SOS BLOGGER….. funziona a meraviglia!

mi rendo conto di quanto male vivevo prima solo ora che ci sono ricascata.

mal di stomaco, sorrisi falsi, parole stonate, sguardo assente: per quel periodo ho in mente un proverbio siciliano….calati giunco che passa la piena

dalla cena di giovedì c'era stato un crescendo: dalla visione desolante di questa famiglia allucinante, alla ripresa dei contatti con una serie di persone che cercano di occuparsene, le frasi della serie: "oh per fortuna te ne torni ad occupare qui stiamo aspettando il botto, non sappiamo chi sarà il primo…" il passo è stato veloce, siamo tornati indietro e siamo ritornati in quel girone infernale: Re Mida che cerca di prendere le distanze, io che mi faccio coinvolgere, lui che mi sente una nemica, io che lo accuso di lasciarsi sempre chiamare in causa al momento dell'emergenza e di non sapre mai gestire una certa…prevenzione.

e siamo velocemete tornati alle stesse dinamiche

lui aggressivo, irritante, indisponente, villano, chiuso in un rabbioso mutismo oppure parole a vanvera; ma io non sono più la stessa, e con fermezza ma con molta dolcezza ho evitato di ricominciare io con le solite risposte, e già questo mi ha fatto ben sperare: io in certe gabbie non mi ci metto più.

ma ho fatto un'altra cosa che di solito non facevo: ne ho parlato con pochissime persone di cui ho stima e non ho temuto il giudizio, non ho temuto di scocciare, non ho temuto di annoiare, e guarda caso, sono due mamme blogger

con poche parole, ma piene di buon senso e di comprensione della situazione PAT e LVB mi hanno illuminato su alcuni aspetti che non avevo nemmeno preso in considerazione: è vero, anche lui vede il marcio ma non riesce ad affrontarlo razionalmente, perchè con la propria famiglia è difficile, è vero bisognerebbe prevenire le situazioni ma gli uomini sono fatti così, gestiscono meglio le emergenze.

e poi i commenti….li ho letti e riletti in questa domenica di passione: non ce l'ha con te, chiunque sbroccherebbe…..azz era così evidente a voi ma io non c'ero arrivata.

domani parte per una settimana di lavoro, il tempo stringe non si può tenere il muso a lungo: "senti ho pensato che quando torno la situazione la affrontiamo alla radice, e facciamo quello che c'è da fare…costi quel che costi la nostra salute mentale vale di più"

grazie blog, grazie mamme, figlie, donne di internet, il prossimo che dice che in internet ci sono solo pedofili gli tiro un pugno sul muso
 

Annunci

13 risposte a “SOS BLOGGER….. funziona a meraviglia!

  1. Bene Emily, non dare tutto il merito ad internet, anche tu ci hai messo del tuo. Sei sttata brava,complimenti, c'è da prendere esempio per i miei sbrocchi futuri, e mi sa che da oggi in poi ce ne saranno parecchi con Ferrari's family

  2. il buono ed il cattivo c'è ovunque…..lui partendo riuscirà ad ingoiare il rospo, a volte certe situaziani aspre si digeriscono meglio da soli e quando tornerà riuscirete insieme a togliere le zecche.

  3. Beh, direi che nella frase che Re Mida ha pronunciato prima di partire c'è tutto il senso del cambiamento: andarne a fondo, per preservare la vostra salute mentale.Io non credo alle famiglie patriarcali, al capo che arriva e mette tutto a posto, alle responsabilità delegate: ognuno deve essere responsabile di se stesso e di quelli che ha messo al mondo (finché non sono in grado di pensare con la loro testa), nessuno può portare il peso di altri. O meglio: lo può anche fare, ma non serve a niente.Un abbraccioChiara

  4. Lo abbiamo detto e scritto millanta volte: i rapporti che nascono grazie a questo medium infernale sono davvero sorprendenti. Sarà che questa storia del'anonimato (di pulcinella, mi vien da aggiungere) ci aiuta ad esprimerci senza ruoli precostituiti. Sarà che siamo tutti un pò troppo impegnati ed un pò troppo soli e la rete si incastra bene in schemi di vita in cui non si ha mai tempo per niente. Sarà che scrivere, cancellare e riscrivere aiuta ad esprimere le cose decantandole dalla sabbia che spesso intorbida le comunicazioni verbali, aiuta a pensare come trasmettere un pensiero invece di dar solo fiato alle trombe … Insomma, è un patrimonio insospettabile che si scopre vivendolo e che ti arricchisce davvero molto e ti consola alla bisogna.Come dice ziacris però tutto ciò non sarebbe servito a nulla se tu non fossi cambiata dentro, se Re Mida non l'avesse visto questo cambiamento e non se ne fosse fatto coinvolgere, se Re Mida non avesse visto che essere parte di un duetto che funziona è arricchente ed appagante sotto tutti i punti di vista.Quindi bravi voi ad esservi persi per un istante e ritrovati subito dopo. Fate quel che c'è bisogno di fare anche se fosse un ribaltone alla MammAm, io faccio il tifo per voi!Un abbraccio

