ci sono voluti 30 anni ma alla fine l’ha capito

ieri sera ultima lezione del corso sulla gestione dei conflitti: caldo allucinante, credevo che mio marito sarebbe schizzato fuori dall’aula, e invece ha resistito stoicamente.

argomento della lezione, i conflitti con i figli adolescenti e una rapida incursione sul perdono

io non ho conflitti con quella "meravigliosa, assennata, intelligente, ironica, splendida perla di figlia grande" (no, dico….per fortuna che le ho insegnato a non prendersi troppo sul serio, altrimenti mi diventerebbe odiosa come poche) ma conoscendo il carattere di figlio piccolo credo che tra poco ne vedremo delle belle: Re Mida ascolta, interviene, ma conoscendolo so che si sente un po’ estraneo all’argomento, con i figli sono io che detto regole e prendo decisioni, penso che sia sul punto di collassare tra caldo e noia.

e invece se ne esce fuori con un intervento che mi strabilia; per lui, così schivo nei sentimenti e così pudico nel mettersi in piazza,  dice a una platea di sconosciuti che solo ora si rende conto di essere stata un adolescente molto arrendevole, molto accomodante, perchè sua sorella maggiore era una disperazione, e i suoi genitori non facevano altro che dire che per fortuna lui era così bravo…e così non è mai entrato in conflitto con i suoi, accettando col sorriso di andare a lavorare tutta l’estate dai 12 anni in poi, ( anche se fino al diploma è sempre stato promosso), di non andare al mare con gli amici, di seguirli in vacanza fino ai 20 anni ( poi sono arrivata io e questa è una storia che prima o poi racconterò….), e di essersi lasciato incastrare pochi anni fa con un contratto allucinante, a lui l’azienda e ai suoi fratelli un credito a vita, una meraviglia in questo tempo di crisi.

tutto in nome dell’evitare i conflitti

è una vita che lo penso. con i miei mi sono sempre scontrata ma alla fine ho fatto la vita che volevo. lui ha sempre scelto quello che era "giusto", quello che i suoi si aspettavano da lui, e si è caricato di pesi pazzeschi.

valeva la pena di fare il corso solo per sentirlo dire una cosa del genere. a 45 anni anni si può troncare il cordone ombelicale dei sensi di colpa, del senso del dovere???? siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Annunci

23 risposte a “ci sono voluti 30 anni ma alla fine l’ha capito

  1. evviva! scusa l’intromissione, ma mi viene da dirti: magari non trascurare di far nascere qualche sano conflitto con quella assennata perla di figlia grande (parlo da figlia assennata che i conflitti hanno fatto diventare una donna). Laura.ddd

  2. LAURA io sono una bastradissima mamma inside, ma lei è troppo accomodante, proprio come suo padre.
    ieri le ho detto: xkè nn prendi un treno e vai a trovare la tua amica in sicilia? mi ha dato della fuori di testa…

  3. E’ che accomodanti si nasce.
    Chissà? Mi metto ad aspettare con speranza i 45 anni allora…
    Perché io e Papà in 3D, fra tutti e due, di cordoni del senso del dovere ne abbiamo da rimanerci strozzati (cioè: fra di noi siamo autentici e liberi, per fortuna, ma verso il resto del mondo… quante catene!)

  4. che dire, forse “meglio tardi che mai”?

  5. come vedi, il tuo Re Mida e’ ancora bravissimo a sorprenderti!
    Ancora una volta, hai fatto bene a coltivartelo da piccolo…

    Gioisci, sta lentamente recidendo il cordone del senso di colpa, e’ tutta questione di (suoi) tempi.

    Mai soldi per corso furon ben spesi!!!

  6. geniale, veramente geniale
    comunque sì, a 45 anni è possibile, io ho visto fare autocritica (ripartendo col piede giusto) a 70 e anche a 90. l’importante è farlo
    baci
    piattins
    ps anche io voglio fare sto’ corso

  7. MAMMA3D anche x noi è così. tra di noi siamo liberi ma i legami familiari, soprattutto x mio marito sono fortissimi e ci si strozza pure.
    aggiungici che la sua famiglia è fatta da fratelli e sorella smidollati e parassiti e una madre avida, intrigona e anafettiva….un bel nido di serpenti!

    MAMMATUTTOFARE sarebbe stato meglio un po’ di anni fa ma in effetti…meglio tardi che mai.
    spero che nn ci vogliano altri 45 anni x arrivare a un nuovo modo di vivere

    MAMMOGGILAVORA x me quest’anno questi corsi sono stati fondamentali.
    l’ho detto ieri sera al prof, salutandolo alla fine del corso: ci sono parole che ti scivolano addosso e altre che ti rimangono nel cuore e nella mente e tornano fuori quando ne hai bisogno

    si PIATTINS ma io spero di farlo prima altrimenti andiamo avanti a pagare delle scelte allucinanti x tutta la vita.
    è che è difficile capire e difendersi dalle manipolazioni dei genitori, sono più subdole delle aggressioni, più infide

  8. dolce Re Mida. Almeno in questo frangente. E non osare dire il contrario 😉

  9. “è che è difficile capire e difendersi dalle manipolazioni dei genitori, sono più subdole delle aggressioni, più infide”
    queste parole me le devo scolpire nella pietra e appendere in qualche posto dove io possa leggerle quotidianamente!
    ho troppa paura di soffocare i miei figli con la mia mania di controllare sempre tutto e tutti…
    bravo ReMida e brava tu!!
    Monica

  10. JULLALLA mio marito è un panzer nei sentimenti, ma ogni tanto guardo mia suocera e vedo che di strada ne ha fatta tanta.
    dolce però….davvero no!!!

