il senso della parola vacanza

prima di avere figli la parola "vacanza" era associata a un viaggio avventuroso, in posto lontanissimi, io e il mio stupendo moroso, con pochissimi soldi, una tendina canadese e molta pasta da cucinare  e  scatolette da aprire.

da quando ci sono i ragazzi ( e quindi da 16 anni di fila) il mese di giugno sono al mare: quando figlia grande era piccola (la prima volta aveva 6 mesi) Re Mida mi ha portato al mare partendo alle 6 di mattina, arrivati alle 8, ha piazzato il camper, attaccato la corrente e tanti saluti e baci, io corro in ufficio: 5 minuti dopo stavo piangendo insieme alla figlia. ero sola come un cane, non conoscevo nessuno, e questa bimba non mi mollava un secondo.

guardavo con invidia queste neomamme con entrambi i genitori che si contendevano il pargolo, con qualcuno che preparava pasti regolari e le dava il cambio per addormentare il figlio; io non chiudevo occhio la notte ma per non disturbare i vicini piazzavo la piccola nel passeggino e camminavo, camminavo e piangevo perchè avevo sonno e non ne potevo più.

dopo pochi giorni di questa vita d’inferno arriva una signora che ha la roulotte poco distante dal mio camper e mi dice: "senta signora non vorrei sembrarle invadente, ma vedo che non mangia regolarmente e le ho portato dei ravioli avanzati…senta, vuol darmi la piccola che l’addormento io? cos’ magari si fa una doccia con calma…guardi, nel frattempo la mia amica le fa i piatti….ho mangiato, mi sono lavata e ho dormito 3 ore. mi sono svegliata con una morsa nello stomaco: avevo affidato mia figlia a delle perfette estranee, ero una madre disgraziata…la cerco agitatissima e la vedo dentro una piscinetta, insieme ad altri bambini, ride felice, ci sono due mamme che li guardano.

avrei voluto abbracciarle, stringerle forte, per la prima volta dopo tanto tempo non mi sentivo più sola. Il resto del mese l’ho passato così, facendomi aiutare e mangiando a sbafo. Mia suocera è venuta una volta in un mese, ha criticato il fornello sporco e se ne è andata: i miei sono venuti una volta, hanno smontato e risistemato la veranda e se ne sono andati. Per fortuna ero in campeggio, in appartamento avrei fatto le valigie al secondo giorno

i ragazzi sono grandi e la "vacanza" di giugno è diventata sempre più vacanza: non metto la sveglia, non guardo un’ora l’armadio per decidere cosa mettermi, non mi trucco, non metto tacchi, mi leggo il giornale e ci metto anche mezz’ora a fare la colazione. leggo un libro al giorno e faccio una decina di sudoku. Passo almeno 3 ore al telefono ma mi sembra il minimo, il lavoro non aspetta i miei comodi. faccio scatenate partite a carte con i ragazzi e lunghe passeggiate, giri in bici e sfide ai videogiochi. di notte dormo per traverso nel letto e leggo finchè mi pare.

non so bene se sia questo il concetto di vacanza, ma ci va molto vicino.

e poi un po’ di distanza dal marito ci voleva, ah se ci voleva!

Annunci

18 risposte a “il senso della parola vacanza

  1. Noi abbiamo iniziato solo negli ultimi anni a frequentare il campeggio, certo noi affittiamo i caravan già piazzati, così siamo a metà tra le comodità di una casa e la libertà del campeggio in particolare per Prince, però mi piace molto…la colazione all’aria frizzante del mattino è una goduria, i ritmi lenti, le camminate, il silenzio degli alberi…Sì Emily queste sono belle vacanze, quelle in cui è il proprio corpo a dare il ritmo alle giornate e non il contrario….tu che sei lì in anteprima hai già visto cosa è di moda come copricostume? dacci qualche chicca modaiola…
    BAci baci…

    *riguardo alla sete del povero baghera…speriamo che ogni tanto piova ^__*

  2. Emily, queste Sono Vacanze, sono vacanze vere, ed io sono esattamente 25 anni che non faccio delle ferie cosi’, e mi mancano!!!
    in questi ultimi anni le mie ferie sonos tati due/tre giorni sparsi in giro per il mondo, ma mai riposo assoluto, mio marito non puo’ prendere sole e quindi niente mare, avrei voglia di VERE vacanze, ma quest’anno meno che meno, mùi aspettano delle vacanze difficili e tristi e da croce rossa, ma pazienza passerà anche quest’anno!!
    tu comunque GODITELE!! anche per me!! grazie!!

