un’ora per ciascuno

c’è una tradizione qui a casa nostra: ogni inizio anno, a settembre, quando ripartono le scuole e gli impegni, cerchiamo di organizzarci per trovare un’ora da trascorrere con un altro membro della famiglia in situazioni che non siano lavorative: in altre parole io mi organizzo un’ora a settimana da passare con mia figlia, con mio figlio e con mio marito e loro fanno altrettanto

come al solito io e figlia grande ci organizziamo subito, gli uomini sono più lenti ma alla fine ci arrivano

programma 2009/2010

io e Re Mida al corso lunedi: lui frequenterà un corso di Tecniche di comunicazione, io di Postura. (a breve informazioni…) Io e figlia grande il mercoledi frequentiamo Tecniche di apprendimento, Io e figlio piccolo ci teniamo il giovedi per fare il nostro volontariato in canile, se piove ce ne andiamo al cinema.

Re Mida con figlia grande si è iscritto in piscina e con figlio piccolo ha il suo giro in moto il sabato.

i ragazzi hanno insieme il loro giro a negozi in paese.

lo scopo è trovare degli spazi al di fuori della quotidianeità, per fare cose che esulano dalla scuola, dal lavoro, dagli impegni normali. di solito nascono delle cose belle, vedremo quest’anno

Annunci

26 risposte a “un’ora per ciascuno

  1. Direi che è un’ottima abitudine!!!!

  2. già! anche xkè altrimenti ci si riduce ad una routine spaventosamente noiosa…così ci sono degli spazi tutti nostri….è molto piacevole!

  3. Ma te sei un genio!!! Brava tu e bravissimi i tuoi!! E poi fammi capire che razza di posto è quello in cui vivi che ci sono dei corsi così fighi??

    Qua cara grazia che ci sia il corso di fotografia e quello di inglese!!!

    😦

    /graz

  4. ammazza Emily che cosa geniale.
    è davvero una bela idea ma la cosa più incredibile è che riusciate a realizzarla. la terrò come ispirazione

  5. Ma siete geniali, lo propongo anch’io.
    Mammamsterdam

  6. Idea da prendere al volo…ma cosa posso fare con l’Oscuro sedicenne?
    Ci penserò…
    Ciao!!

  7. Sei una donna, una mamma, una moglie…eccezionale! Complimenti Emily!

  8. Bellissima idea, da copiare per quando i miei saranno più grandi!
    E trovo fantastiche le cose che farai con i tuoi figli, soprattutto l’idea di andare con figlia grande a un corso del genere (ma anche il giovedì col piccolo non è male, anzi).
    Bacione
    Chiara sloggata

  9. Mi piace molto questa idea. Appena crescono un po’ vediamo di adottarla anche noi!

  10. e poi ti lamenti del paesello? se vivessi dove vivo io ti taglieresti le vene!
    ma chi è che organizza tutti questi meravigliosi corsi ??

  11. GRAZ il paesello è quello che è, ma io so cercare eheheh bisogna informarsi, leggere tutte le locandine, chiedere a chi ne sa di più…insomma, sbattersi un pochino e fare delle proposte interessanti, che i figli, (ma anche il marito) ogni anno dicono che nn hanno tempo….poi sentono le proposte e si incuriosiscono, poi in effetti è una cosa che piace a tutti, avere uno spazio nn condiviso dal resto della famiglia! io e la figlia sui banchi di scuola poi, ci divertiamo un sacco! l’anno scorso abbiamo fatto insieme il corso di dizione, abbiamo riso come pazze!

    ut4 a me l’idea è venuta xkè è più facile organizzarsi il proprio tempo libero con estranei che con i tuoi familiari….e invece può essere una bella idea x fare qualcosa di diverso

    MAMMAM fammi sapere!!!!

    CHIARA il piccolo è sempre il più difficile da accontentare xkè di fatto rifiuta tutto: l’anno scorso ho fatto leva su una passione comune, li animali abbandonati e così ho trovato il canile giusto. adesso lui ha proposto di andare anche a cavalcare…vedremo!

    RENATA nn aspettare che crescano, ci sono un sacco di cose da fare anche quando sono piccoli!!! l’importante è che sia un impegno con solo un figlio, x creare “l’ora nostra” come dice mio figlio!

