il mio pesciolino d’oceano

figlia grande torna a pranzo con il viso tirato: è una ragazza dolce e sempre di buon umore, di sicuro è successo qualcosa. Scarto subito un brutto voto, di solito questi me li dice ancora prima di scendere dallo scooter, deve essere successo qualcosa a scuola. Mi mordo la lingua che vorrebbe subito indagare, le lascio i suoi tempi.

Ma a tavola sbotta subito e comincia ad inveire contro la classe di stupide, che hanno fatto un macello durante l'ora di filosofia: io e suo padre cerchiamo di capire perchè questa cosa la amareggi tanto, ma più chiediamo spiegazioni e più lei si agita:

"la prof voleva programmare delle interrogazioni, ma tutte hanno cominciato a gridare che i prof devono smettere di tartassarci, che siamo zombi che camminano, che siamo soffocate dagli impegni e sull'orlo di una crisi di nervi…..è cominciato un putiferio, tutti che urlavano, la prof che si incazza, poi invece ci rimane male quando Chiara fa la sceneggiata che si sente male e deve uscire dall'aula…..ma che cretine!!! siete zombi perchè non mangiate nulla, siete indietro con lo studio perchè passate i pomeriggi col moroso, oppure su facebook oppure in giro, la prof ci da l'opportunità di organizzarci le interrogazioni e loro se la bruciano con questa piazzata….mi sono così vergognata di loro, si vedeva che la rpof era seccata, vogliamo essere presi sul serio e poi ci comportiamo così da sciocche, e alla fine erano tutte contente perchè hanno buttato un'ora di lezione, ma si può andare avanti così?"

io e suo padre ci guardiamo, lui accenna un sorriso, so che sta pensando che tutto questo è normale, che tutti abbiamo fatto così quando eravamo studenti, suo fratello rompe il ghiaccio e dice: "un'ora persa per discutere! mitico! a noi non capita mai!"

"tesoro ma sono dinamiche normali quando si ha 17 anni…..non è normale prendersela così, sei un'adolescente devi cercare di prendere le cose con più leggerezza, con spensieratezza, tu ragioni come un'adulta…."

"mamma c'è una bella differenza tra leggerezza e stupidità. Io sono molto più spensierata di loro che mi organizzo il tempo e riesco a fare sport, partecipare ai progetti, volontariato, venire ai corsi con te, viaggiare con voi. io sono leggera ma non sono stupida! che ci posso fare se non sono come loro? cosa posso far per non sentirmi sempre in conflitto con tutti quelli della mia età? ci mancava poi l'Irene che urla, facciamo la rivoluzione, domani facciamo sciopero!!! cretina, e poi ti lamenti perchè gli adulti non ti danno credito…."

figlia grande continua a singhiozzare e io sono avvilita. E' tanto che penso di aver cresciuto una disadattata, nel senso che chi non si sente a suo agio dove è nata difficilmente si sentirà bene nel mondo, ma i commenti ai post precedenti mi hanno messo un po il cuore in pace.

ieri sera torno a casa, figlia grande è china sui libri: me li concedi 5 minuti nel lettone? voglio farti leggere una cosa"

e così abbracciate le leggo i due precedenti post che parlano di lei, li ho stampati, e tutti, ma proprio tutti i commenti. lei piange ma sento che sta meglio, a volte le risposte alle domande arrivano da dove non ti aspetti.

il mio pesciolino d'oceano deve ancora crescere, ma prima o poi spiccherà il volo.

fosse stata più piccola potevo raccontarle la storia del brutto anatroccolo, ma mi sembra che di animali ce ne siano già abbastanza in questa casa….

Annunci

23 risposte a “il mio pesciolino d’oceano

  1. ma lo sai che al liceo mi sentivo esattamente come tua figlia?
    non me la son cavata cosi' male come disadattata

    tua figlia si sta preparando al suo favoloso destino, sara' responsabile del proprio percorso,  viaggera' molto sentendosi ovunque a casa, si circondera' di persone intelligenti che sapranno meritare la sua stima.
    E' legittimo non sentirsi in fase con la gente della propria classe.

  2. Premesso che a 17 anni è permesso e lecito essere un po' stupidine e superficiali, perchè se non lo sei a quest'età, poi il treno passa e non ritorna, è anche vero che non è obbligatorio esserlo.

