FAI LE MIE VECI

"emily cara, domani ho bisogno del tuo cervello, mi devi sostituire in tutto e per tutto"

oggi la nostra azienda doveva fare la verifica per la certificazione ISO. alcune cose le ho seguite io, anzi, alla fine ho capito che ne ho seguite parecchie senza saperlo, ma le mie competenze in azienda sono talmente oblique che spesso non saprei dire nemmeno io che lavoro faccio

"scusa Re Mida ma non ho la minima idea di che lavoro c’è da fare"

"tranquilla, tu lascia parlare Tizia, la nostra dipendente, se ha bisogno interviene Caio, il nostro consulente. Tu sorridi, tieni in mano una carta, ogni tanto scrivi qualcosa, se ti chiedono di intervenire fai finta di sapere di cosa parlano, poi alla fine mi firmi tutti i verbali"

"ma stai scherzando? io non ne so niente di certificazione!(non è vero ci ho fatto anche un esame all’università l’anno scorso…..)"

"ma Emily basta che tu sia sincera, e se non sai dì che di queste cose non te ne occupi tu!"

"ma allora devo dire che non ne so niente di niente!"

"ma emily, devi parlare FRANCAMENTE ……MENTENDO!!!!"

ah ecco, ho capito tutto….

comunque è andata benissimo, alla fine sapevo molto di più di quello che credevo, sono arrivati tanti imput interessanti. insomma, abile e arruolata adesso anche questa cosa è compito mio.

Annunci

13 risposte a “FAI LE MIE VECI

  1. Per la serie "Mi arrivano anche quando non me le cerco"…

    Allora complimenti per il tuo nuovo incarico!

  2. Anche noi abbiamo passato l’ISO di nuovo. Che la dice lunga sull’attendibilità della cosa.
     

  3. Beh, tu ci hai provato ad evitarlo. Ma un corso di assertività per evitare queste trappole,, l’hai mai seguito?

    Mammam

  4. A volte basta esser se stessi per avere il meglio 😉

  5. sempre più interessante seguirti. Mi stai dando parecchi imput. scusa se non intervengo con commenti, ma di solito ho una bimba che mi parla e l’altra anche…ti ho scritto un pvt perchè sarebbe stato ot tra i commenti… intanto ciao e buona giornata

  6. Complimenti!!! Hai vinto anche questo premio!! E in più non hai nemmeno dovuto "parlare francamente mentendo" Patrizia

  7. occhio che tra un po’ re Mida se ne va in montagna a sciare per tutta la stagione e tu mandi avanti la baracca da sola senza nemmeno sapere come è successo
    ^__________*

  8. Brava Emily…
    Lo dico piano ma io sono anche ispettore ISO 9001 – se ti serve qualche delucidazione puoi approfittarne;-)
    A parte gli scherzi, complimenti per questa nuova "pesca" come si dice dalle mie parti….
    Simona

  9. LVB  veramente nn sono io a cercarmi le rogne sono loro che trovano me ehehehe cmq lo sai, mi piace gettarmi nella mischia!

    ut 2 nn so come l’avete passata voi, ma qui è stata una giornata veramente stressante: hanno controllato tutto, tutti i processi, sempre con la tensione di dire una parola di troppo….

    MAMMAM  io si ma purtroppo anche il marito eheheheh

    LUPACCHIOTTO  dipende da chi sei ……se sei una caccolina forse è meglio mentire francamente!

    OCEANO  ho cominciato a risponderti in pvt. abbi pazienza entro sera ti finisco di rispondere!

  10. PAT  bisogna anche essere capaci di farlo…insomma, nn si improvvisa niente! e poi io ho un problema enorme con le bugie, divento subito rossa…che vergogna, mi si legge in viso che è una palla!!!

    AGRI……. magari, è talmente tirato in questo periodo che ci vorrebbe proprio, sarei felice se lo facesse

    SUPERTRI  ma daiiiiiiiiiiii azz x fortuna sono sicura che nn sei tu, altrimenti sarei andata in confusione! certo che fai un lavoro stressante, la signora che è venuta mi ha detto che è un mese che fa verifiche tutti i giorni!!!! cmq ci ha fatto i complimenti x il clima aziendale, e xkè si è trovata benissimo, spero capiti anche a te!

  11. Ved che a volte dalle camurrie nascono anche cose buone? 🙂

  12. complimenti per i tuoi successi…ma ti prego: imput con la M no: non è mica una parola italiana.

    Carmine (lettore senza blog)

  13. ahahahah CARMINE hai ragione!!!! azz e pensare che io odio questo tipo di errori! grazie da ora in poi te l’assicuro nn me ne scordo più. ma guarda che questo nn è un mio successo, è un successo della squadra, io sono stata solo marginale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...