    MAMAMTUTTOFARE ti assicuro che il mio paesello è uno strazio, ma io cerco anche nei paeselli intorno e qualcosa di interessante salta sempre fuori!!!!

  12. Sei piena di idee!! Però i tuoi collaborano. Se dicessi una cosa del genere a casa mia si avrebbero reazioni diverse:
    mio marito non ha tempo, non è il caso, ma cosa vuoi organizzare lavoro sempre e tu non trovi nemmeno il tempo di stirare
    mia figlia: è da sf.. fare le cose con la mamma, ho tanti impegni, scuola cavallo ecc..
    Per cui… beata te che ce la fai!! Patrizia

  13. Bello, ti copio!
    …cmq, nonostante tutti i tuoi sfoghi (umanamente comprensibili) siete proprio una bella famiglia. Siamo tutti un po’ patologici, la normalità non esiste. Esiste la quotidianità ed è bello organizzarla così.

    M di MS

  14. LERINNI bella idea xkè tutti collaborano altrimenti rimarebbe…una bella idea!

    PAT guarda che mio marito ha detto x anni così: nn ho tempo, io lavoro e sono una persona seria…poi l’anno scorso il miracolo ( MI RICORDO CHE CI HO FATTO UN POST!) ed è venuto con me ad un corso e gli è piaciuto tanto che quest’anno nn ha fatto difficoltà…insomma sono un catepillar e nn mollo mai! i figli sono più semplici, di solito si fanno coinvolgere, ma devo fare proposte interessanti, altimenti sai che cori!!!!

    Mdi MS bella osservazione. io sincerament enn so cosa sia la normalità, certo che mi fanno invidia quelle coppie dove sembra che siano tutti al posto giusto, nn so se mi spiego. dove le donne nn pensano mai di aver sposato uno stronzo e viceversa. io lo penso spesso. poi però lo guardo negli occhi e vedo la stessa luce di quando avevamo 14 anni. finchè c’è quella luce c’è speranza!!!

  15. Bella cosa. Il massimo che riusciamo a fare insieme io e mio marito è “ora di spaparazzamento sul divano davanti alla TV” o “ora di spesa veloce intanto che la bimba sta da i nonni” anzi questa non vale perchè ci dividiamo i carrelli e ci vediamo solo alla cassa ….

  16. ut16 guarda che qualche anno fa quello che hai descritto rappresentava il max della settimana: una spesa con mio marito? solo in vacanza, e nemmeno sempre! quindi ritieniti fortunata e ti assicuro…verranno tempo migliori!

  17. come sempre sei una forza della natura!!!

  18. Spero solo che “postura e tecniche” non sia il solito alibi per imboscarvi!
    … ormai le avete provate tutte: dallo smarrimento compulsivo delle mutande alla vendita porta-a-porta degli strofinacci. Mi ricordo tutto anche senza andare su google!
    ciao ;_) extramamma

  19. ALLE grazie ma in questi giorni sono un po’ acciaccata come forze!!!

    EXTRAMAMMA daiiiiiiii! in effetti volevo fare il corso di tantra sessuale da jacopo fo ma mio marito me l’ha bocciato…rimarremo nella nostra ignoranza!!!!

  20. ciao Emily! Passao per un salutino!

  21. Ciao!! che bella quest’idea! me la devo segnare per il futuro!!! Smile 🙂

  22. lo so che l’han già detto tutti, ma devi assolutamente renderti conto che sei una persona veramente fantastica, nonostante le difficoltà di cui ogni tanto parli.
    ottima idea e sii certa che copierò anch’io!

  23. i tuoi salutini sono sempre graditi dolcissimo PAPY!

    SMILE vedrai che ne sentirai il bisogno….ma nn aspettare troppo che poi i figli scappano!

    SOLITA dai che mi fai arrossire….mi sembra che tu nn ne avrai bisogno, sarete in grado di nn perdervi nella routine giornaliera!

  24. Non mi piace ordinare così in bello stile le mie giornate e le giornate di chi mi sta a fianco, anche se poi alla fine, gli imprevisti a voltem i mettono di malumore

  25. ZIA CRIS nemmeno a me piace programamre, infatti le vacanze nn lo sono ma la quotidianeità si, x forza, altrimenti nn riuscirei a fare tutto.
    ma questa situazione riguarda due ore in tutta la settimana, nn la sento come una costrizione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...