    Figliagrande è molto seria, sicuramente troppo per la sua età, e questa è senza dubbio una diversità, quela diversità che la fa stare male. Tuttavia l'adolescenza è comunque il periodo della vita in cui si vive male qualsiasi diversità, da quella più banale a quelle più di spessore, per cui se non dovesse confrontarsi con questa diversità ne avrebbe sicuramente qualche altra su cui misurarsi, altre cose su cui non si sentirebbe omologata e per le quali soffrirebbe. Quindi alla fine va bene così, perchè allo star male per qualcosa a questa età non si scampa (perchè sono magra, perchè sono grassa, perchè non ho il ragazzo, perchè non ho gli abiti trendy, perchè non posso uscire fino a tardi etc etc), "'adda passa a nuttata" anche per lei, con la differenza che quando "a nuttata" sarà passata per lei sarà già giorno pieno, con il sole splendente.

    Io le auguro comunque di trovare anche un po' di leggerezza e superficialità, ma per sè stessa, non per essere uguale alle altre…di lasciarsi andare un po' insomma. O di trovare qualcuno che l'aiuti a lascirsi andare… 
    ( e lo dico anche per esperienza, perchè tutto sommato non ero molto diversa da lei…)

  3. Io potrei solo riscrivere il commento di LVB con cui sono totalmente d'accordo e anch'io ero un po' così… In compenso ho una figlia proprio diversa, 15 enne mediamente leggerina e superficiale per molte cose, con cui combatto giornalmente, con profondità inaspettate in alcuni momenti che mi fanno intuire la donna che sarà.  La tua ragazza ha una consapevolezza rara di sè e di quello che vuole, rara per la sua età, preziosa per il futuro. Un bacio a mamma e figlia. Patrizia

  4. U_U Ha ragione lei: sulle interrogazioni programmate, sulle compagne di classe, sulla leggerezza&stupidità… bè, ha ragione su tutto!

    Con un minimo di organizzazione si può fare tutto, se poi invece si vuole passare il tempo senza far nulla e poi ci si lamenta quanto si hanno quaranta pagine di arretrati di storia bè, quella non è nemmeno stupidità, è idiozia pura -.-

    Te l'ha già detto lei, e visto che mi trovo d'accordo con lei difficilmente dirò qualcosa di diverso, ma cmq… ok essere spensierati, ma non essere superficiali (e stupidi) .__.' Si può essere spensierati anche esserendo ragionevoli e responsabili, cosa che certi non capiscono >< Non parlo di essere maniacali programmatori oppure cinici automi, ma di essere spensierati 🙂

     

    Figlia Grande è un genio, e disadattata o no, da genio che è se la caverà U_U (e se ci sono riuscito io a trovare la compagnia giusta, ci riuscirà sicuramente lei :] che non sembra esattamente vivere a Anni50landia ._.)

     

    Marsilly 🙂

     

    [ps. i pesci non volano !! XD]

  5. Che ragazza meravigliosa.

  6. mannaggia, quando leggo queste cose e sopratutyo queste, mi rivedo in lei, ho avuto vita difficile, anche ora a dire il vero, ma se si é diversi non vuol dire essere meno felici oppure piu' pazzerelle e spensierate, anzi..solo che per lei certi comportamenti delle compagne sono stupidi e lo erano anche per me, cosa posso dirti che sono cresciuta e mi sento bene con me stessa, e sono felice di quello che sono ora, per cui Emily non ti preoccupare, se tua figlia é cosi' non puoi cambiarla fai in modo che si accetti per quello che é , una gran brava ragazza, un po' troppo seria se vuoi, ma infinitamente intelligente e stupenda!!

  7. Accidenti ho le lacrime agli occhi, forse perchè in lei rivedo un pò di me stessa alla sua età. Purtroppo questo carattere a volte intransigente non aiuta nella vita, si potrebbe ottenere di più sia in ambito lavorativo che personale  omologandosi agli altri, aggregandosi al branco però non so se vale la pena tradire se stessi per ottenere il consenso di chi si fa fatica a stimare o anche solo a condividerne le idee. Non so, io sarei orgogliosa di lei ma so che nella vita questo attengiamento potrebbe ostacolarla.
    Stefania mamma di Vittoria

  8. mi è venuto da piangere..povera stella!….anzi no povere le sue compagne, lei ha ragione prendere la vita con leggerezza non vuol dire essere stupide…un bacione a figlia grande

