le gabbie in cui ci mettiamo da soli

ho sempre avuto i capelli lunghi, lunghissimi

un bel fastidio, diciamo la verità. Ci vogliono ore per asciugarli, dal parrucchiere quando ti vedono storcono il naso per il tempo che gli farai perdere, e poi quando perdi 3 capelli sembra che tu abbia seminato, sembrano un mucchio. e poi mi si incastravano nelle portiere delle auto, nei bottoni, nelle cerniere. Se c’era vento non vedevo nulla, sembravo un istrice: con i finestrini aperti in macchina ero pericolosa.

ma ogni volta che parlavo di tagliarmeli si alzava un coro: "non farlo! è l’unica cosa bella che hai! (mia madre), così ti riconosco in mezzo alle altre mamme! (mio figlio) ti copre la faccia! (mio marito) …....e via dicendo e così mi facevo scrupoli, li tagliavo solo un pochino ogni volta, così, per non fare accorgere nessuno.

ma questa estate ho avuto uno di quei momenti che ogni tanto mi capita, dove mando a fanculo il mondo, sono andata dal parrucchiere e ho detto: "taglia tutto fino alle spalle"!
lei nicchia, dice che poi mi pento, mi taglia fin sotto le scapole e dice, "basta così". io mi impunto, porcamiseria ti dico di tagliare, e lei cerca di convincermi, alla fine cede. guarda per terra il mucchio e dice: "sei una pazza scommetto che domani mi denunci"

ehhhhhhhhh machepalle

figlio piccolo mi guarda e dice: "beh dai, stai anche bene"…..figlia grande dice: "che bello mamma, avevi bisogno di rinnovarti"….mio marito manco se ne accorge e dopo due giorni glielo fanno notare i ragazzi e dice: "ah ecco cosa c’era, ti vedevo più…più…..e alza gli occhi al cielo ridendo, so io cosa vedeva lui…..mia madre non se ne accorge nemmeno lei, e quando glielo faccio notare mi dice che non si vede nemmeno……..

stamattina ho trovato una vecchia amica, c’era vento e sembravo medea. lei mi guarda e dice: ma non sei stufa di questi capelli lunghi? ma tagliateli un pochino….

insomma io sono sempre più convinta che ci mettiamo da soli nelle gabbie che ci rendono la vita difficile: lo facciamo per gli altri quando agli altri non gliene frega nulla.
ci mettiamo dentro, buttiamo via la chiave e ci lamentiamo. poi ci accorgiamo che la porta era aperta e che gli altri ci consideravano un po’ ridicole chiuse li dentro.
Annunci

18 risposte a “le gabbie in cui ci mettiamo da soli

  1. Si certo cara Emily! La storia della gabbietta in cui ci ficchiamo per butttare poi via la chiave (lil fondamento di come crearsi un ruolo per potersi sentire assolutamente necessarie anzichè essere semplicemente se stesse) la conosciamo bene. Ma le tipe come noi han sempre la chiave di riserva!
    Cognatamancata

  2. In questa gabbia ci sei voluta entrare tu…m perchè devi sempre ascolatre gli altri? A te andava? E allora fallo e che figli, mariti, madri, suocere, nipoti, cognati e chi più ne ha più ne metta vadano al qual paese

  3. Uhm… come hai fatto per tanto tempo a resistere alla tentazione di un bel taglio netto??

  4.  io sono passata da un lungo manto peloso, diciamo capelli a 3/4 di schiena, alle spalle e questa estate un bel corto strong .. era il mio momento, di tagliare via un pò di impacci e vecchie storie. ricresceranno, e tra pochi anni volendolo avrò di nuovo il mio velo di capelli. 
    ma almeno per un pò nulla o nessuno mi strappera più via un pelo (vedi le appicicose manine di una micro puffa….)

    gli altri? mah! roba mia!

  5. concordo mandali a quel paese e fai come VUOI tuuuu!!
    la chiave?
    cercala la trovi in fondo al cassetto!! (dei nostri desideri)

  6. hai ragione. concordo in tutto…. a volte semplicemente siamo noi gli artefici dei nostri lamenti. ma cambiare si può….

  7. eheheh Emily , ReMida non si e’ accorto di niente perche’ ti guardava dritto nelle bocce… scherzo!

    Comunque conviene non farsi condizionare dall’immagine che pensi che gli altri abbiano di te. Anche perche’ spesso quella che realmente hanno di te dipende da altri particolari…
    Fosse per mia madre avrei portato sempre i capelli a spazzola, o quasi – ma come sei disordinata con questa testa figlia mia…-

  8. sì, ma tu, quando ti sei vista dalla parrucchiera col capello nuovo, che hai pensato?