  3. emily, l’episodio che hai raccontato è il più bel gesto di solidarietà e sensibilità femminile che si possa ricevere.

  4. io sono ancora nella prima fase, con marito al seguito che mi aiuta, per carità, ma ancora con bimbi piccoli…grazie a te vedo le mie future vacanze tra una decina d’anni…anche se non ho fretta che passino. Buon relax!
    PS un libro al giorno?? mmmmm, come ti invidio!

  5. Che bello! Mi fai pensare a quando anch’io farò vacanze così!

    E cmq ha ragione itmom, quelle due signore che ti hanno aiutato tanti anni fa sono proprio un bell’esempio di empatia e solidarietà.
    M di MS

  6. Ma la tua non è una vita, è la sceneggiatura di un film! Quando mai nella vita reale a me delle sconosciute mi hanno offerto aiuto per quelchesia cosa? fantascienza!
    Comunque bella cosa, davvero.

    per il resto dormire di traverso è la mia “trasgressione preferita” :-D!

  7. e’ bello il tuo racconto della “solidarieta’ di campeggio.”

    Buone vacanze, passale bene!

  8. Un post bellissimo. Ogni madre dovrebbe leggerlo, davvero.

  9. ah AGRI sono la persona meno indicata x parlare di moda! il mio max è oviesse….e poi qui adesso ci sono solo tedeschi, solo tantissimi crucchi e si sa, in fatto di moda sono un po’ x conto loro!

    ALLE lo so che x te quest’anno ci sono altre priorità e mi dispiace tanto ma li vicino avete delle spiagge bellissime xkè nn ne approfittate tu e tua figlia?

    ITMOM in campeggio è la regola, nn sarei sopravvissuta in questi anni.
    adesso tocca a me fare la mia parte, ho praticamente adottato due gemelli di 2 anni e un fratellino di 4…pensa a questa mamma da sola…

    MAMMATUTTOFARE si si, e che libri!!! li ho presi tutti grossissimi! nn avere fretta che arrivano anche x te le vacanze diverse!!

  10. provo invidia.
    cioè io mo’ devo ricominciare tutto daccapo. SperT aveva appena iniziato a dormire tutta la notte anche se le vacanze sono sempre state meno vacanze…
    Ora sono le 2.53 di notte. Sono qui ad allattare e a leggermi i miei blog preferiti.
    Penso che ci vorrà ancora un secolo prima di vivermi la TUA vacanza.
    Comunque…riposati, divertiti, scatenati, leggi, dormi…insomma buona vacanza!!
    worldwidemom

  11. 15 anni di scoutismo mio e forse 18/20 di mio marito hanno soddisfatto appieno il nostro bisogno di campeggio. Adesso camere con bagno e possibilmente alberghi anche bellini!!! La vacanza in tenda la usiamo tutti e due come minaccia, per metterci alla prova…sì, stiamo invecchiando!
    ciao

  12. Ok tutto chiaro: devo aspettare ancora una decina d’anni più o meno.

    Grazie per avere condiviso i tuoi ricordi.

    Renata


  13. Avviene che
    l’attrazione indicibile
    improvvisa, misteriosa

    si fermi tra terra e cielo
    per uno scrupolo o un timore.
                         Vita vera perduta.
    ****      ****
    Buona fine settimana
    Tony

  14. Descrizione perfetta del concetto “VACANZA”

  15. WWM a me ci sono voluti all’incirca 15 anni….adesso li vedo alla mattina e poi spariscono impegnati nelle attività del campeggio.
    mio figlio ieri mi ha detto: qualunque cosa ci sia x pranzo mettila nel panino che ho fretta….c’era insalata di riso….

    ut.11 io invece ho un problema serio con gli alberghi: lo so che sono paranoica ma sono schifiltosa a livelli massimi quando si tratta do dormire. mi fa schifo usare il cuscino, materasso e lenzuola di altri, x cui il campeggio mi consente di avere le mie cose in giro x il mondo. e poi siamo allergici alle prenotazioni!!

    RENATA coragigo passano in fretta!!!

    TONY grazie x i tuoi versi, di solito le poesie nn le capisco ma le apprezzo lo stesso!

    grazie ZIA CRIS!!!

  16. emily l’ut11 sono io, mannu. Ti ho già detto che non ho testa, no?
    Bene, allora anche tu hai qualche para!
    ciao e buon proseguimento di hippy-happy vacanza

  17. mannu io sono un condensato di pare…..ma di solito rovo la soluzione x nn rovinarmi la vita eheheh

  18. ciao sono Geltrude… anke x me è’ lo stesso… ma…. un favore …parlate km mangiate!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...