  9. Voglio le istruzioni per farne una così anch'io! Brava Emily!

  10. MAMMAOGGILAVORA nn ne sono sicura, l'intelligenza deve anche permetterti di adattarti a tutte le situazioni…nn sempre possiamo modificare la realtà che nn ci piace.

    esatto LVB. la leggerezza fa parte della sua età, anche essere un po' stupidi fa parte di questa fase, ma lei è così e ci sta male a nn essere capita e magari anche sparlata alle spalle, xkè ovviamente le sue compagne la trovano troppo seria. sicuramente io sono felice che un paio di jeans dell'oviesse da 16.90 x lei siano ok, ma tutto questo fa di lei un brutto anatroccolo? che fatica

    LAPATRIZIA  a volte la superficialità ti permette di sorvolare su alcune cose su cui altrimenti ti spacchi la testa….si vive malissimo così

    ahahah MARSILLY  sei grande, il parere di un adolescente è oro!!!! spero proprio che troverà compagnia dove possa sentirsi a suo agio, alla vostra ètà è fondamentale riconoscersi in altri, altrimenti ci si sente proprio soli. come, nn volano i pesci???? ma che notizia è questa????

    MAMMAFELICE  grazie, lo è davvero. e pensare quanto ero preoccupata, mi vedevo me e temevo la resa dei conti….

    ALLE  hai ragione, devo insegnarle ad accettarsi, a prendersi meno sul serio e ad essere più tollerante, il mondo gira come gli pare mica come fa comodo a noi. lo so che ti sembrerà stupido, ma mi chiarisco le idee anche io con i vostri commenti

  11. il mio figlio grande ha passato la vita ad andare contro tutto e tutti e quando il gioco si è fatto troppo duro mi ha considerato la causa dei suoi disagi visto che ero stata io a insegnargli che le idee hanno un valore e vanno difese….adesso è ''tornato'' ad essere mio figlio ma sento la sua sofferenza ogni volta che si sente diverso, che non si sente capito, che viene giudicato dall'apparenza, che prende 29 perchè il 30 presuppone un abbigliamento ''consono''….Ecco io forse se tornassi indietro sarei piu cauta come lo stata con il mio figlio piccolo che è più integrato anche se conserva una buona autonomia di pensiero….Ma la tua ragazza è una forza perchè essere contro è difficile ma essere una ''donna contro'' è davvero dura. Baci alla coraggiosa fanciulla, Carla01

  12. è un'età di passaggio, è un momento di passaggio. mica lo si può scavalcare.

  13. Dio che tenerezza infinita che mi hai fatto… Mi si sono fatti gli occhi lucidi col gran finale sul lettone. Che spettacolo di figlia hai, Emily, vorrei poter fare altrettanto e godermela così, come fai tu. Siete splendide.
    E dille che prima o poi qualcuno come lei, uscendo dal paesello, lo troverà. Intanto è solo questione di fare buon viso a cattivo gioco.

  14. Non so cosa mi ha commosso di più di questo post, forse la tua ragazza che si sta preparando alla vita con serenità e equilibrio, forse l'idea di una figlia quasi 18enne che si accollala sul lettone con la propria mamma e con cui condivide sorrisi e lacrime, forse solo l'amore che traspare da ogni singola parola… qualunque cosa sia, devo andarmi a togliere questa maglia, che mi sono asciugata il moccio sulla manica per tutto il tempo…

  15. lacrimuccia di commozione…questo è un bel post….
    grazie di essere passata 😉

  16. Senti, io se la consola ancora mi sento così, ma nella vita mi sono creata un angolo in cui sto bene e quello che faccio mi dà soddisfazione. Sono contenta di come sono anche se poi leggo il post di oggi da Elastigirl: ma io a 18-19 anni dov'ero? A parte lavorare 16 ore al giorno tutte le estai e farmi tutti gli esami a settembre, che da questo punto di vista sono a metà tra Re Mida e tua figlia, anche se non mi organizzo. 

    tu sei uguale, non credere. Come meravigliarti se tua figlia si sente un pesce fuor d'acqua al paeselo se ti ci senti anche tu e meno male che hai il lvoro e la fuga?

    Per cui vi amo entrambe, siete deliziose e solo perché ti concedo la famosa seminfermità mentale materna di queste situazioni (perché è chiaro che tu ci patisci per lei e più di lei) che ti passo questa:
    chi non si sente a suo agio dove è nata difficilmente si sentirà bene nel mondo.

