proprio una bella idea emily!!!

mio marito è assolutamente convinto che dalla crisi si esca raddoppiando o triplicando le sue ore di lavoro; io no ma questa è una lunga storia.

mentre ero in vacanza ha visto bene di passare tutte le sue sere in ufficio, tanto a casa da solo mi viene la malinconia (ma se crolli addormentato sul divano 10 minuti dopo la cena???) e così alla mattina le segretarie si trovavano montagne di lavoro da fare sulla scrivania.

ma da quando ha visto che può essere una soluzione andare in ufficio alle 7, tornare alle 20 e ritornare alle 21 fino a mezzanotte, ha continuato anche quando sono tornata

e così sono cominciate discussioni a non finire, quando vedo che alle 23 ancora non torna comincio a telefonare, lui dice finisco quest'ultima cosa e arrivo, e così fino all'una.

mettiamoci anche la vigilanza che chiama a casa ogni mezzora per dire che l'allarme è ancora spento, ma c'è ancora suo marito dentro? mi dice la parola d'ordine? eccchhheeepalle questa struma 4 volte in un'ora.

insomma due giorni fa mi viene in mente una soluzione: tempo fa quando studiavo all'università ho trasformato la stanza degli ospiti nel mio studio: ora che non ci passo più le notti a macinare libri e picci è diventata una discarica abusiva di tutto quello che non si sa dove piazzare.
con l'aiuto della Mitica Tina abbiamo buttato fuori tutto, ma proprio tutto (si cogny anche il divano letto comperato per le tue visite) e dopo una pulizia accurata è stato ripristinato lo studio, pronto per accogliere un Re Mida in versione lavorativa

ieri notte mi alzo alle 3 e nessuno mi dorme accanto

scendo pianino le scale e già in corridoio sento le note del barbiere di siviglia: Re Mida ha le cuffie in testa ma la musica si sente lo stesso, è immerso in un disegno e la stanza è piena di carte: mi avvicino alla scrivania e quando mi vede grida dallo spavento:

"mi hai fatto morir di paura!

"ma che cavolo devo fare? non mi sentivi!!! e non urlare che sono le tre di notte!"

"ah si? non me ne ero accorto!!!ma sai che hai avuto proprio una bella idea a prepararmi questo posto? nessuno che chiama ogni 10 minuti (ehm….) e nessun scricchiolio sinistro, era così inquietante stare in azienda di notte….veramente una splendida idea, grazie emily!"

già, splendida idea

Annunci

13 risposte a “proprio una bella idea emily!!!

  1. guarda io preferisco che lavori a casa di sera piuttosto che in ditta per cui hai fatto bene, anche se non dorme é li con voi no?

  2. detto fra noi,,. quindici anni fa avrei reagito come tuo marito.Putroppo conosco la serie di scompensi e la moria di neuroni provocati da tre ore di sonno a notte per un mese di fila, per lavoro.Per cui gli consiglierei di includere i suoi neuroni nel capitale della sua azienda e di preservarli garantendosi un numero adeguato di ore di sonno e di svago. Fidati, e' un parere scientifico.  🙂

  3. Io lo so cosa devi fare: comprati una spina con il timer (quelle che noi usiamo quando andiamo in vacanza per far accendere e spegnere le luci ad orari regolari così eventuali ladri pensano che di notte ci sia qualcuno in casa dietro le tende).La metti nella presa dove poi attaccherai la ciabatta con tutto l'ambaradan computer. La scegli molto nascosta, dietro uno scaffale o altro, in modo che prima di vederla tocca spostare i mobili.La programmi in modo che il computer sia acceso solo dalle/alle. In pratica si spegne tutto nel momento in cui tu hai finito di leggere quello che leggi per addormentarti.Re Mida comincerà ad accorgersi che regolarmente il computer si spegne a una cert'ora, ora in cui tu, se sei furba, scendi come solamente tu sai scendere di notte quando arrivano i ladri (ovvero nuda) e gli dici:"Amore, vieni a letto che ti sdrumo".O zompagli addosso direttamente ad intervalli irregolari così ci mette del tempo ad accorgersi che all'ora x il computer e solo lui si spegna.Se si fa domande, dì che magari si sta surriscaldando e che è meglio farlo raffreddare quache ore, che lo fa pure a te certe volte di giorno ma che hai scoperto che basta un po'di riposo.Idealmente ci attacchi solo la spina dell'hard disk, ma non quella del monitor, così se qualche lucina rimane accesa è più difficile capire dove sia il problema.Se riesci a tener duro alcune settimane poi forse i suoi orari si resettano.Confido nel tuo grande potere di distrazione con un aiutino tecnico. Se funziona di mando una parcella per la consulenza, so che a quel punto te la potrai permettere perché il lavoro avrà ripreso alla grande.Mammamsterdam