    MONICA da genitore dico che amo i miei figli più di me stessa, ma da figlia ho capito che a volte i genitori agiscono in base al loro bene e x la loro tranquillità, e siccome vogliono evitare scontri fanno andare le cose come vogliono loro, in un modo o nell’altro.
    al corso di autostima abbiamo fatto un paio di lezioni sulle manipolazioni in amore e sono state illuminanti. quando mio marito mi dice lagnoso: nn ho nemmeno un calzino blu aggiustato in cassetto, mi sta dicendo che sono una pessima donna di casa ( è vero che lo sono ma di calzetti è pieno), e sta cercando di farmi sentire in colpa…questo è un tentativo di manipolazione e adesso nn ci casco più!

  11. Tu sei un’addestratrice di mariti. Propongo uno scambio, mi prendo ReMida e ti mando il batavo con un paio di obiettivi da raggiungere. Quando hai fatto me lo riprendo. Giuro.

    Però se vuoi ti lascio pure ReMida, eh??!!!

    /graz

    (parola di verifica: vaj – sarà mica profetica?? evvai!!!)

  12. seeeeeeee mio marito è la persona meno addomesticata del mondo!!!!
    una guerra x ogni cosa!
    una discussione su ogni decisione!!!
    il prof ci ha detto che siamo una bella coppia di cervelli dominanti, solo con un sano rispetto e un’illimitata stima possiamo evitare di tagliarci la gola a vicenda…..speriamo bene!

  13. come si dice? per certe cose il tempo c’è sempre, per tutto il resto c’è mastercard 😀

    buona serata 🙂

  14. Miticissimo!
    Mida mi è sempre più simpatico, quando vieni il 13 o porti lui o almeno una foto! Un video?
    ciao extrafan

  15. complimenti.
    innanzitutto perchè tuo marito ha seguito questo corso e poi perchè è riuscito a capire questo della sua vita.
    cosa moooolto coraggiosa e importante.
    e mi immagino davvero che anche per te sia stato importante. un abbraccio
    wwm

  16. Sono veramente contenta che questo corso abbia avuto una conclusione così fruttuosa! Quello di sceneggiatura invece rischia di avere effetti devastanti sulla gestione del mio tempo libero e del mio sonno… 😉

  17. Ciao! mi ci rivedo in Re Mida, anche io ero la brava di casa e senza rendermene conto solo dai trent’anni in poi ho iniziato una vita “scelta”(ma per certe cose era già troppo tardi.)
    No all’esame di avvocato e poi sposo un uomo non laureato!!!!Mio dio, mio dio!
    Se si aggiunge una vita finanziariamente rischiosa, lontana dalle placide e rassegnate acque di quella dei miei, in cui mio padre per paura di non riuscire ad avere si e imposto di non desiderare…puoi capire che mamma e papà non fossere prorio al settimo cielo! Per questo mi auguro che mia filglia sia conflittuale!Perchè non cominci a vivere a trent’anni!
    elisa

  18. BELYNDA ci ho messo una vita x fargli trovare il tempo di fare un corso insieme…altro che mastercard!

    EXTRAFAN mio marito è un essere arrogante, supponente e antipatico, sono io che lo dipingo migliore eheheheh il giorno 13 di giugno è uno dei più incasinati dell’anno, è il patrono e ci sono mille difficoltà a muovermi dal mare…speriamo di esserci!

    WWM l’altra sera ha detto che ha capito di più sui rapporti in queste 10 lezioni più che in 4 anni di terapia familiare che abbiamo seguito x nostro figlio ( lui voleva farla, io ero contraria, x smettere ho dovuto minacciare la separazione)…questa è un’ammissione pazzesca, una bella cosa da parte sua

    no no LANTERNA è bellissimo questo corso e se ti toglie il sonno vuol dire che richiede molta energia ma di solito sono le cose che danno più soddisfazione!
    ti invidio moltissimo!

    ELISA ti capisco benissimo, a volte fare scelte diverse dai nostri genitori è durissima xkè secondo me, i genitori si sentono criticati x le loro scelte e nn è facile mettersi in discusisone, soprattutto se lo fa tuo figlio.
    come madre capisco solo adesso certe cose, ma come figlia ho ancora il ricordo delle battaglie x affermare la mia individualità: nn voglio essere ammirata x le mie scelte, voglio solo essere rispettata, visto che io nn critico la loro vita, faccio solo diversamente.
    ma che fatica!

  19. diovibenedica, sempre in tempo a cambiar disco.

  20. era ora!!
    vedi che le cose si possono e cambiano?

  21. i conflitti familiari non hanno età per essere risolti ed alcuni penso che non si risolvino mai…l’importante è riconoscerli e cercare di arginarli….bravo Re Mida per il coraggio

  22. è sempre possibile.
    e secondo me l’età non c’entra mica tanto.

    Dipende da quello che uno è e a che punto sta.

  23. MAMMAMSTERDAM basta che il nuovo disco nn sia peggio di quello di prima….

    ALLE certo che si possono cambiare a mettersi in discussione è dura e presuppone un’autostima forte, altrimenti si rischia di sentirsi sopraffarre…staremo a vedere!

    AGRI io penso che questa situazione ormai abbia prodotto talmente tanti danni che nn credo saranno mai più riparabili. certo che meglio tardi che mai

    EPPIFEMILI….. esattamente quello che penso io

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...