  9. yeahhhhhh  COGNATAMANCATA hai ragione! sono stata bene domenica, peccato abitare così distanti. poi basta avere amiche come te che ti dicono senza tanti giri di parole quello che hai bisogno di sentire

    ZIA CRIS  lo so, ma come tutti cerco di assomigliare molto alla persona che penso che gli altri amerebbero; un giro di parole x dire che anche io cerco di rendermi più accondiscendente x rendermi amabile…in realtà le persone nn ti amano xkè sei come vogliono loro

    BLACkSAIL  nn lo so proprio. se poi pensi che io nn sono una maniaca del look e che dedico a me stessa meno di 5 minuti al giorno….

    PONTI  esattamente!!!! è che nn c’era uno che mi dicesse il contrario, finisci col sederti in quello che ti dicono, io parlo dei capelli ma ci sono cento cose.
    ad esempio quando tutti ti dicono che nn ce la farai mai a fare una cosa: finisci col nn farla x paura di deludere….ecco le gabbie di cui parlo!

  10. Anche io ho sempre avuto i capelli lunghi tranne un periodo tristissimo in cui ho deciso di essere "grande" e ho tenuto per qualche mese (fino alla ricrescita) un carrè che mi piaceva anche. Per me sono probabilmente come la coperta di Linus e un po’ la "gabbia" di cui parlavi tu. Ti capisco. E adesso questi capelli a che livello sono?? Patrizia

  11. ma una fotorellina di prima e dopo cosi ti facciamo una bella critica anche noi???

    la mia gabbia invece sono i vestiti da maschiaccio…

    i capelli corti mi sono sempre piaciui… TROPPO comodi… un certo periodo ho anche sognato di pelarmi del tutto… ma poi non sono mai riuscita….e ora non me la sento piu!!.. visto che nella gabbia con me ora ci stanno pure le figlie e il marito e a loro non voglio far fare troppe figure!!!

  12. ALLE  è facile a dirsi, anzi, con la testa lo dico ma poi il cuore cerca sempre di assecondare…anche quando nn ce ne è bisogno!

    ILMAREDENTROME  hai colto il nocciolo del discorso. nn mi riferisco solo ai capelli ovviamente….

    MAMMAOGGILAVORA  ci sei andato vicino…quello che lui pensa è che nn serve cambiare moglie tanto ci pensa la moglie a cambiare in continuazione….ragionamento da psicopatici!
    e cmq hai ragione, quello che rimane di te nn è ne come ti vesti ne come hai i capelli

    JULLALA….che poteva tagliare ancora di più, che sono già ricresciuti troppo

    PAT  sono già sotto le spalle, che ho una ricrescita da far invidia a un orangotango….però hai ragione, mi sa che i capelli sono una coperta di linus

    BEFFY  sai che nn ci avevo pensato alla foto, ma da qualche parte ce ne saranno di sicuro…dopo la cerco.
    pelata? argh! bisogna avere proprio un bel viso e una bella dose di sicurezza di se…..che bella l’icona di pippi, io l’adoro. ne ho una piccolina in macchina comprata in norvegia nel paese dove è nata l’autrice, e da piccola mi immedesimavo moltissimo con lei!

  13. eh sì mi unisco a beffy ci voleva la fotina commemorativa delprima e del dopo….
    Vedrai che al prossimo giro taglierà un po’ di più visto che non l’hai denunciata

  14. Davvero una bellisisma morale… questo dimostra ancora una volta che non bisogna vivere la vita per piacere agli altri ma per sentirsi sereni e soddisfatti con se stessi. Il che non significa diventare per forza egoisti o misantropi, ma semplicemente collocare le cose importanti nei ripiani appropriati della prorpia esistenza ed accatastare le frivolezze (ed i commenti degli altri sicuramente lo sono!!)  possibilmente in fondo al magazzino…
    E poi,  cambiare ogni tanto le cose è sempre bello, o no?!?!!

    SuperD

  15. lo spero proprio AGRI,  ho intenzion di andarci la settimana prossima e ….zack!

    SUPERTRI  hai ragione nn ci avevo pensato ma alla fine la morale è questa. vvere x se stessi e nn x compiacere agli altri…grazie x aver riassunto con 4 parole il mio sconclusionato discorso!

  16. Emily, mi assento per un po’ dalla rete e non mi riconosci già più??!! SuperD sta per SuperDaddy ovvero Daddy Supermaxieroe…

  17. SUPER DDDDDDDDDDD  scusaaaaaaaaaaaaaaaaa
    hai ragione, e pensare che quando ho chiuso il commento il dubbio mi è venuto di aver letto male ma certo che ti riconosco….continuo ad entrare nel tuo blog ma vedo che sei latitante.
    torna a scrivere, questo web è più vuoto senza te

  18. torno, torno, e ho un sacco di cose da raccontare, solo che ultimamente ho difficoltà a ritagliarmi lo spazio necessario per buttare giù due righe….anche se latitante, cmq non demordo, don’t worry 🙂
    A presto. Un abbraccio
    SuperD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...