le esperienze che fanno crescere

mezzanotte, stravaccate dul divano, CSI alla televisione (le cattive abitudini si riprendono subito)

"allora figlia grande, cosa ti ha colpito di più di questo campo di lavoro?"

"non avrei mai immaginato che così tanta gente avesse bisogno della mensa dei poveri per mangiare. il primo giorno che ho visto un bimbo col suo papà, che non arrivava nemmeno al banco, mi è venuto da piangere, le signore gli riempivano il piatto e gli dicevano: mangia che diventi grande! e le vecchine, mi hanno spiegato che alla fine del mese non ce la fanno ad arrivare con la pensione, allora vengono qui. Pensati che una mi ha chiesto se poteva avere un po’ di pane in più: io volevo chiedere il permesso ma quando mi ha detto che così aveva la cena mi sono sentita male, e le ho riempito il piatto. Lei mi ha detto che si tiene la frutta e il pane, ci aggiunge un bicchiere di latte e cena, mamma che pena, da non crederci poteva essere la nonna…anche alla casa di accoglienza mi è piaciuto andare, i bambini ti si affezionano subito, ma mi ha colpito una donna, che aveva 3 o 4 figli da padri diversi, mi hanno detto che faceva la prostituta: con la sigaretta in bocca veniva a dirmi come dovevo pulire per terra mentre lei non alzava un dito, ma quando l’ho vista fumare a tavola e allontanare con un gesto stizzito suo figlio che la cercava, mi è venuto da piangere. un abbraccio della mamma…cosa c’è di più certo e rassicurante nella vita? non ci posso credere che lo abbia allontanato così…"

"e con le altre ragazze del gruppo hai legato?" (durante l’anno ci sono stati alcuni problemi di…comprensione)

"il fatto di stare tutte in convento nella stessa camera ha aiutato, ma cretine sono e cretine rimangono. Due ore di discussione alla mattina se mettere lo smalto rosa o rosso o se mettere gli orecchini di perle…mi sembra proprio fuori luogo andiamo a lavorare mica a una festa. ma mi sono vendicata ihihihih ho chiesto a una se sapeva dove era la carta igienica, visto che era finita e volevo metterla, e lei mi ignora come al solito. Insisto, le chiedo ripetutamente di dirmelo, so che lo hanno detto a lei le suore ma lei mi ignora. Dopo poco è andata in bagno e l’ho lasciata strepitare mezz’ora ahahahah io non sapevo dove era la carta igienica, non potevo portargliela!!!!"

"e con i ragazzi come è andata?"

"ma sai che nessuno conosce i beatles??? nessuno!!!! ho fatto ascoltare a quello che suonava la chitarra let it be e se ne è innamorato, l’abbiamo cantata cento volte…ma come si fa a non conoscere i beatles…..però fumano tutti, ma che schifo, sanno una puzza tremenda…."

figlia grande ha passato una settimana ad aiutare in un’organizzazione che serve 400 pasti al giorno e in un casa famiglia che raccoglie ragazze madri e donne di strada, figli abbandonati e vecchietti.

credo che abbia pianto più spesso di quanto ha riso, credo che abbia riflettuto sulla vita, sulle scelte e su quello che può fare lei per fare la differenza.

crescere è difficile ma necessario. speriamo che non sia sempre doloroso 

Annunci

11 risposte a “le esperienze che fanno crescere

  1. Sicuramente sarà stata un’esperienza molto forte per una ragazza della sua età, però tua figlia è comunque una ragazza con la testa sulle spalle perchè non penso che altre siano andate a casa con le sue stesse riflessioni…non voglio commentare il fatto che una faccia la prostituta però che abbia figli come le bestie sì, alla fumatrice non hanno detto che esiste la pillola? che schifo se poi penso a chi sarebbe una madre meravigliosa e non riesce a rimanere incinta! mi viene una rabbia!

