando ed occupandosi degli altri almeno ha da fare per distrarsi. Lui è figlio tuo, tutto pancia e passione e fare il duro per nn farlo vedere e va dritto al nocciolo della questione.

    Emily, non verrai mica a raccontarmi che Re Mida li ha fatti con la postina questi due, vero? Ecco qua.

    Se la caveranno benissimo questi tre e magari è la volta che si parlano tra adulti, loro soli, e senza i tuoi interventi comunicativi, e ne uscirà una bella occasione di crescita, di orgoglio di avercela fatta da soli e di felicità nel riaverti a casa con il tagliando a posto.

    Intanto incrociate le dita, state sereni che ormai quello che potevate aver sotto controllo lo avete fatto e se tu in nome delle circostanze dessi un compito speciale e importante al piccolo? Che te lo chiedo a fare, ci avrai già pensato.

    Un bacione, scommetto che tornerai a casa con telefoni e indirizzi di mezzo padiglione e una serie di amiche nuove, che te lo dico a fare?

    Mammatserdam

  8. gia PAT ci pensavo anche io…un'occasione di crescita x tutti

    COGNY  oggi mio marito mi chiede: e x il pranzo? io comincio a snocciolare tutto quello che c'è in frigo e in congelatore e in dispensa, neanche dovessero affrontare la carestia mondiale, e lui mi ferma e dice: parlavo dei tuoi pranzi…chi viene ad aiutarti????
    ahahahahah

    PALUCA  hanno 18 e 13 anni tra poco. ti rispondo quello che ho detto a loro: tutto tranquillo, tutto sotto controllo, mi sono messa in valigia 3 libri….l'ottimismo è un'inguaribile malattia eheheheh, ma grazie x avermelo chiesto

  9. ………… non voglio scrivere qualcosa di banale e allora solo un abbraccio.
    Lorma

    P.s. le figlie sono la nostra salvezza!

  10. 3 libri? Ma quanto devi stare???
    Mi sento un po' inutile quaggiù.
    Insomma, un abbraccio.

  11. Bella e interessante famiglia!
    Concordo con Mammatserdam: tornerai a casa arricchita di esperienze umane, come probabilmente hai già avuto occasione di fare.  Personalmente negli ospedali io ho conosciuto quelli che poi sono diventati i miei amici migliori!
    Per ora un grande abbraccio e complimenti per tutto, per aver costruito questa solare famiglia e questi figli così intelligenti e già così responsabili…    
     

  12. in bocca al lupo..tanto lo sai che il lupo crepa!!!

  13. dita incorciate per te domani. A presto, ciao

  14. Figlio piccolo ha commosso anche me!

    Un abbraccio, ti penserò! ^_^

  15. Mi sono venuti i lacrimoni.

    UnNickname

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...