    /grazPS adesso però devi stabilire un calendario di crisi da affrontare con tutte noi amichette tue. Per la prossima mi prenoto io … ;-))

  5. Beh grazie… ma tu hai fatto tutto. Tu hai ragionato e tu hai capito . Tu sei maturata in questi mesi e sai quanto è difficile conquistare la  serenità.Brava a te.

  6. sono contenta che tu abbia capito che lui non ce l'ha con te!! brava hai fatto un buon lavoro su te stessa!!da prendere da esempio!!baci!!

  7. grazie a dio! Emiliy non ci crederai ma non vedevo l'ora di leggerti per avere tue notizie! Ormai siete grandi ( come coppia!!) e ce la farete insieme a proteggervi dalle insidie della ''piovra''' ……un bacione, Carla01

  8. a volte sono proprio le cose più ovvie a sfuggirci e si creano delle grandi incomprensioni. Per fortuna c'è un lieto fine… sono sicurissima che supererete anche questa piccola crisi esterna.

  9. ZIA CRIS  il blog è meglio di una seduta dallo psicanalista!  enn prendere esempio da me che sono un concentrato di incoerenza!AGRI  esattamente…ci sono delle cose che dobbiamo risolvere da soli e la nostra famiglia d'origine è una di quelleLANTERNA  è necessario. finora abbiamo girato intorno al problema, e invece x quanto doloroso dobbiamo affrontare la battaglia finaleGRAZ  si appunto l'anonimato…mi hai dato spunto x scrivere l'ultimo post ehehehehnn prenotarti cara, potrei finire con l'abusarne…si prospettano tempi durissimi, credo che metteranno a dura prova i nostir nervi e la nostra pazienza, servirà una dose extra di buon senso, calma e fermezza….PAT e invece nn sottovalutarti….mi hai detto una cosa importante, l'ho usata in almeno altri cento ragionamenti eheheheh e poi a volte è semplicemente l'ascolto che fa miracoliALLE  ahhh benon anche da esempio adesso…messi bene siamo!!!CARLA  mi dispiace averti lasciato in sospeso, ma ero così avvilita che nn avevo voglia di scrivere, avrei finito con lo scrivere post lacrimosi che cominciavano tutit con "l'avevo detto io che nn durava…."VALANGEL temo che nn sarà una piccola crisi, ma l'inizio di una battaglia che aspetta da tantissimi anni….ma si sa che rimandare nn serve a niente, x cui….ci saranno sviluppi 

  10. So bene di cosa parli! I parenti di mio marito sono delle iene…cercate di fare fronte comune e di mettere sempre al primo posto la VOSTRA famiglia.
    Ciao!

  11. esattamente DIAMANTE ma allora sai quanto è difficile prendere le distanze e essere sempre lucidi nelle decisioni che li riguardano…ma bisogna ricordarsi sempre della famiglia che ci si è scelti e fare il bene di quella!

  12. ciao emilystar:-) sono contenta che le cose stanno migliorando anche io quando mi arrabbio con mio marito poi cerco di parlarne con le mie amiche un'altro punto di vista aiuta sempre  epoi quando si è arrabbiate anche quello che è evidente non lo vediamo

  13. Cara,ti leggo oggi per la prima volta  e subito mi trovo d’accordo con te sul gran potere della rete e del condividere in un blog le proprie difficoltà, i dubbi, le paure…Io sono una incasinatissima mamma adottiva di un piccoletto colombiano di 12 anni e ti assicuro che in più di un’occasione scrivere mi ha fatto bene, leggere le risposte di altre mamme che vivevano difficoltà simili alle mia mi ha fatto bene, il fatto che mi leggesse anche papù (il mio maritino!) mi ha fatto bene!! Quindi… viva il potere taumaturgico del blog e dei/delle blogger! gg 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...