  2. Azz!!! Brava figlia grande!!!! Vissuta con questa consapevolezza sara’ sicuramente un’esperienza importante. Mi chiedo le altre squinzie perché siano andate e cosa ci abbiano tratto!
    /graz

  3. Tua figlia è proprio brava, matura e coraggiosa. Serve di più una settimana così che un anno di scuola. la storia della carta igenica è mitica!
    baci extramamma

  4. Quanta bellezza anche nel dolore…
    Io sono stata anni fa in rasile, missionaria nelle favelas, e mi si spezza il cuore tutte le volte che ricordo quei momenti.
    Io credo che questa esperienza meravigliosamente dolorosa, accompagnerà tua figlia per sempre. Le insegnerà ad essere migliore.
    Brava tu che gliel’hai permesso, brava lei che ce l’ha fatta.
    Il mondo dovrebbe essere pieno di persone come voi, per funzionare un po’ meglio.
    Grazie…

    mammafelice.it

  5. AGRI a sentire mia figlia hanno riportato aneddoti che ha chiarito loro la differenza tra “miseria e nobiltà“, mettendo loro dalla seconda parte ovviamente….. Anche io sono perplessa da chi fa figli senza controllo, ma credo che dovrei mettermi nella testa di quelle donne x capirle, con la mia e con i miei vissuti è impossibile.

    GRAZ nn so le motivazioni che hanno spinto le altre, ma sono ragazzi e sicuramente hanno voglia di fare esperienze fuori casa.
    io sono sicura che queste esperienze germogliano dentro, chissà cosa le porteranno in futuro

    ahahah EXTRAMAMMA ho dovuto tagliare il racconto della carta igienica ma era spassosissimo: ovviamente c’è anche un resoconto audio che fa ridere da matti!!
    penso anche io che siano esperienze fondamentali, però forse l’ho preparata poco e potevo fare meglio

    MAMMAFELICE grazie, ma nn siamo migliori di altri, sicuramente facciamo gli stessi errori degli altri; cerchiamo di correggere solo quelli di cui ci accorgiamo!
    la tua esperienza deve essere stata allucinante, ho un’idea precisa di quello che racconti. però fare queste esperienze ti fa cambiare tutto il modo di vedere la vita, e valgono anche x questo

  6. che meraviglia tua figlia! ti invidio un pochino, invidio il vostro rapporto e la vostra intesa così spirituale ma anche pratica..immagina che frustrazione per noi madri di soli maschi!carla01

  7. che bellissima esperienza, i miei non mi avrebbero lasciato farla, ma mi sarebbe tanto piaciuto! però mai dire mai, potri farla tra qualche anno. Ma che ente/associazione organizza questi campi-scuola? mi sembrano una cosa meravigliosa, anche se difficile è giusto che i nostri figli si rendano conto di quanto fortunati sono, scontrandosi con queste dure realtà.

  8. CARLA purtroppo il legame così forte con mia figlia sta cedendo sotto il passo dell’adolescenza, ma come mi diceva oggi un’amica, deve essere così e quindi cerco di nn esserne triste!in effetti col maschio c’è un rapporto con più cameratismo, pacche sulle spalle e occhiate, però niente a che vedere con la condivisione che c’è con mia figlia

    MAMMATUTTOFARE mia figlia è iscritta sia al patronato (ma nn del suo paese xkè nn organizza niente) e sia in un’associazione di volontariato x i giovani; questa esperienza l’ha fatta col patronato, che è gestita da u prete molto in gamba, mentre con l’altra associazione partecipa a molti progetti sempre su questo genere.
    hai ragione, nemmeno mia madre mi avrebbe lasciato andare; quando le ho chiesto di partecipare ad un’iniziatva del wwf x pulire le spiaggie mi ha detto di cominciare dalla mia camera…..

  9. Queste sono esperienze che aiutano a riflettere e a crescere.
    Ragazza in gamba, tua figlia.

  10. Cinque parole: Continua così sei una grande!

    Marsilly =D

  11. L’esperianza di tua figlia mi ha fatto riflettere molto… secondo me sono esperienze vitali per iniziare a valutare le cose importanti nella vita e nel mondo, staccarsi definitivamente dalle str***te e iniziare a comprendere che fuori dal nostro quadrato le cose possono andare anche MOLTO differente… credom che quando sarà più grande ci manderà pure Scritch. Siete davvero dei genitori atipici e per questo … mitici!!!!
    PS: scusami la lunga latitianza, ma in estate non sono riuscito a rimanere in casa quando fuori si poteva stare meglio. Putroppo non credo che riuscirò a recuperare tutti i tuoi post, ma mi impegnerò…promise

    Superdaddy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...