    E il diritto di nascere nel posto sbagliato e ci cercarselo e farselo il posto giusto per sé stessi e i propri figli dove lo mettiamo? (OK, anch'io delle volte penso che se avessi potuto crescere i figli al paesello al mare dove sono cresciuta io forse avrei dovuto farlo. Poi penso alle conversazioni che ho quando arrivo lì e svengo).

    Besitos a tutti e 4 e piantala di dirti che ne hai fatto una disadattata per piacere. O volevi tutta la strada in discesa:-0?

    Mammamsterdamned

  17.  una ola per figlia grande!!!!
    Dov'è che si firma per avere un figlio così a 17 anni?
    Falle aprire un blog, magari trova qualche altro disadattato come lei.
    Un  grande abbraccio
    Gloria 

  18. Uhhh, anche io rivoglio una mamma in casa che mi coccola quendo sono la disadattata di turno!! Che bei momenti, davvero importanti, e che portento di figlia che hai!
    LaStancaSylvie
    http://downshiftingbaby.wordpress.com/

  19. Stai crescendo una grande e bellissima persona, altro che disadattata!!! Non so se può essere consolante ma non scordarti che l'adolescenza dura pochissimo rispetto al suo essere donna per tutta la vita…  Che sia troppo seria rispetto ai suoi 17 anni, non lo vedo come un problema… pure io ho sempre preso tutto molto sul serio… ho preso molte batoste…ma non significa che non riesco a scherzare o a ironizzare sul  mio modo di essere… e pur sentendomi, a volte, incompresa, non mi cambierei con nessun'altra… dopotutto sono serena… Tua figlia è una che sa il fatto sua…non si adegua alla massa e fa bene…d'altra parte, sono necessari anche i leader… e se vuole vivere la vita, penetrandola nella sua essenza,  senza aspettare che la vita le scivoli addosso (come le altre che le stanno attorno)…è un grande merito… avrà piccole sofferenze ma le soddisfazioni saranno di gran lunga maggiori…
    Un abbraccio ad entrambe…
    Selene63

    ps. anche stavolta mi hai fatto commuovere… credo che prima di leggere i tuoi blog devo prepararmi i kleenex…

  20. STEFANIA purtroppo hai ragione, nn aiuta nella vita e nn ti rende la vita migliore…questo vorrei insegnargli, la flessibilità che nn è piegarsi al mondo, ma imparare a far buon viso a cattivo gioco..ma che fatica

    AGRI nn ti dico io che magone che ho…io che vorrei che la sua vita fosse semplice e serena…

    LANTERNA  ti assicuro che io nn ho fatto proprio nulla, lei è venuta fuori così

    CARLA  grazie x questo sguardo…oltre. credo anche io che nella vita bisogna sapersi mimetizzare, imparare le regole del gioco e nn mettersi sempre contro!

    FRANCO bellissima questa, certo che tu hai sempre di queste frasi ad effetto ehehehe

    UNICKNAME  in effetti è stato proprio dolce, ma lei ha un'affettuosità serena, io poi sono una mamma molto…abbracciosa!!!
    a me piace quando siamo nel divano una di fronte all'altra, ognuno col suo pc, con le gambe intrecciate….

    JULLALLA  azz mi dispiace averti fatto piangere…io di solito scrivo di cose scherzose! però quando capitano queste cose…ci sto cosi male a vederla star male…

    SONONERA  grazie a te….

  21. MAMMAM  nn farmi sempre il cazziatone, sai quanto temo di sbagliare quando si parla dei figli. questa ragazzina soffre della situazione e io nn so come consigliarla…..

    GLORIA è un ottimo consiglio!!!

    LASTANCASYLVI  è un privilegio coccolarli quando sono grandi. bisogna aver pazienza ed aspettare che ci vengano a cercare….

    esattamente  SELENE  lei nn si lascia scivolare le cose, le prende e le trasforma, è una vera leader…ma ci vuole molta forza e molta consapevolezza di se e quella viene con l'età! ti abbraccio sei un'amica dolcissima

  22. Hanno già scritto tutti quanti un sacco di cose belle e per non ripetermi dico soltanto che avrei voluto avere la metà della maturità di tua figlia alla sua età!
    Lei ne vale 100 delle sue compagne!

  23. VALANGEL  vedremo se questa maturità la farà vivere meglio o peggio…xkè in fondo, io voglio solo che sia felice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...