oltre l’inifinito…e oltre!

figlio piccolo con l’interrogazione di grammatica: io sono alle prese con due casse di coste e due di tegoline ( ma perchè mi fracasso gli zebedei ogni fine settimana con questa mania del cucinare per congelare?) e chiedo a Re Mida se è in grado di arrangiarsi lui.

"che domande! credi proprio che ci voglia una laurea per interrogare un ragazzino delle medie? certo che sono in grado!"
"ti ricordi qualcosa sull’infinito?"
"certo! oltre l’infinito…e oltre!"
"se va beh, lascia perdere mi arrangio io!"
"nossignora, resta nei paraggi che ti strabilio…dunque cominciamo…(guarda sul libro) parlami dell’infinito sostantivato…..Emily che azz è?"

glielo spiego

"parlami dei tempi dell’infinito….Emily ma ci sono i tempi nell’infinito?"

glielo spiego
passiamo al condizionale

"coniugami il verbo mangiare…Emily ma è giusto così?avrei mangiato? ma non è congiuntivo?"

ussignur

per fortuna che Re Mida era il più bravo dei suoi fratelli a scuola. Per fortuna nessuno dei miei cognati ha procreato, queste sono scene che è meglio non vedere troppo spesso

Annunci

15 risposte a “oltre l’inifinito…e oltre!

  1. Non ti lamentare donna, e vai a leggere cosa mi è toccato fare oggi, altro che coste e tegoline (Emily che che azz sono le tegoline?)!

  2. ecco un lavoro socialmente utile, responsabilizzante e motivante per Figlio Piccolo,
    studiare la grammatica per poi spiegarla al padre.
    temo che ReMida non sara’ d’accordo…

  3. Ma tu nel weekend non ciai un cavolo da fare (parlo io, che ho cominciato a farmi da sola il formaggio)

    Mammamsterdam

  4. E che sono le coste?? (quotando LaVoltaBuona)

  5. ma non era la sett.indifferente?!
    anna

  6. allora LVB le tegoline sono in italiano le fagioline, che poi sono enormi così mi tocca lavorare meno x pelarle. anche se stavolta le ho fatte fare a mio marito in cambio di un caffè.
    è ancora sotto shock x l’enormità di lavoro fatto…..

    no no MAMMAOGGILAVORA  mio marito era felicissimo di quello che ha imparato. e ogni volta mi chiede: e tu come fai a saperlo???? aghhhhhhhh

    MAMMAM  uqest domenica siamo andati in un museo di insetti vivi…nn dico altro.
    però ho la mania al sabato di andare all’ingrosso a comprare verdura x nn doverci andare tutti i giorni, e stavolta ho preso: 2 casse di finocchi, una di radicchio bianco, una di insalata brasiliana, 2 di coste, 2 di tegoline, 3 di arance da spremuta, una di carote, due di fichi d’india, 1 di clementine, e 1 di pomodoro….

    UN NICKNAME nn so come si chiamano in italiano, a quanto pare è un termine dialettale, ma sono quelle verdure lunghe che si cuociono e diventano verdura cotta da mangiare con un po’ d’olio e aglio

  7. ANNA  colpo di scena: figlio piccolo ha chiesto di parlare con l’insegnante e mi ha detto che le ha chiesto di provare a vedere se impegnandosi le cose migliorano.
    io sono sco…glionata e poco fiduciosa….nel frattempo gli salta la festa di compleanno e altre cose che ci teneva a fare.
    ma quando ha chiesto di essere interrogato mi è sembrato un gesto di buona volontà…speriamo….

  8. Carino il tuo blog e simpaticissima te. Anch’io sono alle prese con un figlio adolescente svogliato. Dopo averlo minacciato di toglierlo da scuola e mandarlo a lavorare, ora l’ultima idea è che andrà a scuola finchè non si diploma, fosse anche a 30 anni… non sia mai che gli garbi l’idea di smettere di studiare… non so più che fare!
    A presto, spero tu sia più fortunata.

  9. POLVERIDILUNA   nn sono certo più fortunata…nn so davvero che fare! quello che mi spaventa di più è che niente lo smuove, niente sembra interessargli, nemmeno le punizioni….tienimi informata, se scopri un sistema passamelo! teniamo duro matureranno prima o poi

  10. Le coste sono le biete cresciute, dipende da quando vengono tagliate…io al mio mister orto mi faccio portare le biete o bietoline  tegoline uguale a taccole? paese che vai verdura che trovi

    ….RE Mida versione scolaro è troppo divertente…forse per te un po’ meno, ma vuoi mettere l’autostima a sapere i verbi e lui no?

  11. aueste sono le cose che fanno crollare un mito, che ti fanno capire quanto ami una persona…passare sopra a questo vuol proprio dire "amore"

  12. ma ci ha provato, capisci.. provato sul serio… con scarsi risultati ma apprezziamo il tentativo!!! Patrizia

  13. si AGRI bravissima, hai individuato le verdure! le taccole che buone, ne ho congelate una montagna!si si si sono io l’acculturata di famiglia eheheheh

    ZIA CRIS  hai ragione!!! pensare che quando sento sbagliar eun congiuntivo mi vengono i conati di disgusto! questa è la vera prova d’amore!

    PAT  in effetti….a dire la verità ci ha provato in tutte le maniere a sottrarsi, quando ha capito che nn aveva scampo…si è pure divertito!

  14. sei brava!! pero’ Re Mida ci ha messo del suo per cui apprezzabile no?

  15. si infatti ALLE una volta tanto….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...