  4. Ho un marito che, facendo l'informatico e part-time il contadino, lavora in casa. La notte, secondo lui, rende di più perchè c'è silenzio in casa, dai vicini e quindi prima delle due non arriva mai a letto (quando ci va prima mi proccupo e gli chiedo se sta male…).Secondo me ti abituerai e ti farà piacere raggiungerlo, quando i ragazzi sono a letto, e parlare assieme della giornata….Lorma 

  5. mammasterdam è geniale!stavo per suggerirti una cosa simile (a parte l'idea dell'interruttore che fa accendere o spegnere il pc) ma mi ha preceduta!ad ogni modo Re Mida ha bisogno assolutamente di distrarsi e riposare, concetti astrusi a lui sconosciuti, credo.

  6. Bell'idea…son collegata col pc dell'ufficio da una vita e sempre quando son a casa e sono convinta che sia l'unica risorsa che noi imprenditori si possa utilizzare per permettersi di stare un pò di più fra le mura casalinghe.A me serve per poter gestire i rapporti familiari. Altrimenti secondo divorzio…Da sempre…"ciccio…scusa ma ho da fare non ti dà fastidio se per un pò mi parcheggio sul piccì e lavoro da casa?" chiedo entrando in casa, in evidente ritardo sull'ora prevista e con una marea di carte al seguito.Oramai sono perfettamente in grado di lavorare e contemporaneamente rispondere con un sì ed un no a qualunque domanda che il ciccio mi proponga.  E non fatico a stare attenta alle domande trabocchetto che il "bastardello" mi piazza qui o lì…La tua è stata una buona idea…Credo che ai maschi riesca meno facile stare in famiglia e lavorare dato che ci mancano i dovuti collegamenti cerebrali e non possono competere col nostro multitasking dovuto all'evoluzione della specie (te la dò io la sopravvivenza se una madre non ha occhi anche dietro le spalle ed orecchie per seguire più discorsi alla volta)Ma penso che sia proprio  una buona soluzione anche per la tua famiglia.Son però un pò perplessa sul divano…dove cavolo dormirò io ????ahahahcogny

  7. ALLE  sei proprio moglie di un imprenditore….hai ragione dovrei ragionare anche io cosiMAMMAOGGILAVORA sfondi una porta aperta. io vedo che è sempre più allucinato, ma nn riusciamo a trovare un accordo. lui di fronte a questa situazione moltiplica le ore di lavoro, pensando che questo sia il modo x uscirne, nn so che fare, credimi lo so che cosa sta facendo al suo cervello-MAMMAM  ma pensa solo se nn ha salvato il lavoro!!!!! potrei ritrovarmi con una causa di divorzio istantanea!!! però ci provo cmq ad invogliarlo con altro….nn si sa mai…adesso dobbiamo trovare altri spazi visto che i ragazzi il sabato mattina sono a casa!sai che nn sapevo che ci fossero delle luci che si accendono x far credere di essere in casa? ma se ripenso a tutte le volte che sono venuiti i ladri, eravamo sempre in casa…qui se ne fottono allegramente…LORMA dici? io temo x il suo equilibrio psichico, io sono abituata a dormire poco. speriamo beneVALANGEL  ieri ha trascinato il figlio in una lunghissima gita in scooter…aveva bisogno di fare strada, speriamo che la prossima volta nn prenda il largo x sempre hehehehCOGNY  l'abbiamo messo nella sala grande, 10m x 5 ti basta????? e poi adesso che sei camperizzata ti piazzi in giardino col camper ehehehehsi PAT

  8. mi sono ribaltata dalle risate alla scena di luicon le cuffie in testa e le grida…

  9. LANTERNA  mi sa di si….ZIA CRIS  c'è poco da ridere, in azienda nn poteva ascoltare musica altrimenti nn sentiva gli scricchiolii e il telefono…ma così si sfascia i timpani di sicuro!

  10. come darsi la zappa sui piedi, ah ah ahla prossima notte che lo vedi ancora intento a lavorare, presentati in baby-doll….. ;-))

  11. MAMAMTUTTOFARE già fatto….nn è servito a nulla….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...